Investire un pedone? No problem

Investire un pedone? No problem

3 mar, 2013

Investi un pedone con quest’auto elettrica? No problem

Di Antony Ingram
Fonte: GreenCarReports

26 Febbraio 2013. In generale, consigliare di colpire un pedone con la vostra auto è qualcosa da evitare.
Tuttavia, nel caso estremo che questo sia avvenuto, sarebbe bello sapere le loro possibilità di sopravvivenza sono le più alte possibile.

Questa è l’idea che sta dietro l’ultima creazione esclusiva che arriva dal Giappone, un morbido cuscino pieno d’aria, che si gonfia quando un pedone viene colpito accidentalmente.

Mai essere stato colpito da una macchina sembra così maledettamente comodo – almeno a bassa velocità, e non sembra non più rischioso che cadere dal letto.

Realizzato dagli studenti giapponesi dell’, il veicolo elettrico certamente placa i timori dei pedoni rispetto le silenziose auto elettriche.

Non che sarebbero a rischio di essere colpiti, in primo luogo perchè solitamente ti vedono molto prima che tu ti sia avvicinato, considerando che ci ci vuole tempo ad arrivare con la velocità massima di solo 20 mph (32 km/h).

Le vittime del video pubblicato non sembrano essere troppo turbate dal colpo che l’auto ha procurato nei loro stinchi, cosa che suggerisce anche un altro vantaggio – quello del parcheggio senza urti.

I graffi sarebbero una cosa del passato, anche se prevediamo che ogni gatto nel raggio di quindici miglia della vostra casa potrebbe utilizzarla come un posto stupendo per esercitare le unghie.

Naturalmente, non è un’idea utilizzabile, e anche se lo fosse, probabilmente non avrebbe pagato i 9.300 dollari suggeriti per tale veicolo.

Ma con alcune auto che ora offrono l’airbag a modo di cappuccio per proteggere i pedoni sfortunati, è possibile che alcune delle tecnologie che vedete qui possano trovare la propria vita su qualche vettura di serie.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Hiroshima University ISAVE-SC1

Lascia una risposta

 
Pinterest