Prima l’auto elettrica o prima il punto ricarica?

Prima l’auto elettrica o prima il punto ricarica?

21 mar, 2011

Cosa viene per primo? L’auto elettrica o il punto di ?

Fonte: All Cars Electric

Naturalmente dipende da chi si fa questa domanda. In genere se sei già proprietario o utente di un’auto elettrica la risposta rischia di essere la prima delle opzioni. Se sei amministratore pubblico o del governo, futuro proprietario di un’auto elettrica, la risposta rischia di essere l’ultimo.

Gli automobilisti credono che questo lo sviluppo dell’auto elettrica sia spesso limitato alle zone con una buona infrastruttura sia di ricarica che di sostegno.

Si scopre che non è necessariamente vero, come i dati raccolti da show.

Nel suo programma di 14 mesi di test in leasing della -E, che coinvolge due gruppi di 40 piloti, due terzi dei partecipanti ricaricano sempre e solo la loro completamente elettrica a casa, mentre la maggior parte dei partecipanti a questo programma hanno iniziato il loro breve contratto di leasing credendo che i punti di ricarica pubblica siano assolutamente essenziali per il successo futuro delle , per poi scoprire che le 100 miglia di autonomia offerti dal -E sono più che sufficienti per l’uso quotidiano.

I partecipanti hanno tuttavia riconosciuto che alcuni dei loro comportamenti con l’auto elettrica è stato conseguenza della mancanza di infrastrutture pubbliche di ricarica.

In altre parole, volevano ricaricare più frequentemente, ma la mancanza di strutture non gli permetteva di farlo.

La mancanza di ricariche pubbliche non ha fatto però, che gli utenti della Mini-E leasing abbiano lasciato la loro auto a casa: i conducenti hanno riferito che nonostante la grande ansia iniziale per l’autonomia, ben presto si è scoperto che la Mini-E ha una carica sufficiente per tutti, anche il più esigente dei viaggi.

I risultati dovrebbero fare felici i sostenitori dell’auto elettrica sostenitori. Per anni abbiamo detto che 100 miglia (160 km circa) sono più che sufficienti per il 90% della popolazione.

Il programma BMW ha offerto ulteriori conferme

Ha bandito l’ansia di autonomia? No. l’ansia di autonomia è vissuta più spesso da coloro che non hanno mai guidato una macchina elettrica o che hanno appena acquistato la prima auto elettrica. Guidare una macchina elettrica per alcuni mesi significa perdere la paranoia dell’autonomia.

Mentre è bello avere la notizia che il livello 2 delle infrastrutture non è necessario per il successo delle auto elettriche come la ricarica ultra veloce di livello 3 nei punti di ricarica.

Perché?

Perché alla fine della giornata, molte persone non dovranno caricare nemmeno lontano da casa, a meno che faciano i viaggi di lunga distanza.

E per questo che il livello 3 di ricarica ultra veloce e non la ricarica di multi livello 2 di ricarica in diverse ore si scopre che è essenziale.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: auto elettriche bmw mini ricarica strategie

Lascia una risposta

 
Pinterest