Voglia di vintage: la Peel ritorna al futuro

Voglia di vintage: la Peel ritorna al futuro

25 gen, 2012

Dagli anni Sessanta a oggi, torna in produzione la , l’auto più piccola del mondo mai circolata su strada.

Fonte: Ruoteperaria

23 Gennaio 2012. Il vintage è sempre più di moda. Così nel periodo delle auto che parcheggiano da sole, delle tecnologie integrate a bordo, e dei progetti per finestrini touch-screen, ecco che in piena controtendenza un gruppo di imprenditori inglesi fa ripartire la produzione della storica Peel.

La Peel è l’auto più piccola del mondo mai costruita (annoverata nel libro dei Guinness), prodotta dal 1963 al 1965 sull’Isola di Man, in Inghilterra. Da qualche anno ricercatissima dai collezionisti di tutto il mondo, le quotazioni per i pochi esemplari rimasti oscillano tra i 30 e i 40 mila euro.

Originariamente lunga 1,34 metri, larga 99 centimetri e alta 1,20 metri, la Peel è stata realizzata in soli 50 esemplari, prima che le difficoltà economiche della Peel Engineering Company la condannassero a una prematura scomparsa.
Nessuno da allora è più riuscito ad ottenere l’omologazione stradale per un veicolo così piccolo e leggero. Ecco che finalmente tutti i nostalgici potranno averne un esemplare, grazie all’intuizione di questi investitori britannici che hanno rilevato l’azienda e rimesso in moto la produzione.

Sul sito ufficiale sono aperti gli ordini sia per la P50 che per la Tridente.
Entrambi i modelli, che poco o niente si discostano dall’originale, montano un motore a benzina 49cc da soli 3,5 cavalli per un consumo pari a 1,8 litri per 100 km. Ma ecco l’innovazione: i clienti possono scegliere anche l’alimentazione elettrica tra un motore che eroga una potenza pari a 3 Kw per un’autonomia di 80 km circa e uno da 1 Kw per un’autonomia di 50 km.

La Peel P50 2012 è lunga 1,37 metri, larga 1,04 metri e alta come la sua antenata 1,20 metri; pesa 59 kg (il modello a benzina) e ha un unico sedile per il guidatore. La Peel Trident 2012 misura 1,83 metri di lunghezza, 1,07 metri di larghezza, è alta 1, 25 metri e pesa 99 kg ed è può trasportare anche un passeggero.

I prezzi partono da 6.995 sterline (8423 euro circa) per entrambi i modelli.
Immancabili i gadget collegati al marchio e al concept acquistabili online. Per chi fosse solo curioso di vederla dal vivo, basta fare una passeggiata a Piccadilly Circus, da “Ripley’s Believe It or Not! London”, aperto tutti i giorni dalle 10 del mattino a mezzanotte. Per chi invece fosse interessato all’acquisto, è possibile prenotarla, o meglio mettersi in lista d’attesa, lasciando i propri dati e un acconto di 999 sterline (1200 euro), su www.peelengineering.co.uk.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: auto da collezione Peel

Lascia una risposta

 
Pinterest