Anteprima mondiale di Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot

Anteprima mondiale di Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot

20 lug, 2016

Una pietra miliare sulla strada verso il bus da città a guida autonoma e di un sistema di mobilità rivoluzionario per il futuro

Fonte: Daimler Buses

 

Stoccarda, Germania ed Amsterdam, Paesi Bassi. 18 Luglio 2016. Nelle megalopoli, gli ingorghi di traffico ed i problemi ambientali sono gli stessi temi caldi in tutti i continenti. In queste circostanze, la necessità della gente della mobilità per frequentare il lavoro e la scuola e panche per i momenti di ricreazione, non può essere soddisfatta con i soli mezzi privati.

Daimler come fornitore mobilità ha un numero di possibili soluzioni. Uno importante è una gamma di autobus, soprattutto quando vengono usati come un sistema di trasporto coordinato individualmente completo per gli ambienti urbani. Di cosa il trasporto pubblico urbano sarà capace in futuro è dimostrato dall’autobus urbano semi-automatico con – che funziona ancora in modo più sicuro, efficiente e confortevole rispetto agli autobus convenzionali.

La connettività di più telecamere e sistemi radar con data fusion permettono di catapultare l’autobus da città verso il futuro. Mercedes-Benz sta mostrando questa spettacolare tecnologia in una piattaforma tecnologica altrettanto spettacolare, la Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot.

Insieme hanno una pietra miliare sia nella storia del bus che sulla strada della guida autonoma e senza incidenti.

Daimler è leader nella produzione di veicoli con funzioni di guida automatizzate. Con Mercedes-Benz Future Bus, Daimler Buses presenta ora la sua idea molto specifica di un autobus della città di domani.

Vantaggi per i passeggeri, i conducenti e gli operatori in egual misura

Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot migliora ulteriormente l’attrattiva dell’autobus come mezzo di trasporto. Questo vale soprattutto per i passeggeri, ma anche per i conducenti e gli operatori di autobus. Tutti e tre i gruppi beneficiano di un design rivoluzionario e della tecnologia trailblazing. Il bus diventa tutt’uno con l’ambiente, sia in termini di design esterno ed interno e della tecnologia impiegata per muoversi lungo la sua linea dedicata e comunicare con l’ambiente circostante.

CityPilot: la tecnologia affascinante che migliora la sicurezza, efficienza e comfort

La tecnologia del CityPilot di Mercedes-Benz Future Bus è basata su quella dell’autonomia di guida dei camion Mercedes-Benz Actros con il Highway Pilot presentato due anni fa. Essa ha tuttavia subito un sostanziale ulteriore sviluppo specificamente per l’uso in un autobus da città, con numerose funzioni aggiunte. Il CityPilot è in grado di riconoscere i semafori, comunicare con loro e percorrere in modo sicuro incroci controllati da loro. Si può anche riconoscere gli ostacoli, soprattutto pedoni sulla strada, e frenare autonomamente. Quando il bus si avvicina alla fermata automaticamente apre e chiude le porte. Non da ultimo, è in grado di guidare attraverso i tunnel.

E’ dotato di poco meno di una dozzina di telecamere a scansione della strada e dintorni, mentre i sistemi radar a lungo e breve raggio monitorano costantemente il percorso. Vi è anche un sistema GPS. Grazie alla fusione dei dati, tutti i dati ricevuti creano un quadro estremamente preciso e consentono l’autobus di essere posizionato in pochi centimetri. Questo funziona già, in pratica, come dimostrato dalla prima mondiale del CityPilot su un percorso impegnativo che copre quasi 20 km, con una serie di curve strette, gallerie, numerose fermate di autobus e che coinvolge alte velocità per un autobus urbano.

Questo autobus urbano semi-automatico migliora la sicurezza, in quanto allevia il carico di lavoro del suo conducente e nulla rimane nascosto alle sue telecamere e sistemi radar. Migliora l’efficienza, prevede uno stile di guida che consente di risparmiare l’usura, riducendo al contempo il consumo di carburante e le emissioni. Con la sua marcia uniforme e senza sussulti, migliora anche il comfort dei suoi passeggeri.

Mercedes-Benz Future Bus: piattaforma tecnologica spettacolare con un design pionieristico

Il CityPilot è stato presentato nel Mercedes-Benz Future Bus come una piattaforma tecnologica. Il bus lungo attorno ai dodici metri è di base il più venduto a livello globale ed è una nuova partenza in termini di design esterno ed interno. Le sue linee armoniose e contorni asimmetrici prendono il loro vantaggio dall’architettura da città. Sia con i suoi sistemi di progettazione, di illuminazione, di layout o di informazione – il particolare Mercedes-Benz Future Bus vive pienamente all’altezza del suo nome.

Lo stesso vale per gli interni, il design a pianta aperta, di cui prende spunto da piazze e parchi della città. L’abitacolo è davvero il sogno di un passeggero. E’ diviso in tre zone per le diverse lunghezze dell’abitacolo. I sedili sono liberamente disposti lungo le pareti di ciascuna zona. Le maniglie innovative riflettono il tema del parco – come dalla ramificazione verso l’alto come gli alberi, ma in questo caso verso il soffitto bicolore. L’illuminazione a soffitto assomiglia ad un baldacchino. Gli operatori sono in grado di trasmettere informazioni ed intrattenimento tramite monitor di grandi dimensioni nel segmento centrale dell’abitacolo. Il pozzetto completamente di nuova concezione è parte integrante dello spazio interno. Il conducente riceve le informazioni che lui/lei richiede da un grande schermo con un display innovativo.

20 km viaggio senza sterzo, accelerazione e senza pedale del freno

Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot ha fatto il suo primo viaggio pubblico sulla parte più lunga del percorso BRT d’Europa (BRT = Bus Rapid Transit) nei Paesi Bassi. Questo collega l’aeroporto Schiphol di Amsterdam con la città di Haarlem. Questo percorso lungo quasi 20 km è una vera e propria sfida per il futuro Mercedes-Benz Bus, in quanto ha numerosi tornanti e passa attraverso tunnel e attraverso incroci con semafori.

Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot è ben in grado di affrontare questa sfida: ha una velocità massima di 70 km/h su strada aperta, è in grado di riconoscere gli ostacoli ed i pedoni sulla strada, arriva all’arresto preciso alle fermate degli autobus , apre e chiude le sue porte, si muove e si spegne automaticamente e comunica con i sistemi semaforici. Durante il viaggio il conducente non deve operare affatto l’acceleratore o il freno e deve solo prendere il volante secondo le norme di circolazione quando c’è traffico in arrivo. Tuttavia, il conducente è in grado di intervenire in qualsiasi momento e immediatamente prendere il controllo se necessario.

Con Mercedes-Benz Future Bus con CityPilot è iniziato il futuro del bus da città. E’ ideale per i sistemi BRT, con cui è possibile risolvere i problemi di traffico in tutto il mondo in aree densamente popolate e nelle regioni metropolitane. Opera in modo altamente efficiente, migliora in modo significativo il livello di sicurezza e allevia il conducente del carico di lavoro. Daimler Buses sta sviluppando in questo modo il sistema di trasporto di bus di domani.

 

In English

World premiere: Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot

A milestone on the way to the autonomous city bus, and a revolutionary mobility system for the future

Source: Daimler Buses

Stuttgart, Germany and Amsterdam, Nederland. 18 July 2016. Megacities, traffic gridlock, environmental problems – the hot topics are the same on every continent. Under these circumstances, people’s need for mobility to attend work and school and take recreation, cannot be met by private transport alone.

Daimler as a mobility provider has a number of possible solutions. A major one is a range of buses, especially when used as a complete, individually coordinated transport system for urban environments. What urban public transport will look like in the future is shown by the semi-automated city bus with CityPilot – it operates even more safely, efficiently and comfortably than conventional buses.

Connectivity plus camera and radar systems with data fusion are catapulting the city bus into the future. Mercedes-Benz is showing this spectacular technology on an equally spectacular technology platform, the Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot. Together they set a milestone, both in the history of the bus and on the way to autonomous and accident-free driving. Daimler is the leading manufacturer of vehicles with automated driving functions. With the Mercedes-Benz Future Bus, Daimler Buses is now presenting its very specific idea of a city bus of tomorrow.

Benefits for passengers, drivers and operators in equal measure

The Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot further enhances the attractiveness of the city bus as a means of transport. This above all applies to passengers, but also to drivers and bus operators. All three groups benefit from a revolutionary design and trailblazing technology. The bus becomes one with its environment, both in terms of its exterior and interior design and of the technology employed as it moves along its dedicated line and communicates with its surroundings.

CityPilot: fascinating technology improves safety, efficiency and comfort

The technology of the CityPilot in the Mercedes-Benz Future Bus is based on that of the autonomously driving Mercedes-Benz Actros truck with Highway Pilot presented two years ago. It has however undergone substantial further development specifically for use in a city bus, with numerous added functions. The CityPilot is able to recognise traffic lights, communicate with them and safely negotiate junctions controlled by them. It can also recognise obstacles, especially pedestrians on the road, and brake autonomously. It approaches bus stops automatically, where it opens and closes its doors. And not least, it is able to drive through tunnels.

Just under a dozen cameras scan the road and surroundings, while long and short-range radar systems constantly monitor the route ahead. There is also a GPS system. Thanks to data fusion, all the data received create an extremely precise picture and allow the bus to be positioned to within centimetres. This already works in practice, as demonstrated by the world premiere of the CityPilot on an exacting route covering almost 20 km, with a number of tight bends, tunnels, numerous bus stops and involving high speeds for a city bus.

This semi-automated city bus improves safety, as it relieves its driver’s workload and nothing remains hidden from its cameras and radar systems. It improves efficiency, as its smooth, predictive driving style saves wear and tear while lowering fuel consumption and emissions. With its smooth and even rate of travel it also improves the comfort of its passengers.

Mercedes-Benz Future Bus: spectacular technology platform with a trailblazing design

The CityPilot is presented in the Mercedes-Benz Future Bus as a technology platform. The around twelve metre long solo bus based on the globally best-selling Citaro is a completely new departure in terms of exterior and interior design. Its harmonious lines and asymmetrical contours take their lead from city architecture. Whether with its design, lighting, door layout or information systems – the unique Mercedes-Benz Future Bus fully lives up to its name.

The same applies to the interior, the open-plan design of which takes its lead from city squares and parks. The passenger compartment is truly a passenger’s dream. It is divided into three zones for different lengths of stay. Designer seats are loosely arranged along the walls in each zone. Innovative grab rails reflect the park-like theme by branching upwards like trees towards the two-tone ceiling. The ceiling lighting resembles a leaf canopy. Operators are able to relay information and entertainment via large monitors in the middle segment of the passenger compartment. The completely newly designed cockpit is an integral part of the interior space. The driver receives the information he/she requires from a large screen with an innovative display.

20 km journey without steering, accelerating and without brake pedal

The Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot is making its first public journey on part of Europe’s longest BRT route (BRT = Bus Rapid Transit) in the Netherlands. This links Amsterdam’s Schiphol airport with the town of Haarlem. This almost 20 km long route is a real challenge for the Mercedes-Benz Future Bus, as it has numerous bends and passes through tunnels and across junctions with traffic lights.

The Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot is well able to meet this challenge: it has a top speed of 70 km/h on the open road, is able to recognise obstacles and pedestrians on the road, comes to a precise halt at bus stops, opens and closes its doors, moves off automatically and communicates with traffic light systems. Throughout the journey the driver does not need to operate the accelerator or brake at all, and only needs to take the wheel in accordance with traffic regulations when there is oncoming traffic. However, the driver is able to intervene at any time and immediately take control if required.

Mercedes-Benz Future Bus with CityPilot – the future of the city bus has begun. It is ideally suitable for BRT systems, with which it is possible to resolve worldwide traffic problems in densely populated areas and metropolitan regions. It operates highly efficiently, significantly improves the level of safety and relieves driver workload. Daimler Buses is thereby developing the bus transport system of tomorrow.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: citaro citypilot mercedes benz future bus

Lascia una risposta

 
Pinterest