Nuovi servizi per i modelli BMW i3 e BMW i8

Nuovi servizi per i modelli BMW i3 e BMW i8

7 mar, 2015

Mobilità del futuro: nell’ambito del programma 360° ELECTRIC BMW i presenta nuovi servizi per i modelli e .

Fonte: BMW

 

Ginevra, Svizzera. 3 Marzo 2015. La BMW i3, lunga poco meno di quattro metri che la rende adatta a vettura di famiglia, è disponibile sia come automobile esclusivamente elettrica sia nella variante con range extender. La batteria agli ioni di litio da 22 kWh della pratica cinque porte mette a disposizione un’autonomia massima di 160 chilometri.

Nella variante con range extender, la BMW i3 è indipendente dalla possibilità di carica anche su distanze più lunghe. Il suo efficiente motore bicilindrico a benzina funziona come un generatore di corrente e carica la batteria ad alta tensione durante il viaggio, così che nella guida di tutti i giorni è disponibile un’autonomia massima di 300 chilometri.

Nella qualità di automobile sportiva ibrida plug-in, la BMW i8 definisce il benchmark in termini di performance, di sostenibilità e di design. Nel luglio del 2014 sono state consegnate le prime BMW i8 equipaggiate con la modernissima luce a laser, che ha celebrato la propria anteprima mondiale in una vettura di serie. Grazie alla capacità di accumulo di 7,1 kWh, nella guida nella modalità elettrica, la BMW i8 raggiunge un’autonomia a emissioni zero di 37 chilometri nel ciclo di prova ECE.

La 2+2 posti, dal design futuristico e adatta all’utilizzo giornaliero, consuma nel ciclo di prova ECE solo 2,1 litri per 100 chilometri, con emissioni di CO2 di 49 grammi per chilometro. Grazie al collegamento intelligente del motore elettrico sull’asse anteriore con l’efficiente motore tre cilindri TwinPower Turbo a benzina da 1.500 cc sull’asse posteriore, la BMW i8 viaggia in modo veloce ed efficiente.

La potenza di sistema di 266 kW/362 CV consente di accelerare da 0 a 100 km/h in solo 4,4 secondi, la velocità massima è di 250 km/h.

Dopo il lancio della BMW i3 e della BMW i8 in Europa, negli USA, in Giappone e in Cina, adesso vengono estesi anche i BMW i Services e offerti su scala internazionale. Oltre all’ampliamento dell’infrastruttura di carica di ChargeNow, con stazioni di carica veloce, vengono internazionalizzati anche il sistema di navigazione intermodale della vettura con collegamento ottimale ai vari mezzi di trasporto nonché la vendita diretta. Parallelamente, nell’ambito di progetti in Germania, negli USA e in Cina, viene sviluppato il riciclo e il secondo uso delle batterie agli ioni di litio delle vetture BMW i.

Nel marzo 2015, il carattere esclusivo dell’automobile sportiva ibrida plug-in BMW i8 verrà ulteriormente sottolineato dall’ampliamento dell’equipaggiamento di serie e da nuovi optional per l’allestimento interno. La  dotazione di serie della BMW i8 includerà il programma Pure Impulse Experience che comprenderà una serie di esclusive offerte lifestyle negli ambiti cultura, design, viaggi e gastronomia, elaborate su misura per l’orientamento next-premium del brand BMW i.

A partire dal marzo 2015, a richiesta, la BMW i8 sarà disponibile anche con l’interior design Carpo carumgrau che esprime un’interpretazione particolarmente pregiata del look innovativo. L’allestimento include elementi in pelle naturale abbinati a superfici in pelle parzialmente perforata, tinte nel colore grigio chiaro carumgrau, con tocchi cromatici in blu BMW i, realizzati come nastrini nelle cinture e cuciture decorative doppie nei sedili e nei tappettini. L’ambiente esclusivo viene completato da superfici della plancia portastrumenti, della consolle mediana e delle portiere verniciate in amido metallizzato . In futuro, saranno offerti inoltre come optional la copertura del motore in pelle e pinze freno verniciate in nero.

 

ChargeNow

ChargeNow offre al cliente BMW i l’accesso a circa 26.000 stazioni di carica in 21 paesi del mondo, così che egli dispone della più grande rete di carica del pianeta. La tecnica di carica e fatturazione standardizzata di ChargeNow viene messa a disposizione da BMW i in collaborazione con una serie di provider; le stazioni di carica disponibili vengono visualizzate al cliente dal sistema di navigazione della vettura, dalla app dello smartphone e via internet. Con la sua carta ChargeNow l’utente accede alla rete ChargeNow e ottiene una volta al mese il conto totale con la sintesi di tutti i processi di carica.

Dal 2014, la rete europea di ChargeNow può venire utilizzata anche oltre le frontiere. La funzione di roaming è disponibile inizialmente in Austria, in Germania e in Belgio. L’accesso in altri paesi è in fase di pianificazione.

L’obiettivo di ChargeNow è di legare a sé il maggior numero di provider d’infrastruttura di carica nelle aree pubbliche.

Nella rete ChargeNow viene integrato un numero crescente di stazioni di carica veloce. Queste mettono a disposizione corrente continua (DCcharging) che abbrevia notevolmente la durata del processo di carica rispetto alla soluzione a corrente alternata: in meno di 30 minuti la batteria della BMW i3 è carica fino all’80 per cento. Questo optional è disponibile lungo l’asse di carica veloce della rete ChargeNow dell’autostrada A 9 che collega Monaco di Baviera a Berlino.

ParkNow

Introducendo il servizio ParkNow, BMW i ha creato una soluzione comoda e molto confortevole per risolvere il problema del parcheggio nei grandi agglomerati urbani, dedicata ai guidatori di tutti i marchi automobilistici. ParkNow serve sia il parcheggio stradale (on-street) che in garage (off-street).

L’approccio completo ottimizza tutti le principali fasi del processo. Se il cliente è interessato a un posto in un garage, grazie a ParkNow lo trova, lo prenota e lo paga in modo semplice e confortevole. La prenotazione può avvenire già in anticipo al computer oppure con lo smartphone e, prossimamente, anche durante la guida, utilizzando il sistema di navigazione. Gli autosilo che fanno parte della rete ParkNow sono filtrabili in base al prezzo, alla distanza o alla disponibilità di servizi supplementari, come stazioni di carica oppure autolavaggio. Dopo la selezione attraverso il sistema di navigazione il conducente viene guidato direttamente all’autosilo selezionato; il biglietto elettronico apre l’accesso al parcheggio prenotato. La fastidiosa ricerca di un posto libero, che inoltre inquina l’ambiente, fa parte del passato.

Quando la vettura viene parcheggiata sulla strada non è necessario cercare della moneta, recarsi al parchimetro e depositare il biglietto nella vettura. Il cliente inserisce il numero della zona di parcheggio attraverso l’app ParkNow o, in futuro, il sistema di navigazione e avvia il processo di parcheggio. Inoltre, il cliente viene informato sulla scadenza imminente del periodo di parcheggio.

Qualora necessario, il periodo di parcheggio è prolungabile anche a distanza. Il pagamento avviene automaticamente.

Con il prodotto ParkNow LongTerm BMW i offre inoltre la possibilità di affittare un parcheggio permanente con opzione di carica nelle vicinanze di casa o del posto di lavoro.

L’ampliamento della rete viene promossa su scala internazionale attraverso cooperazioni con gestori di autosilo. Nell’America del nord, ParkNow dispone dell’accesso capillare a breve termine a 4.200 autosilo con milioni di posti di parcheggio in centinaia di città. Negli USA vi si aggiungono 2,8 milioni di posti parcheggio sulla strada in oltre 200 città.

DriveNow cresce su scala internazionale.

DriveNow offre adesso un moderno servizio di CarSharing a Monaco di Baviera, Berlino, Düsseldorf, Colonia, Amburgo, Vienna, Londra e San Francisco.

Ulteriori metropoli negli USA e in Europa sono in fase di preparazione.

La caratteristica principale di DriveNow è la possibilità di noleggiare e di parcheggiare le vetture indipendentemente da una stazione fissa. DriveNow utilizza esclusivamente pregiate vetture premium dei marchi MINI e BMW.

Attualmente la flotta è composta dai modelli MINI, MINI Cabrio, MINI Clubman e MINI Countryman, nonché della BMW Serie 1, BMW X1 e BMW ActiveE.

L’introduzione della BMW i3 è prevista nel corso del 2015.

Con la BMW ActiveE DriveNow offre a San Francisco, Berlino e Monaco già adesso una soluzione di mobilità esclusivamente elettrica, a emissioni zero. Oltre 390.000 clienti registrati (dati aggiornati al gennaio 2015) in tutto il mondo apprezzano la mobilità spontanea e flessibile che viene messa a disposizione da DriveNow che tiene anche conto delle loro esigenze personali.

DriveNow è un joint venture di carsharing del BMW Group e della Sixt SE.

Entrambe le aziende partecipano al joint venture con rispettivamente il 50 per cento.

 

Batterie Second Life

Dopo il loro utilizzo, le batterie usate delle vetture BMW i dispongono ancora di un’elevata capacità e vivono la loro “seconda vita” come buffer di potenza di stazioni di carica veloce e per immagazzinare energia fotovoltaica, dunque nel punto d’interfaccia tra la mobilità elettrica e l’approvvigionamento flessibile di corrente elettrica. In futuro, gli accumulatori a batteria delle vetture elettriche saranno messi a disposizione del mercato della corrente elettrica come accumulatori primari di energia. Nell’ambito di una serie di progetti pilota in Germania, nello stato federale USA della California e nella metropoli cinese Shanghai, il BMW Group ha già raccolto delle esperienze che ne confermano l’elevato potenziale.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bmw i3 bmw i8 charge now park now salone ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest