Arriva l’elicottero Airbus X3 ibrido

Arriva l’elicottero Airbus X3 ibrido

23 giu, 2014

Fonte: Airbus Helicopters

 

Le Bourget, Francia. Giugno 2014. L’elicottero X3 è un dimostratore tecnologico progettato per studiare la fattibilità del concetto di alta velocità per un elicottero. L’obiettivo del costruttore è stato quello di determinare i percorsi per avere un’unità di decollo ed atterraggio verticale, potendo volare a maggior velocità di crociera. Un elicottero con prestazioni superiori ai dispositivi esistenti, ma con accettabili costi operativi.

 

Primo volo e funzionamento dell’X3

Questo prototipo, che fece il suo primo volo nel settembre 2010, volò fino all’estate del 2013 e ha goduto di un periodo straordinario di funzionamento per una categoria concept

Anche se classificato dal produttore come “un elicottero ibrido”, il progetto si avvicina ad un autogiro se i suoi risultati di risalita dall’azione combinata del rotore e delle sue ali a movimento orizzontale, comporta l’azione di eliche, come sull’aereo. Nel caso dell’X3, sono posizionati ai mozzi fine di ali.

 

X3, dimostratore con costi controllati

Per ridurre sia la fase di progettazione che i costi, Airbus Helicopters ha concentrato le innovazioni sulle aree dove era assolutamente necessario. Per il resto, il produttore ha utilizzato sotto-elementi della sua gamma attuale.

Così, la cella dell’X3 è quella del CE 155 B1 Dauphin, un elicottero biturbina da trasporto leggero, progettato nei primi anni ‘90. Seguendo la stessa logica, i suoi due motori, sviluppando l’equivalente di 2.000 hp ciascuno, sono Rolls-Royce/Turbomeca RTM 322, simile a quelli dell’elicottero militare europeo bimotore NH90 della classe da 11 tonnellate, costruito in cooperazione industriale tra Airbus Helicopters, AgustaWestland e Fokker Aerostructures.

A differenza di un elicottero tradizionale, l’X3 non ha bisogno di rotore anti-coppia poichè si gioca sulla gestione differenziata della spinta tra i due propulsori, compensando quindi la coppia del rotore a cinque pale.

 

70% più veloce di un elicottero

L’unico cambio principale preso in prestito da un altro prodotto della gamma Airbus di elicotteri, l’EC 175, un nuovo elicottero da trasporto civile di classe 7 tonnellate certificato a Gennaio 2014.

Il suo adattamento all’X3 ha portato all’adozione di due uscite supplementari per scaricare la potenza del propulsore su ciascun lato della fusoliera.

La sua configurazione ibrida concede all’X3 delle prestazioni in termini di velocità del 70% superiore a quello di un elicottero corrente ed una velocità di salita eccezionale: 8000′/ minuto a 45° di pendenza.

 

X3: più veloce del Sikorsky X2

Dopo aver partecipato al Salone Internazionale dell’Aria e dello Spazio di Le Bourget nel 2011, la macchina ha volato a velocità di 472 kmh (255 kt) a quota 10.000′ (3.000 m) il 7 giugno 2013, nella regione di Istres (Bouches-du-Rhône).

Ha superato l’elicottero dimostratore ibrido americano Sikorsky X2 (che ha raggiunto 253 kt nel 2010) e ha battuto il record di velocità per un elicottero non registrato.

In termini economici, l’X3 ha individuato gli elementi chiave cui, anche se potenzialmente più costoso da costruire rispetto ad uno convenzionale della stessa massa, offriranno una redditività superiore del 25% grazie all’ampiezza della sua autonomia di volo.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: airbus x3 hybrid

Lascia una risposta

 
Pinterest