Germania leader nella rivoluzione dell’auto elettrica

Germania leader nella rivoluzione dell’auto elettrica

22 mag, 2011

La intende diventare leader nella rivoluzione dell’auto elettrica

Doppio finanziamento

Fonte: Bllomberg

22 maggio 2011. Si potrebbe pensare che la Cina è già sulla buona strada per diventare il leader mondiale del veicolo elettrico, grazie alla sua vettura leader di un estremamente ampio
di potenziali consumatori e dall’attuale rivoluzione industriale, ma si scopre che anche la Germania merita questo stesso riconoscimento.

Con una mossa che mira a lanciare fino a 1.000.000 veicoli plug-in sulle strade entro il 2020, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha annunciato che il suo governo prevede di investire un ulteriore miliardo di euro (1,4 miliardi di dollari) per la ricerca e lo sviluppo dell’industria dei veicoli elettrici in Germania.

Mentre il termine della Merkel è di ben cinque anni, quello del presidente Obama è di avere 1 milione di veicoli plug-in sulle strade degli Stati Uniti entro il 2015. La Germania è un Paese più piccolo, degli Stati Uniti, il che significa una percentuale più alta di adozione dei veicoli elettrici pro capite.
 
Mentre la Germania è solo la dimensione geografica del Montana, la sua popolazione è di circa 81.880.000 abitanti, che contrastano con i 308.745.000 abitanti degli Stati Uniti.

In termini reali, questo equivale a quasi tre volte la quantità di veicoli elettrici per abitante in Germania che negli Stati Uniti

Nell’ambito degli investimenti, il governo tedesco fornirà assistenza fiscale per le case automobilistiche cercando la ricerca e lo sviluppo di veicoli elettrici, oltre a prevedere riduzioni fiscali, si pensa a parcheggi dedicati ai i veicoli plug-in e infrastrutture per la ricarica di veicoli a livello nazionale.

Gli incentivi si estendono anche al settore pubblico, con le misure che dovrebbero essere adottate per assicurare che i governi locali e nazionali facciano uso di veicoli elettrici ove opportuno e possibile.

La notizia sarà sicuramente accolta con grande gioia da parte dei tedeschi di BMW, Volkswagen e Daimler. Tutte e tre le imprese hanno lavorato molto su sistemi di trasmissione elettrica in questi ultimi anni e il piano per il lancio su larga scala dei veicoli elettrici di produzione nei prossimi dodici mesi.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ecoincentivi germania mercato politica

Lascia una risposta

 
Pinterest