GKN produce il primo eAxle a due velocità

GKN produce il primo eAxle a due velocità

11 nov, 2014

produce il primo a due velocità del mondo per elettriche e ibride

L’ibrida plug-in sportiva BMW i8 è la prima applicazione per le nuove tecnologie

Fonte: GKN

 

Redditch, Regno Unito.10 novembre 2014. GKN, fornitore leader mondiale di componenti e sistemi di trasmissione per autoveicoli, ha prodotto il primo eAxle a due velocità del settore. La tecnologia è entrata in produzione con la vettura sportiva ibrida plug-in BMW i8.

, il CEO di ha detto:

“I clienti di GKN non cercano solo di rendere la loro prossima auto più efficiente; ma vogliono offrire nuove esperienze di guida. La nostra esperienza in termini di efficienza di trasmissione, torque vectoring e sistemi di trazione elettrica permette le case automobilistiche di collegare i driver per la marcia su strada in modo nuovo. Stiamo sviluppando i sistemi che stanno aiutando a sviluppare una nuova generazione di veicoli a trazione elettrica per la vita di tutti i giorni”.

, Vice President Product Technoloy eDrive Systems di GKN Driveline, ha dichiarato:

“Essere il primo a fornire un eAxle a due velocità dimostra la leadership di GKN nelle tecnologie di azionamento elettrico e nei sistemi di trasmissione ibrida. L’eAxle a due velocità aiuterà i produttori a migliorare i drivetrains ibridi ed elettrici e sosterranno la tendenza a ridimensionare i motori elettrici per ridurre il peso e il costo. Con la tecnologia collaudata in un veicolo ad alte prestazioni con alti livelli di raffinatezza, è possibile un notevole risparmio di CO2″.

Dare al motore elettrico un rapporto di trasmissione aggiuntivo migliora l’accelerazione e l’autonomia elettrica pura, a vantaggio sia dalla dinamica di guida che delle emissioni di CO2. L’eAkle a due velocità di GKN consente inoltre il motore e tutti i suoi sistemi associati di essere ridimensionato, riducendo la massa e aumentando ulteriormente l’efficienza.

La tecnologia eAxle permette le case automobilistiche di produrre “ibridi asse-split”. Un motore convenzionale o ibridato fornisce l’alimentazione primaria sia alle ruote anteriori o a quelle posteriori, con l’altra dell’assale comandato da un modulo eAxle.

La tecnologia risponde in modo intelligente per offrire una elevata coppia istantanea nelle quattro ruote dell’auto, una autonomia elettrica pura utile e una marcia raffinata ed efficiente in ibrido parallelo.

Nessun’altra architettura ibrida offre una così forte combinazione di efficienza, trazione e packaging.

Fino ad ora i veicoli ibridi elettrici e hanno utilizzato le trasmissioni a singola velocità. Usando un rapporto fisso si limita gli azionamenti elettrici sia in termini di accelerazione che di velocità massima in quanto devono staccare a determinate velocità per evitare l’overspinning del motore. L’eAxle di GKN a due velocità è il primo a consentire l’azionamento elettrico per aumentare le prestazioni del veicolo su tutta la gamma di velocità.

Progettare l’eAxle a due velocità per una domanda di auto sportive ad alte prestazioni ha richiesto severi requisiti di packaging sul team di sviluppo di GKN. Per raggiungere densità di coppia elevata in un pacchetto che pesa solo 27 kg e misura meno di 325 millimetri per 562 millimetri per 313 millimetri, sono state apportate alcune notevoli modifiche di progettazione.

Per rendere il sistema più stretto, il meccanismo del cambio si siede sull’albero di ingresso invece che nell’albero intermedio nel mezzo della trasmissione. Anche con l’albero di entrata in grado di girare fino a 11,400 rpm, il software di controllo preciso di GKN del eMotor e del sincro-azionamento raggiunge un cambio uniforme in tutte le condizioni.

“I cambi di marcia sono completamente trasparenti al conducente”, ha detto Gassmann. “Il buon passaggio dell’azionamento elettromeccanico tra i rapporti sincronizzati ha permesso ai nostri eAxle a stabilire nuovi parametri di riferimento per il comfort. L’eAxle combina efficienza superiore del 97% con il comfort del cambio marcia alta e bassa rumorosità di marcia. Eppure il meccanismo del cambio è una tecnologia collaudata con componenti già in produzione di serie, fornendo una soluzione robusta ed economica “.

“Attingendo a tutte le competenze e le conoscenze all’interno della rete di ingegneria globale di GKN, siamo stati in grado di prendere l’eAxle dal concept alla produzione in appena 24 mesi”, ha detto Gassmann. “Andando avanti, l’associazione di propulsori elettrici con trasmissioni a più velocità consentiranno GKN la fornitura di moduli eDrive ridimensionati per i futuri veicoli ibridi ed elettrici. La tecnologia consente inoltre un futuro più radicale nelle strategie di downsizing dell’eMotor”.

Le tecnologie GKN son applicate al 50% dei veicoli di tutto il mondo.

Come l’auto ed i veicoli commerciali diventeranno ibride per migliorare le emissioni ed il risparmio di carburante e di CO2, l’azienda sta estendendo la propria leadership.

GKN ha investito oltre 50 milioni di sterline nello sviluppo di tecnologie chiavi per supportare i clienti nell’ibridazione e nelle piattaforme globali di auto elettrificate.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andrew Reynolds-Smith eaxle gkn GKN Automotive Theodor Gassmann

Lascia una risposta

 
Pinterest