Prova positiva. Giro al limite dell’Audi RS 7 senza pilota

Prova positiva. Giro al limite dell’Audi RS 7 senza pilota

21 ott, 2014

• Audi definisce nuovi standard per la guida autonoma

• Audi RS 7 Concept ha completato a un giro senza conducente a velocità di corsa

• Prof. Dr. , membro del Consiglio per lo Sviluppo Tecnico AUDI AG: “Questa performance superiore prova le competenze del nostro team di sviluppo per quanto riguarda l’Audi a guida senza pilota “.

Fonte: Audi Motorsport

 

Ingolstadt, Germania.. 19 ottobre 2014. Alla finale di stagione del , Audi ha dimostrato il fascino puro della . La Audi RS 7 concept a ha completato un giro sul circuito del Gran Premio di Hockenheim alla velocità di corsa, senza conducente.

Audi ha segnato un altro importante successo nello sviluppo della guida pilotata: prima del finale di stagione della Deutsche Tourenwagen Masters (DTM), l’ultimo pioniere della tecnologia è stata messa in funzione fino al suo limite fisico, senza nessun driver. L’Audi RS 7 concept a guida pilotata ha impiegato poco più di due minuti per completare un giro sul circuito del Gran Premio di Hockenheim pilotata con elevata precisione ed accuratezza di pochi centimetri.

“Le prestazioni al top della Audi RS 7 di oggi dimostra le competenze del nostro team di sviluppo per quanto riguarda la guida pilotata Audi” – ha dichiarato il Prof. Dr. Ulrich Hackenberg, membro del Consiglio per lo Sviluppo Tecnico di AUDI AG. “Le derivazioni dalla produzione di serie, in particolare in termini di precisione e prestazioni, sono di grande valore per le nostre ulteriori fasi di sviluppo”.

Per l’orientamento in pista, il pioniere della tecnologia utilizza appositamente i segnali corretti  del GPS. Questi dati GPS vengono trasmessi al veicolo tramite WiFi secondo lo standard automobilistico e ridondante via radio ad alta frequenza. In parallelo a questo, telecamere 3D sulla vettura riprendono la pista, e un programma per computer confronta le informazioni delle immagini delle telecamere nei confronti di un insieme di dati memorizzati a bordo. Questo è ciò che rende possibile per il pioniere della tecnologia di orientarsi in pista in pochi centimetri.

La guida Pilotata è uno dei settori di sviluppo più importanti per Audi. I primi sviluppi di successo sono stati raggiunti dieci anni fa. I risultati del test fluiscono continuamente nello sviluppo della serie. Le ultime corse di prova al limite fisico stanno fornendo ai tecnici Audi di spunti per lo sviluppo di funzioni automatiche per evitare ad esempio situazioni di guida critiche.

I sistemi di assistenza alla guida di Audi stanno già rendendo la guida più rilassata e meglio controllata. Questi sistemi al più alto livello di sviluppo puossono essere vissuti nelle Audi A6 e nelle Audi A7 Sportback di serie. Le offerte includono Audi side assist, Audi active lane assist e adaptive cruise control con funzione Stop & Go e Audi pre sense front.

Esperti di Volkswagen Group Research, Electronics Research Laboratory (ERL) e della Stanford University (entrambi in California) stanno sostenendo Audi come partner per l’ulteriore sviluppo dei sistemi pilotati.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: audi rs7 dtm guida pilotata hockenheim Ulrich Hackenberg

Un commento

  1. jumpjack /

    Personalmente non salirò su un’auto automatica prima del 2035, quando i computer saranno abbastanza potenti da simulare completamente un cervello umano (“singolarità tecnologica”).
    Uno “stupido veloce”, per quanto veloce e per quanti core abbia, non può guidare un’auto più di quanto possa leggere, capire e tradurre un romanzo.

Lascia una risposta

 
Pinterest