Energia dalle onde in Bretagna

Energia dalle onde in Bretagna

24 set, 2013

, , AW-Energy e Regione cooperano nel progetto dimostrativo per l’energia delle onde in Francia

Fonte: Fortum

Bretagna, Francia. 19 settembre 2013. Fortum, DCNS e AW-Energy hanno firmato un accordo di sviluppo nella ricerca e sviluppo nel settore dell’energia delle onda, con il sostegno della Région Bretagne. Come parte dell’accordo, le società svilupperanno un pregetto dimostrativo congiunto da 1.5 MW di potenza. La tecnologia scelta per ottenere è la .

Fortum sarà responsabile dello sviluppo del progetto e sarà proprietaria del parco di dimostrazione mentre DCNS gestirà lo sviluppo e la costruzione del sito. La tecnologia WaveRoller scelta per questo progetto è stata sviluppata da AW -Energy ed è ampiamente brevettata. All’avanguardia nell’energia dalle onde, iWaveRoller offre enormi prospettive su scala internazionale. La Région Bretagne ritiene che questo progetto sia importante per l’economia locale e lo sviluppo industriale. Tutte le parti coinvolte avranno significative opportunità di crescita a lungo termine nel settore dell’energia dalle onde .

L’ accordo firmato da Fortum, DCNS e AW-Energy è un’estensione della ricerca sul moto ondoso e la collaborazione per lo sviluppo avviata nel 2011 da DCNS e Fortum.

“Questo progetto dimostrativo è un ingegnosa partita industriale europea che combina il meglio della competenza finlandese e francese nelle energie rinnovabili. Per la prima volta, ora possiamo riunire le competenze di Fortum nella produzione di energia libera di CO2, e le competenze industriali di DCNS nell’energia marina, la soluzione tecnologica di AW-Energy e l’impegno della Région Bretagne. Insieme, possiamo veramente creare nuova energia rinnovabile per l’Europa” – ha dichiarato , Executive Vice President di Fortum Power Division.

“L’energia delle onde è una parte importante dello sviluppo di DCNS per le soluzioni energetiche sostenibili. Questo accordo di vasta portata è un forte impegno a partecipare allo sviluppo di WaveRoller . Investendo il nostro know-how in questa collaborazione puntiamo a garantire la nostra posizione nell’emergente mercato marino delle rinnovabili”, ha detto , Senior Vice-President Services e Marine Energy, DCNS .

“Questa è una tappa importante verso la commercializzazione della tecnologia WaveRoller. L’ accordo a lungo termine spiana la strada per fare WaveRoller una soluzione economicamente fattibile per la produzione di energia blu in tutto il mondo. L’energia delle onde è infatti la più densa fonte energetica rinnovabile a livello mondiale, con un potenziale enorme di generazione di energia.. Siamo entusiasti di essere in grado di sfruttare le ottime capacità dei nostri partner”, ha aggiunto , Amministratore Delegato di AW-Energy.

“Le energie rinnovabili marine offrono un’importante apertura industriale per la Bretagna e abbiamo l’intenzione di percorrere questa strada. La corsa contro il tempo è iniziata, con grandi progetti previsti per i prossimi anni. WaveRoller offre alla Bretagna un’eccezionale opportunità di svolgere un ruolo guida nella creazione di una nuova industria”, ha dichiarato , Vice Presidente Energy , Regione Bretagna.

 

Fortum e l’energia dalle onde

Fortum è stata attivamente coinvolta nello sviluppo dell’energia delle onde dal 2007. Durante questo tempo, l’azienda è stata coinvolta nel finanziamento allo sviluppo della tecnologia WaveRoller di AW-Energy. Fortum e la svedese Seabased AB stanno attualmente costruendo un parco di energia dalle onde da 10 megawatt, sulla costa occidentale della Svezia, in Sotenäs. E ‘uno dei più grandi progetti di dimostrazione dell’energia dalle onde al mondo.

Chi è Fortum

Lo scopo di Fortum è quello di creare energia che migliora la vita delle generazioni presenti e future. Forniamo soluzioni sostenibili che soddisfano le esigenze di basse emissioni, l’efficienza delle risorse e la sicurezza energetica ed offriamo eccellente valori per i nostri azionisti. Le nostre attività comprendono la produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica e calore, nonché siamo esperti dei servizi correlati.

Le operazioni di Fortum si concentrano nei paesi nordici, Russia, Polonia e nei paesi baltici. In futuro, integrando i mercati energetici europei e asiatici in rapida crescita offriranno ulteriori opportunità di crescita. Nel 2012, le vendite di Fortum sono state pari a 6,2 miliardi di euro e il risultato operativo è paragonabile a 1,7 miliardi di euro. Ci avvaliamo di circa 10.400 persone . Le azioni della Fortum sono quotate al NASDAQ OMX Helsinki .

DCNS. Il mare del futuro

DCNS crede che il mare sia al centro del futuro del nostro pianeta. In qualità di leader mondiale nella difesa navale e un innovatore nel settore energetico, il Gruppo sta sviluppando tecnologie e soluzioni avanzate per garantire il futuro e lo sviluppo sostenibile del potenziale del pianeta. La sua leadership è costruita su una comprovata capacità di soddisfare le esigenze dei clienti, combinando eccezionale know-how con risorse industriali uniche. DCNS disegna e costruisce sottomarini e combattenti di superficie, sviluppa sistemi e infrastrutture associate, e offre una gamma completa di servizi di basi navali e cantieri navali . Il Gruppo ha inoltre ampliato la sua attenzione nell’ingegneria nucleare civile e nelle energie rinnovabili marine. DCNS è stato uno dei primi gruppi di difesa più importanti per raggiungere la piena certificazione ISO 14001. Il gruppo DCNS impiega 13.200 persone e genera un fatturato annuo di € 2,9 miliardi.

AW -Energy e WaveRoller

Il WaveRoller è un convertitore sommerso dell’energia delle onde , basato su un pannello incernierato che è attaccato al fondo marino nella zona vicina alla riva . Esso genera energia elettrica dal movimento avanti e indietro delle onde (fenomeno Surge) ed è collegato alla rete elettrica sulla riva. AW-Energy è lo sviluppatore di WaveRoller.

L’ azienda ha sede in Finlandia ed opera in più continenti. E ‘sostenuta da forti proprietari tra cui Fortum, società leader europea delle utilities.

Regione Bretagna accoglie il progetto

Bretagna ha una forte tradizione marittima, che si inserisce con naturalezza nell’energia rinnovabile marina. Insieme ai suoi 2 730 km di costa esposta ai venti, le onde dell’oceano, le correnti, e le grandi catene di marea, offre un potenziale naturale eccezionale e illimitato per lo sviluppo delle energie rinnovabili marine. Bretagna è l’unica regione che sviluppa sei tipi di tecnologia di generazione di energia marina, combinata con un forte impegno politico per la costruzione di un futuro di energie rinnovabili marine.

I 6 tipi di tecnologia in fase di sperimentazione in Bretagna sono: turbina eolica fissa e variabile, turbina di flusso di marea, impianto di energia delle maree, conversione dell’energia termica oceanica e turbina per l’energia dalle onde . 
 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bretagna dcns Dominique Ramard energia dalle onde Fortum John Liljelund Matti Ruotsala Thierry Kalanquin WaveRoller

Lascia una risposta

 
Pinterest