Motard elettrica con motore longitudinale

Motard elettrica con motore longitudinale

27 nov, 2011

Sviluppata a da , pluricampione delle corse di veicoli elettrici

Il progetto promosso sul campo. Palesemente copiato da certa concorrenza a corto di idee ma con la paradossale necessità di vendere “fumo” in un settore noto per le emissioni zero
Fonte: Electric Motor News

Foto: Aurora Bovone


Chiavari (GE). Italia. 25 novembre 2011. Luigi Bovone continua a lavorare nel settore dei veicoli elettrici ed ora ha finito lo sviluppo di una motocicletta elettrica realizzata su telaio derivato da una HM50 , scelta per il suo telaio di struttura perimetrale ideale per trovare il giusto alloggiamento deglli organi interni della moto.
La caratteristica di questa moto è la posizione longitudinale del motore elettrico, fatto che lo stesso Bovone spiega cosi:

“Con questa disposizione del motore, l’aria raffredda facilmente tutte e quattro i lati dello stesso motore, mentre di solito il raffreddamento dinamico avviene soltanto un lato. Inoltre il motore posto così in basso e dal lato stretto non ingombra la zona dei piedi, consentendo di ottenere un baricentro ideale.

Questo tipo di architettura dell’insieme della moto permette di utilizzare motori standard industriali a basso costo e non soltanto quelli costruiti su misura, obbligando ad installare un riduttore angolare meccanico che consente, a differenza della cighia o catena, l’uso in strade con fango, acqua , pietrisco e terra senza avere alcun tipo di inconveniente in quanto completamente sigillato.

Infine bisogna precisare che quest’ultima soluzione evita di montare una corona di grosse dimensioni sulla ruota posteriore” – conclude Luigi Bovone.

Secondo i dati del costruttore, il motore brushless del tipo industriale ad alta tensione (240 Volt) eroga una potenza di 15 kW e viene alimentato da un pacco batterie al estraibili come avviane con le biciclette a pedalata assistita.

Bovone è un ex pilota di Chiavari che ha avuto uno dei team più importanti del settore delle competizioni riservate ai veicoli elettrici tra gli anni ’90 ed i primi anni del nuovo secolo, vincendo diversi campionati italiani e mondiali di kart, auto e moto elettriche.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: chiavari hm 50 litio luigi bovone motard polimeri wamna

Lascia una risposta

 
Pinterest