GM sigla accordo con LG Group

GM sigla accordo con LG Group

30 ago, 2011

GM ed  per progettare ed ingegnerizzare insieme non specificate auto elettriche

Fonte: GM

28 agosto 2011. General Motors ha annunciato questa mattina che avrebbe sviluppato congiuntamente la progettazione e l’ingegnerizzazione dei “futuri veicoli elettrici” con il gruppo coreano LG, in una dichiarazione che ha sollevato più domande che risposte.

L’annuncio, la società segnala che, “contribuirà ad ampliare il numero ed i tipi di veicoli elettrici che GM produce e vende”, perché si può usare “la comprovata esperienza di LG nelle batterie ed in altri sistemi.”

LG Group è il conglomerato tentacolare che possiede , che fornisce le celle agli ioni di litio all’auto elettrica Chevrolet Volt Range-extended di GM che è commercializzata dallo scorso dicembre.

Il vicepresidente GM detto nella dichiarazione che i nuovi prodotti “possono essere disponibili più rapidamente” se GM si basa su una strategia di partnership, che permette anche a GM “di risparmiare tempo e denaro nel processo di sviluppo”.

Team di ingegneri di GM e LG lavorerà su “componenti principali”, tra cui veicoli “strutture e architetture”, per i veicoli che saranno venduti in molti Paesi.

Oltre alle celle LG Chem che equipaggiano la Volt (e le sue sorelle europee, Opel / Vauxhall Ampera), le due aziende hanno collaborato su una flotta di berline compatte Chevrolet Cruze elettriche con 100 (160 km) miglia di autonomia in modo elettrico.

I veicoli elettrici Cruze sono stati utilizzati come veicoli di servizio dell’ufficio per il vertice del G20 che si è tenuto a Seoul nel novembre scorso, e sono ora in fase di test da autisti civili in Corea per dare alle aziende una migliore percezione delle loro reali capacità.

, presidente e chief operating officer di LG Corp., ha detto riguardo il partenariato “uno sviluppo strategico per LG” sottolineando che la società ha sostenuto l’obiettivo GM di elettrificazione dei principali veicoli per l’industria automobilistica.

Tuttavia LG difficilmente sarà l’unico fornitore di celle della GM. Appena due settimane fa, GM si è aggiudicata un contratto con A123 Systems per la fornitura di celle agli ioni di litio per un “futuro veicolo elettrico GM “.

Su quali veicoli le due società lavorano insieme? E’ troppo presto per parlarne.

Nella tipica voce passiva del comunicatio stampa dice solo che “i tempi del lancio dei primi veicoli risultantik dalla partnership saranno annunciati poco prima di essere lanciati sul mercato.”

Una nota interessante: Il comunicato afferma specificamente che GM e LG Group non hanno scambiato partecipazioni. Dato che il governo degli Stati Uniti possiede ancora il 27 per cento di General Motors dopo che ha finanziato la ristrutturazione della casa automobilistica nel 2009, tale scambio dovrebbe provocare un mal di testa molto più politico più grande di quello che sarebbe valsa la pena.

Comunque, il fatto che l’azienda si sia sentita costretta a discutere la questione può significare che questo sia un affare più grande di quanto sembri.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Juno Cho lg chem LG Group Steve Girsky

Lascia una risposta

 
Pinterest