BYD porta i taxi elettrici a Bruxelles

BYD porta i taxi elettrici a Bruxelles

25 ott, 2014

, il Ministro di per la mobilità e le opere pubbliche, era presente al lancio ufficiale dei primi taxi completamente elettrici a zero emissioni a , , il centro dell’Unione europea.

Fonte: BYD

 

Bruxelles, Belgio. 16 ottobre 2014. Trentaquattro taxi elettrici sono stati consegnati da BYD Auto, il produttore di auto in Cina di maggior crescita, proposti dalla società che ha vinto l’appalto quando il governo di Bruxelles ha chiesto di operare con una cinquantina di .

L’uso di questi taxi ecologici è un primo passo importante nel portare il trasporto ad emissioni zero per le strade di Bruxelles, sostituendo i taxi a benzina e diesel con quelli elettrici.

Con centinaia di veicoli e6 in servizio quotidiano come i taxi in tutto il mondo, BYD – il più grande produttore al mondo di batterie ricaricabili – sottolinea il proprio ruolo di principale produttore di veicoli elettrici puri.

Un piccolo numero di taxi E6 sono in servizio presso Rotterdam Taxi Company da oltre un anno, mentre una flotta di 20 veicoli lavora a Londra dall’inizio del 2014. L’ultimo gruppo di 34 BYD e6 taxi entrò in servizio a Bruxelles con l’inaugurazione ufficiale il 15 ottobre.

In Cina BYD e6 possiede 850 taxi in servizio nella città di Shenzhen, quartier generale BYD, con un ulteriore flotta di 45 veicoli operanti a Hong Kong. Insieme, questi taxi hanno accumulato oltre 200 milioni di chilometri senza problemi, portanto passeggeri nel servizio di trasporto.

La BYD e6 è un ampio veicolo crossover, cinque posti, alimentato dalle batterie BYD al ferro fosfato (Fe).

Queste batterie hanno una vita molto lunga con il livello di sicurezza più alti del settore. Ci vogliono solo due ore per caricare completamente l’e6 utilizzando la soluzione veloce di ricarica AC sviluppata da BYD.

Questo EV puro può poi viaggiare per una percorrenza senza precedenti fino a 300 km, fornendo sia il guidatore che i passeggeri di un’eccellente esperienza di guida e zero emissioni / inquinamento zero.

La disponibilità di strutture di ricarica è fondamentale per i clienti EV.

In concomitanza con l’introduzione della flotta dei taxi BYD elettrici puri può fornire servizi di ricarica veloce per sostenerli.

I veicoli elettrici puri stanno diventando una tendenza importante nel mondo, in particolare nelle città densamente popolate dove è un imperativo pressante di questa modalità di trasporto pubblico più pulito. Il lancio del taxi e6 sottolinea l’impegno di BYD per la sua strategia di “tre sogni verdi” nel nuovo composto di energia: la produzione di energia solare fatto rilevante da accumulo di energia rispettosa dell’ambiente, e utilizzare responsabilmente questa energia verde nei veicoli elettrici.

La BYD e6 è un pezzo fondamentale nella visione BYD Zero Emissioni Eco System, con questo trasporto BYD ad emissioni zero si sta contribuendo alla realizzazione di un pubblico sempre più eco consapevole più vicino al loro obiettivo di vera sostenibilità.

Così come con i suoi taxi elettrici puri, BYD sta lanciando una gamma di ebuses in un gran numero di grandi città globali – più di 36 in Europa hanno già sperimentato l’eBUS BYD.

Parlando all’evento di Bruxelles, il ministro Smet ha detto:

“Siamo lieti di aver contribuito a portare questi veicoli ad emissioni zero BYD alla nostra flotta di taxi. Essi contribuiranno ai nostri sforzi di ridurre l’inquinamento atmosferico nella nostra città e, naturalmente, dimostreranno ai nostri cittadini il valore dei veicoli elettrici”.

L’ambasciatore Liao ha detto:

“I veicoli di nuova energia stanno diventando sempre più il numero uno di tendenza nel settore automobilistico. La Cina presta anche grande attenzione allo sviluppo di questo settore, partecipando attivamente al risparmio energetico. Questa flotta di 34 taxi BYD e6 simbolizza la leadership della Cina nei veicoli a nuova energia, migliorando lo sviluppo del trasporto pubblico elettrico di Bruxelles”.

, , ha dichiarato:

“Siamo lieti che Bruxelles, capitale d’Europa, sia diventata l’ultima città a mettere i taxi e6 senza emissioni in servizio. I’e6 possiede qualità provate e affidabilità che offrono ai tassisti ed agli operatori non solo una soluzione di trasporto verde totale, ma anche quella che offre notevoli risparmio di costi operativi in considerazione del costo molto basso dell’energia elettrica rispetto al gasolio. I passeggeri dei Taxi possono anche godere di una marcia silenziosa e confortevole”.

Photo:

34 BYD e6 taxi consegnate a Bruxelles

 

L’Amministratore Delegato di BYD Auto Europe, Isbrand Ho, il Ministro Pascal Smet e l’Ambasciatore Liao (da sinistra a destra)

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: belgio bruxelles byd e6 Direttore Generale di BYD Auto Europe Isbrand Ho Pascal Smet taxi elettrici

Lascia una risposta

 
Pinterest