Gröna Tåget: il treno elettrico svedese sfida il freddo

bombardier_green_train_02

22 feb, 2012

Partnership Project Outlines treno verde del futuro

Fonte: Bombardier

Berlino, 25 gennaio 2012. Il progetto svedese “Treno Verde”, sostenuto dalla Bombardier, dimostra che più veloci, meno costosi e più efficienti possono correre sulle tratte di ferrovia già esistenti.
I treni di nuova generazione in viaggio su binari esistenti possono facilmente combinare alte velocità, un consumo energetico più basso, bassa rumorosità e costi di esercizio inferiori. Questi sono i risultati riportati dai ricercatori svedesi a Stoccolma, oggi, dopo la conclusione di un progetto di quattro anni, con Bombardier Transportation come uno dei tre principali partner.

Il progetto di ricerca (“Treno Verde”) è una raccolta di idee, proposte e soluzioni tecniche che mirano a rendere gli spostamenti veloci a lunga distanza e i servizi regionali più attraenti per viaggiatori e operatori. è un treno veloce elettrico – basato sul modello del Bombardier Regina – che non solo mantiene la velocità più elevate rispetto ai treni tradizionali su sezioni con curve, ma raggiunge anche i 300 km / h e più su linee dedicate ad alta velocità.

Il progetto è stato condotto in stretta collaborazione tra l’Amministrazione dei trasporti svedese, Bombardier, il Royal Institute of Technology di Stoccolma e molti altri partner. Nel rapporto, il team del progetto ha osservato che il treno concept era stabilito il record svedese velocità di 303 km / h, ma ha sottolineato che l’obiettivo del programma non era sviluppare un singolo modello di treno, ma dovrebbe piuttosto essere visto come un ricco buffet di proposte e innovazioni tecniche adatte alle condizioni nordiche.

Il concept offre agli operatori e ai gestori dell’infrastruttura vantaggi come la flessibilità nella lunghezza dei treni, affidabilità e accessibilità, anche nel clima nordico molto esigente. Permette anche di ridurre i costi per garantire la redditività in mercati competitivi, diminuisce la necessità di manutenzione grazie ad una minore usura sulla linea e sulle ruote, consente alte velocità su binari normali e abbassa i livelli di rumore rispetto alla generazione attuale dei treni.

Design aerodinamico e motori più efficienti, che generano elettricità in frenata, permettono di ridurre il consumo energetico del treno verde dal 30 al 35 per cento. Grazie ai profili Nordic Track, i treni possono essere progettati con una maggiore larghezza rispetto ai treni esistenti, consentendo maggiore spazio per i passeggeri, mantenendo un comfort che significa una maggiore economia di esercizio e, potenzialmente, prezzi dei biglietti più bassi.

“Attraverso questa collaborazione tra diversi partner, abbiamo raggiunto risultati molto più velocemente, con una qualità nettamente superiore e una portata innovativa maggiore rispetto ai tradizionali progetti di sviluppo”, ha detto Henrik Tengstrand, direttore, Mainline and Metros Vehicle Performance Engineering e direttore di progetto per Bombardier relativamente al Gröna Tåget.

La tecnologia Gröna Tåget è stata testata in fase di collaudo su un totale di 500.000 km in tutte le condizioni atmosferiche a partire dal 2005. Il suo sviluppo ha coinvolto gran parte del settore ferroviario svedese, inclusi i produttori, compagnie di infrastrutture, università, operatori ferroviari e istituti di ricerca. I risultati saranno messi a disposizione di tutte le imprese del settore ferroviario e produttori dei treni.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bombardier Gröna Tåget svezia treni

Lascia una risposta

 
Pinterest