In arrivo anche la Corvette ibrida

In arrivo anche la Corvette ibrida

9 ago, 2016

Chevy Corvette plug-in ibrida mostro prestazioni venire, Lutz specula

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

5 Agosto 2016. In quasi sei decenni in vendita, la Chevrolet Corvette è diventata una icona della cultura pop, nonché un pilastro della performance americana.

Quindi non sarebbe un colpo di stato per le auto elettriche se Chevy avesse aggiunto un powertrain ibrido plug-in per la Corvette?

GM sta sviluppando l’ottava generazione di Corvette e nientemeno che un personaggio del calibro dell’ex zar di prodotto GM Bob Lutz ritiene che il nuovo modello avrà un’opzione di powertrain ibrido plug-in.

GM sta dando alla prossima generazione di Corvette – conosciuta come C8 – un periodo di sviluppo più lungo al fine di aggiungere un powertrain plug-in, ha speculato Lutz in una e-mail al Detroit News.

La C8 inizierà la produzione verso la fine del 2018 e sarà in vendita nel 2019, secondo quanto detto dal giornale.

Lutz predice “da 10 a 15 miglia di autonomia in modo elettrico”, per gentile concessione di un pacco batteria agli ioni di litio non più grande di 5 chilowattora.

Si aspetta anche che la Corvette ibrida plug-in raggiunga 50 mpg in città in fase di test EPA.

Tale propulsore avrebbe segnato un drastico cambiamento in quello che è già previsto sia uno dei più radicali ridisegni nella storia del modello Corvette.

Numerose pubblicazioni hanno ipotizzato che la prossima Corvetta non avrà più il layout di motore anteriore utilizzato dal lancio del modello per un disegno di motore centrale.

GM ha giocato con questa idea fin dal 1960, con la costruzione di molti prototipi e concept car Corvette a motore centrale, ma mai impegnati in produzione.

Inoltre, il powertrain plug-in ibrido potrebbe consentire un’altra anteprima di produzione Corvette: la trazione integrale.

Questa sarebbe funzionante da un motore elettrico montato sull’asse anteriore, aumentando il setup della trazione a combustione interna posteriore tradizionale, specula Lutz.

Anche se non ha una storia abbastanza lunga, l’idea di un ibrido o plug-in ibrido Corvette è stata discussa in precedenza.

Andando indietro nel 2013, il presidente di GM Mark Reuss ha chiamato una Corvette ibrida come un “idea molto attraente”, notando che tale macchina poteva competere con i modelli ibridi di alte prestazioni anticipati di altri produttori.

Dal momento che Reuss ha fatto quel commento, Acura ha lanciato la supercar ibrida  NSX 2017 e Nissan ha discusso di dotare di un propulsore ibrido la prossima generazione della sua GT-R.

Prima di questo, nel 2010, il vicepresidente dell’ingegneria del veicolo globale di GM Karl-Friedrich Stracke ha detto che una Corvette ibrida era un ‘ “idea interessante”.

A differenza del motore centrale Corvette, però, GM non ha dimostrato alcun prototipo o concept car ibrida al pubblico.

Tutte le Corvette elettrificate finora sono stati la varietà homebrew.

Un esempio notevole è la GXE completamente elettrica, costruita da una startup chiamata Genovation.

La Corvette da 700 cavalli ha recentemente raggiunto un record di velocità su terra per le auto elettriche omologate per la circolazione stradale, raggiungendo 205,6 mph (330,810 km/h) su una pista della Florida.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest