I test di bus e auto elettriche BYD in Uruguay

I test di bus e auto elettriche BYD in Uruguay

21 mar, 2014

I ministri dell’Industria, dell’Energia, dei Trasporti e l’azienda nazionale dei trasporti (UTE) hanno comunicato i risultati ufficiali dei test dei bus elettrici BYD.

“Il futuro dei trasporti è l’elettrica” ha dichiarato la Società Nazionale di Utility dell’Uruguay.

Fonte: BYD

 

Montevideo, Uruguay. 17 marzo 2014. Il Ministero dell’Industria dell’Energia e delle Miniere dell’Uruguay insieme con il Ministero dei Trasporti, il governo di Montevideo e la National Utility Company dell’Uruguay (UTE) hanno pubblicato la scorsa settimana i risultati dei test degli autobus elettrici Rapid Transit Bus da 12 metri di BYD (K9) e delle vetture da passeggeri adibite a taxy .

A fare le dichiarazioni pubbliche sono stati i ministri dell’Industria e dell’Energia, ; il Ministro dei Trasporti, ; il Sindaco di Montevideo, Sig.ra ; il Direttore Nazionale per l’Energia, Ramón Mendez; il Presidente dell’UTE, , il Direttore della Mobilità di Montevideo, e diversi operatori dei trasporti pubblici, organismi finanziari internazionali e altre autorità nazionali e locali.

UTE ha sviluppati i progetti di valutazione per degli autobus e taxi elettrici BYD negli ultimi quattro mesi sotto l’egida di “Comitato Elettrico per la Mobilità in Uruguay” con la collaborazione del partner locale di BYD, CTS Auto S.A.

Il Sig. Casaravilla, Presidente della UTE, ha introdotto i risultati con i quali si segnala che il bus è stato testato per 1279 km (circa 800 miglia) attraverso 4 diversi percorsi urbani a Montevideo, in tempi diversi e con velocità diverse.

Secondo i risultati della prova, l’autonomia media del bus è stata di 252 km (circa 157 miglia) per ogni carica notturna ed il consumo medio è stato di 1,26 kWh/km (per la batteria da 324 kWh).

La conclusione principale offerta dal Sig. Casaravilla è che “l’autobus elettrico BYD è funzionale operando nelle Uruguay Metropolitan Transport Systems. “Il ministro Kreimerman (dell’Industria e dell’Energia) ha sottolineato che “i veicoli elettrici riducono l’inquinamento ambientale, l’inquinamento acustico della città e la dipendenza nazionale dei combustibili fossili. Considerando che il settore del trasporto rappresenta oltre il 30% dell’energia totale consumata nel paese, è molto importante abbassare questa spesa di carburante”. Ha concluso dicendo che, “il trasporto pubblico elettrificato è fondamentale per la la politica energetica del paese e la trasformazione delle energie rinnovabili”.

Il Ministro dei Trasporti Pintado ha detto:

“Dobbiamo adottare nuove tecnologie in ambito di trasporto pubblico e fornire servizi migliori e sostenibili per i nostri cittadini”.

Il sindaco di Montevideo, la Sig.ra Olivera, ha inoltre sostenuto che “il trasporto pubblico elettrificato è una soluzione per evitare le emissioni di gas serra (GHG) e ridurre l’ inquinamento atmosferico e acustico”.

Secondo la presentazione del Direttore nazionale dell’Energia Mendez, “Uruguay importa il 100% dei combustibili fossili e quindi l’uso di veicoli elettrici aumenta l’indipendenza energetica nazionale e la sicurezza se si considera che il 90% dell’elettricità del Uruguay potrebbe essere prodotta da fonti rinnovabili”.

Lo studio economico presentato da uno dei membri del Comitato, il signor , ha dimostrato che il costo vita nel tempo totale di uso effettivo (TCO) di un bus elettrico è del 60% meno di un autobus diesel standard (considerando il costo iniziale d’acquisto, il costo energetico del rifornimento di carburante ed i bassi costi di manutenzione degli autobus elettrici durante il funzionamento).

Nel caso dei taxi elettrici analizzati, il costo totale del tempo di vita della proprietà è stato stimato inferiore del 50% dei tradizionali taxi a benzina.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ana olivera byd e6 byd ebus direttore mobilità montevideo direttore nazionale energia uruguay Enrique Pintado gonzalo casaravilla gonzalo marquez ministro energia uruguay ministro trasporti uruguay nestor campal presidente ute ramon mendez Roberto Kreimerman sindaco montevideo

Lascia una risposta

 
Pinterest