Taxi che si guidano da soli a Londra

Taxi che si guidano da soli a Londra

14 nov, 2013

Il Regno Unito scommette sui taxi che si guidano da soli
Nelle vicinanze di Londra 100 veicoli elettrici guidati da un computer collegheranno il centro cittadino alla stazione ferroviaria.

Fonte: Zeus News

13 novembre 2013. È la realizzazione delle strade fantascientifiche viste in Minority Report: sono affollate di veicoli automatici, guidati da computer, mentre i loro occupanti si dedicano ad altre attività.

Per ora è solo un progetto ma dovrebbe concretizzarsi nei prossimi anni a , in Inghilterra.

La piccola città a nord di Londra ha infatti annunciato un piano – il cui completamento è previsto per il 2017 – per l’installazione di 100 pod car, auto elettriche a quattro posti guidate da computer il cui compito è connettere il centro cittadino alla stazione ferroviaria.

L’iniziativa, che costerà 65 milioni di sterline (quasi 77 milioni di euro), si ispira a un sistema analogo già in funzione dal 2011 all’aeroporto di , dove un sistema di veicoli elettrici autonomi aiuta i passeggeri negli spostamenti.

I veicoli in questione sono gli di : si spostano su ruote di gomma, sono alimentati a batteria, hanno una velocità di circa 20 km/h e possono trasportare fino a 4 passeggeri con bagaglio (per un peso massimo di 450 kg).

Silenziosissimi, non producono quasi alcuna vibrazione esterna né emissioni.

In base al progetto di Milton Keynes, i passeggeri potranno chiamare uno dei pod attraverso un’app per smartphone e prenotare un viaggio al costo di 2 sterline (circa 2,4 euro).

Gli Ultra Pod utilizzeranno corsie dedicate; la speranza è però riuscire a far circolare i veicoli autonomi sulle strade normali, aumentandone notevolmente la flessibilità.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Heathrow milton keynes Ultra Global PRT Ultra Pod

Lascia una risposta

 
Pinterest