Il Vision Vehicle del BMW Group

Il Vision Vehicle del BMW Group

25 mar, 2016

I prossimi 100 anniI: i Vision Vehicle del BMW Group già oggi danno vita alla mobilità del futuro

Krüger: la ricerca di soluzioni ideali fa parte del nostro Dna.

Uno sguardo al futuro della mobilità individuale premium.

Il inizia un tour mondiale dimostrativo.

Monaco ospita il BMW Festival – I prossimi 100 anni.

Il BMW Group valorizza l’operato delle sue fondazioni.

Fonte: BMW Italia

 

San Donato Milanese, MI. Italia 7 febbraio 2016. Il 2016 vede il BMW Group festeggiare il suo centenario con il motto “I prossimi 100 anni”. Per tutta la sua storia, l’immagine dell’azienda è stata definita da una focalizzazione sul futuro e da azioni pionieristiche – il tutto reso possibile grazie ai suoi straordinari dipendenti, con cui condivide una passione per la mobilità come parte integrante della vita di tutti noi.

“Al BMW Group, siamo sempre alla ricerca della soluzione migliore. E’ parte del nostro Dna,” ha detto , , in occasione dell’evento dedicato al centenario svoltosi lunedì a Monaco. “Questa caratteristica rappresenta anche lo spirito delle nostre collaborazioni, un tema ricorrente che permea la nostra cultura aziendale e di leadership”.

Tre qualità in particolare distinguono il BMW Group da tutti gli altri: la capacità di apprendere e di adattarsi, l’innovazione tecnologica, nonché un senso di responsabilità nei confronti della società. “In molte occasioni nel corso della nostra storia – ha detto Krüger – abbiamo dimostrato di essere in grado di imparare velocemente e di intraprendere passi coraggiosi”.

In questa ottica, i festeggiamenti per il centenario del BMW Group sono pensati per concentrarsi principalmente sul futuro e per esplorare la maniera in cui la mobilità individuale potrebbe svilupparsi nei prossimi decenni.

Per rispondere a questa domanda, il BMW Group ha creato un scenario futuristico con una chiara visione: la mobilità premium realizzata dal BMW Group sarà semplice, integrata e pensata su misura per soddisfare le preferenze del singolo cliente. Al momento, il mondo sta per realizzare la guida automatizzata. In un futuro non troppo lontano, è probabile che la maggior parte delle automobili sarà a guida completamente autonoma e circolerà in città molto più popolate di quelle odierne.

In futuro, una cosa sarà sempre più difficile da trovare: il tempo. Ma la connettività diventerà sempre più diffusa e le tecnologie stesse apprenderanno dalle persone. “La mobilità futura integrerà ogni aspetto della vita della gente – ha aggiunto Krüger – ed è qui che vediamo nuove opportunità per la mobilità premium”.

Il BMW Group ha ora fatto della sua visione del futuro una realtà – con la BMW Vision Next 100. Questo veicolo unisce la sportività tipo coupé con l’eleganza dinamica di una berlina; ma, invece di essere un mezzo di trasporto anonimo, è un veicolo molto personalizzato, realizzato perfettamente su misura per soddisfare le esigenze mutevoli del guidatore.

Le interazioni tra guidatore e veicolo vengono gestite da “Alive Geometry”; le modalità Boost e Ease offrono una scelta tra funzionalità controllate dal guidatore o dal veicolo.

Inoltre, l’interno del veicolo cambia per venire incontro alla tipologia di viaggio. Nella modalità Boost, l’intero veicolo si focalizza sul guidatore, offrendo il supporto necessario per massimizzare l’esperienza di guida – per esempio, indicando la traiettoria ideale da seguire, il punto preciso di sterzata e la velocità. La modalità Ease vede la trasformazione degli interni: il volante e la console centrale si retraggono; i poggiatesta ruotano lateralmente e i sedili ed i rivestimenti delle portiere si uniscono per formare un elemento singolo, così che il guidatore ed il passeggero anteriore possano girarsi l’uno verso l’altro.

“Se, come designer, sei in grado di immaginare qualcosa, c’è una buona probabilità che essa potrebbe diventare un giorno realtà”, ha detto , . “Quindi il nostro obiettivo con la BMW VISION NEXT 100 è stato quello di sviluppare uno scenario di futuro con il quale la gente potrebbe interagire”.

Il BMW Vision Vehicle farà il suo debutto mondiale al Centenary Event nella Sala Olimpica di Monaco il 7 marzo 2016 – esattamente cento anni dopo che l’azienda ora conosciuta come BMW AG si è iscritta per la prima volta nel registro commerciale. Circa 2 mila ospiti in rappresentanza dell’industria, della politica, della ricerca, della società civile e dei media saranno presenti, nonché selezionate concessionarie, fornitori e dipendenti. Una esperienza multimediale guiderà tutti attraverso la storia dell’azienda fino a questa ultima interpretazione della mobilità premium di domani, esperienza che culminerà con la presentazione del Vision Vehicle.

Il successo del BMW Group non sarebbe stato possibile senza l’impegno di oltre 122 mila dipendenti in 140 paesi di tutto il mondo. Quasi tutti saranno in grado di seguire in diretta il Centenary Event nella Sala Olimpica nell’ambito delle attività organizzate nella propria sede. In molti mercati, la trasmissione live sarà accompagnata da festeggiamenti locali per il centenario; un momento particolare a Monaco sarà rappresentato dalla trasmissione in diretta presso lo stadio di calcio Allianz Arena davanti a più di 30 mila dipendenti che lavorano a Monaco e nei suoi dintorni.

Dopo il suo debutto mondiale, la BMW VISION NEXT 100 partirà per un tour mondiale chiamato “Iconic Impulses” con tappe in Cina, Regno Unito e USA. Dopo la sua prima asiatica a Pechino, il tour si sposterà a Londra, dove saranno presentati i Vision Vehicle dei marchi britannici del BMW Group – MINI e Rolls-Royce. L’ultima tappa sarà Los Angeles (USA), dove BMW Motorrad aggiungerà alla collezione il suo Vision Vehicle per completare il quartetto di marchi.

Contenuti chiave da “Iconic Impulses” saranno anche presenti a Monaco come mostra permanente. La Future Exhibition nella struttura a doppio cono del BMW Welt sarà aperta al pubblico in primavera. Un’ulteriore mostra sarà allestita dal BMW Museum, dove un display temporaneo del centenario intitolato “100 Capolavori” presenterà i momenti significativi della storia del BMW Group. Questa mostra sarà aperta al pubblico a partire dal 10 marzo.

Dal 9 all’11 settembre 2016, il BMW Festival – THE NEXT 100 YEARS – accoglierà appassionati da tutto il mondo. Esso avrà luogo nel Münich Olympic Park, inclusi Corporate Communications l’Olympic Stadium e la Hall. Il BMW Museum ed il BMW Welt saranno anch’essi coinvolti, come anche l’intera area intorno all’iconico edificio “a quattro cilindri” del quartiere generale dell’azienda.

Per completare l’anno del centenario, sarà realizzata una pubblicazione speciale in 13 volumi. Essa racconterà la storia dell’azienda e tratterà di argomenti chiave del futuro. I libri conterranno un insieme di saggi, rapporti, studi ed interviste con esperti.

Rifletteranno la diversità del BMW Group e dei suoi marchi: BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad.

Per segnare il centenario, il BMW Group sta anche incrementando il suo impegno verso la responsabilità sociale. Il capitale della sua fondazione, la BMW Foundation Herbert Quandt, sarà aumentato di 50 milioni di euro per raggiungere il totale di 100 milioni.

Inoltre, saranno fatte donazioni annuali per sostenere lavoro su progetti particolari. Nel 2016, questi finanziamenti cresceranno di 5 milioni di euro. Ulteriori finanziamenti saranno offerti dai principali azionisti Stefan Quandt e Susanne Klatten, che sosteranno i lavoro di progetti con altri 30 milioni di euro.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andrian van Hooydonk BMW Vision Vehicle capo del design del BMW Group Harald Krüger Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG

Lascia una risposta

 
Pinterest