Buddy, elettrica urbana norvegese

Buddy, elettrica urbana norvegese

8 mag, 2013

Fonte: EV Oslo

Oslo, Norvegia. 4 maggio 2013. La vettura elettrica è la continuazione della vecchia Kewet danese. Ma vediamo un pò di storia di una delle più importanti auto elettriche danesi, ora diventata norvegese.

Kewet alla fine degli anni ’90 è fallita in Danimarca, ed i diritti, gli strumenti e le autoparti sono state acquisite dall’importatore norvegese, al momento chiamato (collega auto)

Una piccola produzione è stata iniziata a Oslo, e nel 2004 la Buddy ha visto la luce del giorno.

E’ stata portata al EVS di Monaco, con una buona dose di successo. La società aveva in quel momento cambiato nome per (EV Norvegia)

La Buddy è stata prodotta fino al 2009, quando la fabbricazione fu interrotta a favore del nuovo modello M9 (modello attuale)

Nel 2009 la società di produzione ha di nuovo cambiato nome, chiamandosi . PM ha introdotto il modello M9 al EVS di Stavanger, in Norvegia.

PM era piuttosto espansiva, e andò in bancarotta nel novembre 2011.

Per fortuna, il fondatore della ElbilNorge, Mr. ha riacquistato i diritti dei detentori di fallimento, insieme ad alcuni del precedente proprietario ed ha riavviato la produzione nel mese di gennaio 2012.

Complessivamente sono stati prodotti circa 1300 Buddy.

L’auto è un veicolo della categoria L7, quadriciclo pesante. La Buddy è una 3 posti, equipaggiata con motore da 13 kW e pacco batterie al NiMh da 14,4 kWh, con una garanzia di 10 year oppure 100.000km.

La velocità massima è di 80 km/h. L’autonomia oscilla tra 100 e 120 km. La lunghezza è di soli 2,5 m, rendendo il parcheggio molto facile.

Anche se in Norvegia non ci sono davvero delle grandi città (Oslo ha circa 1 milione di abitanti inclusa la periferia), il Buddy si vende bene. E’ un veicolo perfetto per le città molto grandi quali Parigi, Roma, Londra ad altre, dove gli ingorghi, la congestione del traffico ed i problemi di parcheggio sono molto evidenti.

Attualmente, tutta la produzione è assorbita dal mercato interno, ma potrebbe essere in arrivo un aumento di produzione.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Buddy buddy m9 ElbilNorge Jan Petter Skram kewett Kollega Bil Pure Mobility

Lascia una risposta

 
Pinterest