Aliante elettrico a decollo autonomo

Aliante elettrico a decollo autonomo

12 giu, 2011

Alisport – Aliante elettrico a decollo autonomo

Fai Class 13,5m

Fonte: Alisport
       
             
              
Cremella, LC. Italia. 11 giugno 2011. La versione con motore elettrico frontale del è la risposta piu’ moderna ed ecologica in grado di soddisfare le esigenze dell’aliante sempre piu’ performante.

La soluzione adottata di un motore elettrico , costruito specificatamente per il Silent, inserito nel musetto dell’aliante e l’elica frontale con pale ripiegabili non aggiunge resistenza passiva ne durante il decollo ne durante il volo a motore .

In tal modo si necessita di minor potenza , motore piu’ piccolo , batterie piu’ leggere e come risultante un minor aumento di peso e costi cosi’ da ottenere il miglior compromesso per un aliante 13,5 m. a decollo autonomo .

Il volo con motore non deve necessariamente essere in salita ma l’ideale è il volo livellato a tutto vantaggio della velocità di crociera ( 150 km/h ) e del limitato consumo di energia.

Ulteriore scelta è stata l’adozione di due pacchi di batterie Li.Po  (Polimeri di Ioni di Litio) asportabili da 15,5 kg. di peso cad. con una capacità di 4,3 KWh.I due pacchi di batterie sono collocati in posizione la piu’ baricentale possibile, sono facilmente accessibili aprendo lo sportello al di sopra della fusoliera .

Le batterie possono essere trasportabili cosi’ da permettere la ricarica anche in ambiente domestico e non solo e necessariamente a bordo dell’aliante .

Al contrario delle batterie al NiCd o al Pb , le LiPo possono stare a riposo senza una perdita significativa della  carica( 1% mese ) se tenute a temperatura ambiente .

Volendo si puo’ rinunciare alle batterie utilizzate per l’avionica , poiché le batterie del motore possono essere usate per qualunque utenza necessaria a bordo .

L’intera vita delle batterie è stimata in circa 1500 cicli di discarica totale , detto cio’ le batterie avranno ancora un  70/80 % della capacità originale .

Per la ricarica si usa un caricatore esterno da 1200 W , specifico per LiPo , unitamente ad un’ unità di bilanciamento BMS (Battery Management System) . Durante la carica , l’unità di bilanciamento controlla il voltaggio delle varie celle che compongono la batteria in modo che tutte abbiano la stessa tensione con una precisione di 0,01 v .  

Punti di forza

Motore più piccolo, leggero, potente, affidabile rispetto a qualunque motore a combustione

Abbattimento del rumore; a bordo non è necessario l’uso di cuffie radio.

Molto pulito con annullamento totale di gas di scarico, schizzi di olio, etc..

Eliminata la presenza di carburante infiammabile a bordo .

Avviamento sicuro ed istantaneo,il motore non necessita alcun riscaldamento

Vibrazioni praticamente assenti, le sole parti in movimento sono l’elica ed il rotore del motore

Manutenzione del motore assente

Con il motore frontale non si ha piú nessun momento picchiante , cosí insidioso in decollo .

Nessuna perdita di potenza del motore con la quota, performance invariate rispetto alle condizioni ambientali

L’ utilizzo del motore è semplicissimo, nessuna estrazione, inserisci il generale e dai manetta

Disponibilità assoluta di tutta l’energia necessaria anche per una avionica esuberante

Totale assenza di resistenze aerodinamiche (pilone motore etc..) e conseguenti migliori performance di volo .

Semplificazione meccanica e di uso di tutto il sistema se paragonato alla soluzione del motore retrattile

L’aerodinamica dell’aliante non cambia durante l’uso del motore

Nessuna variazione del baricentro durante il volo con motore o in volo libero .

L’ elica è posta davanti , in vista al pilota a vantaggio della sicurezza

Le ali sono di nuova concezione, hanno pianta ellittica, le winglets sono a pinna verticale, l’apertura alare è di 13,3 m.

Nella costruzione della struttura delle ali, l’uso della fibra di carbonio è maggioritario sia per quanto riguarda i “sandwich” dell’estradosso e intradosso che soprattutto per il longherone a doppio T con solette costruite con barre di carbonio poltruso. Nell’ala ellittica sia il profilo che la corda hanno la particolarità di variare progressivamente ed in modo non lineare per tutta l’apertura alare. I flaperoni si estendono per 11 m. sull’apertura alare e variano l’escursione; da positiva L per l’atterraggio, a + 1 per la termica, ed a 0 -1 S escursione negativa per le planate.

Il piano orizzontale composto da stabilizzatore ed elevatore è di forma ellittica. Completamente innovativo, rispetto a qualsiasi altro aliante, lo stabilizzatore diventa mobile così da posizionarsi con il miglior angolo d’attacco per ogni assetto di volo e la conseguente velocità; in questo modo si migliora sensibilmente la prestazione dell’aliante.

Innovativo e geniale è anche il sistema dell’unico comando che muove flaps e stabilizzatore in modo coniugato. Azionando la leva dei flaps nelle varie posizioni, si agisce congiuntamente anche sullo stabilizzatore variandone l’angolo d’attacco.

Prestazioni

Velocità di stallo (Vs):< 65 km/h

Velocità di manovra (VA):150 km/h

Velocità massima (VNE):220 km/h

Massima efficienza:40 a 90 km/h

Minima caduta:0,60 m/s a 85km/h

Corsa di decollo:140 m (asfalto) – 160 m (erba)

Corsa di atterraggio: 100 m

Rateo medio di salita con motore: 2,0 m/s

Dati Tecnici

Apertura alare:13,3 m

Lunghezza:6,35 m

Altezza:1,25 m

Allungamento alare:20,0

Superficie pianta alare:8,9 m2

Pianta alare:ellittica

Profilo:IMD 050 (16%)

Peso a vuoto (escluso carburante):205 kg

Peso massimo in cabina:105 kg

Peso massimo al decollo:315 kg

Fattori di carico:+5,3 g / -2,65 g (a 150 km/h) +4,0 g / -1,5 g (a 220 km/h)

Carico alare massimo a 300 kg:34 kg/m2

Flaps/alettoni:L +1 0 -1 S

Freni convenzionali:

Controllo delle connesioni completamente automatico:

Retractable landing gear

Informazioni Tecniche

Motore Elettrico Brushless DC

Potenza del motore:25.0 kW

Peso motore:9.5 kg

Velocità motore:4,600 rpm

Velocità elica:4,600 rpm

Diametro elica:1.00?m

Peso batterie:31.0 kg

Capacità batterie:4.3 kWh

Tempo di ricarica standard:approx. 150 min a 220 V

Allestimento standard:

Fusoliera in composito, fibra di vetro e carbonio con resina epossidica e verniciatura acrilica.

Semiali in composito a pianta ellittica, longherone a doppio T, in carbonio poltruso, verniciatura acrilica .

Piano orizzontale di forma ellittica, stabilizzatore ed elevatori mobili.

Coda a T e Timone direzionale di dimensioni generose. Antenna radio annegata nel timone.

Flap/allettoni dimensionati per una estensione di 11 m, l’escursione dei flaps varia tra L Positiva +1(Landing e Termica), Neutra 0, Negativa -1 S (Speed e Supervelocità).

Connessioni dei comandi tra ali, fusoliera e piani di coda sono di tipo automatico.

Prolunghe aIari amovibili e winglets a pinna verticale.

Cappottina in plexiglas trasparente in un unico pezzo ed incernierata sul muso, finestrino con deflettore.

Freno sulla ruota principale, azionabile attraverso il “fine corsa“ del comando diruttori.

Trim automatico, variando la posizione dei flap si otterrà il trimmaggio ideale.

Rotelline alari in polimero, carenate, sia per rullaggio su erba o asfalto.

Carrello con ruota principale retraibile, pneumatico 4.00 x 4”, 6 tele, camera d’aria.

Ruotino di coda sterzanze e carenato.

Pedaliera regolabile in volo.

Cruscotto centrale del tipo a “fungo” e pannello con comandi controllo motore.

Cinture di sicurezza a quattro punti ed apertura rapida.

Tasca laterale, poggiatesta, borsa attrezzi.

Motore elettrico da 25Kw installato nel muso dell’aliante.

Elica pieghevole in composito

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: alliante elettrico Silent 2 Targa

2 commenti

  1. seppia ranieri /

    interessato acquisto aliante usato. grazie tel. 050 740019

  2. M.Padin /

    Buongiorno. Grazie per la sua segnalazione… mi attiverò insieme ai miei collaboratori per trovare qualche offerta che sia interessante per lei.
    Grazie ancora.
    Cordiali saluti.

Lascia una risposta

 
Pinterest