BMW i ora anche nella mobilità elettrica sull’acqua

BMW i ora anche nella mobilità elettrica sull’acqua

7 lug, 2017

Torqeedo integra la batteria ad alta capacità 3 nel sistema di propulsione elettrica per le barche
- Il concetto di sostenibilità integrata di BMW i trova nuove applicazioni

Fonte: BMW

Monaco. Germania. 5 luglio 2017. BMW i continua a guidare l’innovazione sostenibile con la sua tecnologia futura e l’approccio integrato. E ora la batteria ad alta tensione sviluppata per la i3 non sarà solo ad alimentare la mobilità senza emissioni sulla strada, ma anche sull’acqua.
Il gruppo BMW sta fornendo batterie agli ioni di litio dal suo impianto di Dingolfing alla società tedesca Torqeedo. Il costruttore di fuoribordo marini li utilizza per l’immagazzinamento di energia nei suoi sistemi di azionamento elettrico Deep Blue ad alte prestazioni.
Torqeedo è stata fondata nel 2005 a Starnberg, in Germania, ed è leader mondiale come fornitore di sistemi di propulsione elettrica e ibrida per motoscafi da 1 a 160 CV per yacht a vela e applicazioni marine commerciali, quali traghetti e taxi d’acqua.
Le batterie ad alta tensione della BMW i saranno parte integrante di un’alternativa rispettosa dell’ambiente, economica e silenziosa ai sistemi tradizionali di propulsione delle barche.

“Vediamo la decisione di Torqeedo di utilizzare le batterie ad alta tensione BMW i per il loro sistema di propulsione Deep Blue come ulteriori prove che possiamo costruire i sistemi di azionamento del futuro senza bisogno di compromessi sulla performance, l’innovazione e la sostenibilità”, spiega il dottor , responsabile della gestione dei prodotti BMW i. “Questo trasferimento di successo dell’ultima tecnologia automobilistica all’acqua è testimonianza del valore dell’approccio integrato che sostiene BMW i”.

Il gruppo BMW sviluppa e assembla le batterie ad alta tensione per i veicoli ibridi elettrici e plug-in in-house. La batteria agli ioni di litio creata per la BMW i3 comprende otto moduli, ciascuno con 12 celle. I connettori, i cavi, i sensori di monitoraggio e il sistema di riscaldamento e raffreddamento sono stati sviluppati anche per BMW i.
La competenza per lo sviluppo e la produzione del BMW Group costituisce la base per i suoi continui progressi nel campo della tecnologia delle batterie. L’ultimo esempio di questa è la batteria ad alta tensione dell’attuale BMW i3. Sebbene la sua dimensione e peso rimangono invariati rispetto alla versione precedente, la sua capacità è stata aumentata di oltre il 50% a 94 Ah / 33 kWh.
Grazie alla funzionalità plug-and-play che i con la quale i progettisti hanno costruito sin dall’inizio le batterie della BMW i3, la tecnologia offre un’ampia gamma di applicazioni oltre il settore automobilistico. Il produttore di sistemi di propulsione marina Torqeedo combina le batterie agli ioni di litio da BMW i con la sua gamma di motori più potenti per le unità interne ed esterne e sistemi ibridi fino a 160 CV.

“Le batterie ad alta tensione BMW i sono un modello di straordinaria affidabilità e prestazioni per la mobilità elettrica”, spiega , . “Ci consentono di offrire una tecnologia di propulsione elettrica all’avanguardia e una gestione integrata dell’energia per le imbarcazioni da diporto e le applicazioni marine commerciali”.

Questo innovativo utilizzo delle batterie ad alta tensione BMW i per fornire propulsione elettrica sull’acqua è solo un esempio di un’ampia gamma di applicazioni che possono essere servite da questo concetto di sostenibilità integrata. Un’altra area è l’immagazzinamento di energia stazionaria, dove le batterie vengono utilizzate anche per aumentare l’efficienza energetica degli edifici residenziali e commerciali, fornendo un deposito intermedio per le energie rinnovabili generate dalle installazioni solari ed eoliche.
Inoltre, le batterie ad alta tensione BMW i possono anche essere riutilizzate per questo scopo dopo aver completato la loro vita utile in un veicolo. In termini di sostenibilità, riutilizzare le batterie ha molto più senso che riciclarle prematuramente. Ciò ha portato il BMW Group a sviluppare scenari che prevedono una “seconda vita” per le batterie dopo un lungo servizio in un’auto, anche prima che la BMW i3 sia stata lanciata sul mercato. Questo tipo di riutilizzo ha un ruolo fondamentale da svolgere nella transizione verso l’energia verde e la crescente domanda di immagazzinamento intermedio di energia rinnovabile che ne deriva.

In English

BMW i now also powers electric mobility on the water

Torqeedo integrates BMW i3 high-capacity battery into electric propulsion system for boats
– Integrated sustainability concept from BMW i finds new applications
Source: BMW
Munich. Germany. 5th July 2017. BMW i continues to drive sustainable innovation with its futureproof technology and integrated approach. And now the high-voltage battery developed for the i3 is not only powering emissions-free mobility on the road, buton the water too.
The BMW Group is supplying lithium-ion batteries from its Dingolfing plant to German company Torqeedo. The marine drives stem manufacturer is using them for energy storage in its high-performance Deep Blue electric drive systems.
Torqeedo was founded in 2005 in Starnberg, Germany and is leading on a global basis as a provider of electric and hybrid propulsion systems for motorboats from 1 to 160 HP for sailing yachts and commercial marine applications, such as ferries and water taxis.
High-voltage batteries from BMW i will form an integral part of an environmentfriendly, cost-effective, silent alternative to conventional boat propulsion systems.

“We see the decision by Torqeedo to use BMW i high-voltage batteries for their Deep Blue propulsion system as further evidence that we can build the drive systems of the future without any need for compromise on performance, innovation and sustainability,” explains Dr Alexander Kotouc, Head of Product Management BMW i. “This successful transfer of the latest automotive technology to the water is testament to the value of the integrated approach that underpins BMW i.”

The BMW Group develops and assembles high-voltage batteries for electric and plug-in hybrid vehicles in-house. The lithium-ion battery created for the BMW i3 comprises eight modules, each containing 12 cells. The connectors, cables, monitoring sensors and heating and cooling system have also been developed pecifically for BMW i.
The BMW Group’s development and manufacturing expertise provides the basis for its continuous advancements in the field of battery technology. The latest example of this is the high-voltage battery in the current BMW i3. Although its size and weight remained unchanged from the earlier version, its capacity was increased by over 50% to 94 Ah/33 kWh.
Thanks to the plug-and-play capability that the designers have built into BMW i3 batteries from the outset, the technology offers broad scope for applications beyond the automotive sector. Marine propulsion system manufacturer Torqeedo combines lithium-ion batteries from BMW i with its most powerful range of motors for inboard and outboard units and hybrid systems with up to 160 hp.

“The BMW i high-voltage batteries are a model of extraordinary reliability and performance for electric mobility,” explains Christoph Ballin, Co-founder and CEO of Torqeedo. “They allow us to deliver state-of-the-art electric propulsion technology and integrated energy management for leisure craft and commercial marine applications.”

This innovative use of BMW i high-voltage batteries to provide electric propulsion on the water is just one example of the wide variety of applications that can be served by this integrated sustainability concept. Another area is stationary energy storage, where the batteries are also used to increase the energy efficiency of residential and commercial buildings by providing intermediate storage for renewable energy generated by solar and wind installations.
What is more, the BMW i high-voltage batteries can also be reused for this purpose after they have completed their useful life in a vehicle. In terms of sustainability, reusing the batteries makes much more sense than recycling them prematurely. This led the BMW Group to develop scenarios envisaging a “second life” for the batteries after long service in a car, even before the BMW i3 was launched onto the market. This type of reuse has a key role to play in the transition to green energy – and the ever-increasing demand for intermediate storage of renewable power that comes as a result.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alexander Kotouc BMW i Christoph Ballin co-fondatore e CEO di Torqeedo torqueedo

Pinterest