Fiamm presenta Energy Oasis

Fiamm presenta Energy Oasis

23 set, 2011

presenta Energy Oasis: energia rinnovabile sempre disponibile in ogni luogo

A 2011 FIAMM presenta le nuove soluzioni tecnologiche ‘plug&play’ per la produzione e lo storage di energia da fonti rinnovabili

Fiera di 22-24 settembre Stand 22/40

Fonte: Fiamm

Bolzano, Italia. 22 settembre 2011. Il Gruppo FIAMM presenta a Klimaenergy, fiera specializzata delle energie rinnovabili che si terrà a Bolzano dal 22 al 24 settembre, una novità destinata a rivoluzionare il mondo dell’energia.

E’ nata impianto per la produzione e lo stoccaggio di energia da fonti rinnovabili, compatto, trasportabile, consegnato “chiavi in mano” e appositamente creato per risolvere il problema dell’autosufficienza energetica nelle aree prive di energia o non servite da reti.

L’appuntamento per progettisti, tecnici, operatori delle utilities e delle società di energia, imprese di costruzione, amministratori pubblici è allo stand D22/40 dove la Divisione FIAMM Energy Storage Solutions Fiamm presenta la nuova ‘Oasi’: un semplice container basta a racchiudere un sofisticato impianto pre-assemblato, dotato di sistema inverter, in grado di produrre energia da pannelli fotovoltaici, da una pala eolica telescopica ed eventualmente da una piccola turbina idraulica o generatore a biomasse, abbinato a batterie per immagazzinare parte dell’energia prodotta, in modo da poterle utilizzare in assenza o scarsità di sole o vento. Nel caso di OASIS one sono installate batterie al sale ‘ecologiche’ FIAMM SoNick, mentre in OASIS zero il sistema è composto da batterie FIAMM al piombo.

Fiamm Energy OASIS grazie allo storage di energia risolve il problema principale dei sistemi che generano energia da fonti rinnovabili, sia fotovoltaici che eolici. Tali sistemi hanno una produzione discontinua, legata alle variazioni climatiche e all’alternanza giorno/notte. Diversamente, le batterie al sodio-cloruri di nickel, comunemente batterie al sale, e per l’OASIS zero le batterie al piombo, immagazzinano l’energia in grandi accumulatori e la cedono  quando serve, creando un accumulo di energia da gestire in modo intelligente. L’oasi energetica, dunque, consente di utilizzare l’energia in base all’uso e alle condizioni esterne di luce e/o vento, creando così sistemi autonomi ed efficienti.

FIAMM ha pensato soprattutto alle esigenze di aree difficilmente accessibili e remote dove la mancanza di reti elettriche rende veramente indispensabile trovare delle soluzioni alternative. Zone sicuramente presenti nei diversi Continenti, ma anche nelle aree montuose di tutto l’arco alpino.

La tecnologia delle batterie al sodio cloruro di nickel è destinata anche alla trazione elettrica. Il Gruppo Fiamm è stato tra i protagonisti di ‘ e-tour’ l’iniziativa itinerante che ha toccato diverse città del Nord-Est per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sul fatto che la mobilità elettrica è realtà, grazie ai progressi compiuti da aziende come FIAMM nella ricerca e sviluppo di sistemi di trasporto a ‘emissioni zero’. Di ritorno dal tour, sarà esposta nell’area esterna di la Panda elettrica equipaggiata con batterie al sodio cloruro di nickel sviluppate dalla divisione Fiamm Sonick e montate anche in altre cinque vetture delle otto complessivamente partecipanti all’iniziativa.

Questa tecnologia viene considerata l’alternativa verde alle batterie al litio. Rispetto ad altre soluzioni le batterie al sale assicurano migliori performance sia sotto il profilo ecologico (combinano zero emissioni e massima riciclabilità) che in termini di efficienza (presentano una durata sensibilmente maggiore, non necessitano di manutenzioni e cicli di ricarica frequenti, e sono indicate per usi in condizioni climatiche estreme). Vantaggi che hanno già permesso a Fiamm Sonick di essere presente in importanti flotte internazionali -  tra cui il servizio postale francese La Poste e le poste tedesche – e che forniscono all’auto elettrica concrete prospettive per la conquista di nuove quote di mercato.

Il Gruppo FIAMM

Il Gruppo FIAMM, nato nel 1942, produce e distribuisce accumulatori per avviamento auto e per uso industriale (gruppi di continuità, riserva d’energia) e avvisatori acustici (clacson e sirene). Presente in 60 paesi con circa 3.000 dipendenti nel mondo e circa 950 in Italia. Il fatturato del 2010 si attesta ad un valore di 500 Milioni di Euro. I principali mercati serviti sono l’Italia (26%) ed il resto d’Europa (51%), dove le vendite dirette alle case auto (BMW, Fiat-Chrysler, Ford, Mercedes, GM-Opel, PSA, Renault-Nissan,Toyota, Volkswagen) rappresentano circa il 30% del fatturato.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bolzano Fiamm fiamm energy oasis klimaenergy Klimamobility

Lascia una risposta

 
Pinterest