Storia. Subaru elettrica e ibrida al Salone di Ginevra 2010

Storia. Subaru elettrica e ibrida al Salone di Ginevra 2010

17 set, 2015

In occasione del Salone di Ginevra del 2010, Subaru ha presentato due veicoli alternativi, un’elettrica denominata Stella e l’altra ibrida denominata Hybrid Tourer Concept.

Per non dimenticare… abbiamo spolverato questi due prodotti dagli archivi di Electric Motor News ed ecco come sono stati presentati cinque anni fa a Ginevra…

Fonte: Archivio Electric Motor News

 

Ginevra, Svizzera. Marzo 2010. Subaru segue la filosofia della simbiosi perfetta tra caratteristiche dinamiche piacevoli e sicure e consapevolezza ecologica. Di conseguenza, nella sua elettromobile (Electic Vehicle – EV) Subaru individua una soluzione efficace per tutelare l’ambiente. Il segmento delle microvetture ha raggiunto una grande importanza poiché tali vetture soddisfano egregiamente le esigenze quotidiane dei consumatori giapponesi. L’importanza di questo segmento è tale da rappresentare circa un terzo di tutte le automobili nuove vendute in Giappone. Subaru è convinta che un’elettromobile compatta offra la migliore mobilità per un traffico urbano ecocompatibile. Per consentire alla gente di adottare uno stile di vita ecologico con una vettura amichevole per l’utente, Subaru ha lanciato nel luglio del 2009 sul mercato giapponese la vettura elettrica Plug-in STELLA assolutamente priva di emissioni inquinanti.

Lo sviluppo della Plug-in STELLA risale all’utilitaria Subaru STELLA. Poiché l’unità propulsiva elettrica è stata integrata in una carrozzeria leggera e compatta, la Plug-in STELLA offre un’autonomia sufficiente e rappresenta dunque per i pendolari una soluzione amichevole con bassi costi d’esercizio. Inoltre, la batteria agli ioni di litio è di rapida ricarica, in modo da permettere alla vettura di assecondare anche stili di vita individuali. La futura infrastruttura della stazione di ricarica permetterà di affrontare comodamente anche tragitti più lunghi.

Il motore elettrico alloggiato nel vano motore della EV eroga una potenza utile massima di 47 kW. La Subaru Plug-in STELLA sfrutta tutti i vantaggi del motore elettrico e vanta quindi una poderosa e regolare accelerazione dal momento che la coppia massima è immediatamente disponibile.

 

Compatibilità ambientale

Per ridurre le emissioni di CO2 e limitare dunque anche il riscaldamento globale in atto, attualmente vengono sviluppati vari tipi di vetture. In questo contesto, le elettromobili dimostrano di essere particolarmente ecocompatibili. Poiché la Plug-in STELLA è spinta esclusivamente da un motore elettrico, la sua guida non produce emissioni di CO2*.

(*Dichiarazione basata su analisi condotte da Subaru. Secondo l’analisi well-to-wheel – che contempla tutte le fasi che vanno dal pozzo di estrazione del combustibile al movimento delle ruote – nell’anno commerciale 2008 giapponese le emissioni di CO2 a chilometro della Plug-in STELLA sono state di 37 g.)

 

Bassi costi d’esercizio

Uno dei vantaggi della Plug-in STELLA è la sua efficienza sul piano dei costi d’esercizio. Se le batterie vengono ricaricate di giorno, i costi d’esercizio ammontano a soli due quinti** circa dei costi d’esercizio di una tipica utilitaria giapponese. Se si utilizza la corrente notturna, più economica, i costi d’esercizio ammontano addirittura ad appena un quinto** dei costi d’esercizio di tali utilitarie.

(**Dichiarazione basata su analisi condotte da Subaru. Efficienza del combustibile per un funzionamento certificato secondo l’MLIT giapponese (Ministry of Land, Infrastructure, Transport and Tourism). Costi dell’elettricità in base ai dati della Tokyo Electric Power Company Incorporated del marzo 2009. Costo del carburante di 110 JPY o 0,70 euro/litro.

 

Autonomia effettiva

In generale più batterie implicano un peso maggiore, con conseguente riduzione dell’efficienza del combustibile e un allungamento del tempo di ricarica. Per cercare di ottenere un peso modesto e tempi di ricarica più brevi, la Subaru ha equipaggiato dunque la Plug-in STELLA con il numero più adeguato di batterie agli ioni di litio ad alta efficienza. Grazie alla capacità di ricarica rapida, è possibile percorrere anche tragitti più lunghi. A ricarica ultimata, l’autonomia stimata è pari a 90 km***, una distanza ritenuta sufficiente per i pendolari e gli spostamenti in ambito urbano.

(***Dichiarazione basata su analisi condotte da Subaru. Autonomia per un ciclo di guida certificato dall’MLIT giapponese (Ministry of Land, Infrastructure, Transport and Tourism).

 

Batterie

La tecnologia delle batterie è uno degli elementi chiave per la commerciabilità delle elettromobili. Sulla Plug-in STELLA sono installate batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni. Questo tipo di batterie è stato appositamente sviluppato per essere utilizzato a bordo delle automobili. Si distingue non solo per un’elevata erogazione di corrente, ma anche per un eccellente irraggiamento termico che garantisce sicurezza e longevità. Nel complesso sono impiegati 8 moduli di batteria collegati in serie.

 

Sistema di ricarica trivalente

Per la ricarica basta collegare la vettura a una presa di corrente domestica convenzionale. A 200 V la ricarica completa richiede cinque ore e a 100 V otto ore. Grazie al sistema di ricarica rapida, la Plug-in STELLA si può ricaricare in appena 15 minuti all’80 per cento della capacità delle sue batterie.

 

Recupero d’energia in frenata

È stato integrato un impianto a recupero d’energia in frenata. Il motore genera energia elettrica e la accumula nelle batterie quando la vettura frena e gira a vuoto, trasformando l’energia cinetica in energia elettrica anziché rilasciarla sotto forma di calore. Soprattutto nei tratti in discesa il sistema funziona con maggior efficienza selezionando la marcia “Low”.

 

Interni spaziosi e confortevoli

Gli elementi di propulsione primari, come ad esempio il motore, sono alloggiati nella parte anteriore della vettura, mentre le batterie si trovano sotto al pianale. Di conseguenza, aumenta al massimo la superficie utile dell’abitacolo, che è già di per sé eccellente grazie alla forma squadrata della carrozzeria. Il motore elettrico garantisce un comfort di marcia silenzioso, gradevole e privo di vibrazioni.

 

Livello di sicurezza

La Plug-in STELLA adotta una centralina EV Subaru unica nel suo genere, che regola la ricarica durante la frenatura a recupero d’energia, assicura un’accelerazione poderosa e regolare e monitora anche lo stato degli elementi del sistema di propulsione, come il motore, l’invertitore, le batterie ecc., garantendo così una guida sicura ed equilibrata.

Proprio come le altre vetture Subaru, la Plug-in STELLA si distingue per un’eccellente protezione dalle collisioni, dovuta alla rinomata struttura della scocca rinforzata ad anello. Le batterie si trovano all’interno del telaio della scocca e sono dunque perfettamente protette, in caso di collisione. Altri componenti ad alta tensione sono pure alloggiati in posizione ben protetta sotto al pianale, lontani dalla portata degli occupanti per garantire la massima sicurezza in caso di crash. Anche le batterie laminate aumentano la durata di vita grazie alle eccellenti proprietà refrigeranti.

La Plug-in STELLA è dotata di ABS a quattro sensori/quattro canali, ripartitore elettronico di frenata e brake assist, il che garantisce le migliori doti di frenata. Il sistema antipattinamento modula la coppia trasmessa all’avantreno, garantendo un’accelerazione uniforme su fondo bagnato o innevato e un comportamento dinamico stabile della vettura.

 

L’uso pratico delle elettromobili Subaru in retrospettiva

Nel 2006 Subaru ha sviluppato assieme alla Tokyo Electric Power Company Incorporated (TEPCO) la Subaru R1e – una prima elettromobile basata sull’utilitaria Subaru R1. Della R1e sono state prodotte 40 unità in tutto come vetture per spostamenti a breve raggio in ambito urbano, che sono state fornite al reparto distribuzione regionale della TEPCO e impiegate come vetture aziendali municipali per sperimentazioni svolte sul campo. I dati così acquisiti in condizioni d’uso reali hanno aiutato la Subaru a evolvere il concetto dell’elettromobile della generazione successiva e a realizzare ulteriori migliorie in condizioni d’uso quotidiane per quanto concerne il comfort e la comodità.

Subaru ha presentato la concept car Subaru Plug-in STELLA come prototipo di un’elettromobile al vertice economico mondiale G8, tenutosi a luglio 2008 nella città giapponese di Toyako ad Hokkaido. Quattro esemplari della concept car sono stati messi a disposizione dei rappresentanti di governo e di altri partecipanti al vertice a scopo di trasporto. Il concetto della Plug-in STELLA coniuga il sistema EV impiegato nella R1e con l’utilitaria Subaru STELLA. E questo modello ha consentito di lanciare nel 2009 la Subaru

 

Plug-in STELLA

Principali caratteristiche tecniche

Dimensioni (lunghezza x larghezza x altezza): 3395 x 1475 x 1660 mm

Peso: 1010 kg

Autonomia per ogni carica della batteria: 90 km

Tipo di trazione: anteriore

Motore: motore sincrono a magneti permanenti

Potenza max: 47 kW

Coppia max: 170 Nm

Tipo di batterie: batterie agli ioni di litio (8 moduli)

Tensione: 346 V

Ricarica delle batterie: 80%/15 minuti (con l’apparecchio di ricarica rapida ad alte prestazioni)

100%/5 ore (con il sistema di ricarica a bordo e una presa di corrente domestica a 200 V)

100%/8 ore (con il sistema di ricarica a bordo e una presa di corrente domestica a 100 V)

 

Foto

 

Il concept

La concept car “Subaru Hybrid Tourer Concept” si presenta come modello dirompente la cui evoluzione innovativa risale alla “Grand Touring”. Subaru ha condensato il suo DNA, sviluppato nel corso degli anni attorno alle due tecnologie fiore all’occhiello della casa nipponica, ossia la trazione integrale simmetrica (Symmetrical AWD) e il motore boxer a cilindri orizzontali con-trapposti, integrandolo in una vettura caratterizzata da interni di lusso e alto pregio e da una carrozzeria dalle linee molto aerodinamiche. Il modello comprende gli sviluppi più recenti di casa Subaru nei campi dell’handling, tradizionalmente dinamico, del comfort di guida e dell’eccellente livello di sicurezza, riconosciuto a livello mondiale, e si propone come una futura vettura granturismo ecocompatibile grazie all’innovativo sistema ibrido Subaru.

 

Design e presentazione

Gli esterni

L’elemento che salta più all’occhio sono le caratteristiche porte ad ali di gabbiano, che mettono in evidenza la spaziosità dell’abitacolo. Subaru ha immaginato delle ali con un senso di libertà e confidenza promettente un piacere di guida senza limiti e confini in ogni condizione e situazione ambientale. L’abitacolo lussuoso e confortevole e prestazioni d’avanguardia si presentano in una forma aerodinamica. Il design si distingue per ampie superfici vetrate che si alternano a una carrozzeria che esprime grande solidità e affidabilità.

 

Gli interni

Quattro comode poltrone individuali costituiscono il punto di partenza del design degli interni di un’ideale vettura granturismo. Una volta saliti a bordo, il conducente e i passeggeri sono accolti in un ambiente raffinato che trasmette una sensazione di apertura e di relax attraverso il pro-seguimento di una filosofia che pone l’uomo al centro dell’attenzione, l’essenza del design delle vetture Subaru, nonché attraverso l’integrazione di una serie di funzioni di facile utilizzo per i passeggeri.

・La parte superiore del cruscotto è traslabile in senso verticale, in modo da offrire al con-ducente un ambiente di guida ottimale in funzione delle condizioni di guida.

・Nella zona posteriore si è potuto realizzare, nonostante l’implementazione della trazione integrale, un pavimento perfettamente piatto che garantisce ai passeggeri la massima a-bitabilità e la massima libertà di movimento all’interno dell’abitacolo.

・Una speciale schermatura è incorporata nel parabrezza per ridurre l’affaticamento degli occhi del guidatore.

・Per i sedili sono stati sviluppati nuovi rivestimenti in pelle che si distinguono per eccellenti doti di traspirabilità e una funzione di ventilazione, in modo da migliorare la gradevolezza tattile e il comfort di seduta.

La Subaru Hybrid Tourer Concept è stata scelta come uno dei cinque modelli nominati per il prestigioso

Louis Vuitton Classic Concept Award 2009*.

* Louis Vuitton Malletier nomina e premia a cadenza annuale una concept car funzio-nante e marciante o una vettura fuoriserie presentata in occasione di uno dei grandi Saloni in-ternazionali dell’automobile. Tra i criteri di selezione rientrano l’eleganza e la raffinatezza este-tica della carrozzeria, degli esterni e degli interni, la bellezza meccanica e l’adeguatezza della forma e della funzione.

 

La meccanica

Oltre all’evoluzione delle tecnologie fiore all’occhiello di casa Subaru, quali la trazione integrale simmetrica (Symmetrical AWD) e il motore boxer, con l’integrazione di un sistema di propulsione di prossima generazione e di sistemi di sicurezza di assoluta avanguardia sono state attuate ulteriori migliorie in termini di ecocompatibilità, prestazioni e sicurezza.

 

Sistema di propulsione di prossima generazione

Motore boxer turbo di 2,0 litri a iniezione diretta di benzina

・Il motore boxer turbo a benzina, noto per la sua poderosa accelerazione, è stato combinato con un sistema di iniezione diretta per ridurre il consumo di carburante e le emissioni allo scarico e migliorare nel contempo l’erogazione della coppia e la prontezza di risposta. Questa evoluzione della tecnologia turbo Subaru fissa nuovi parametri di riferimento in fatto di ecocompatibilità e prestazioni motoristiche.

 

Lineartronic (CVT)

・Lineartronic, la nuova generazione di trasmissioni automatiche Subaru, è stata adeguata alla maggiore potenza del motore turbo attraverso il rafforzamento di determinati com-ponenti. In tal modo si sono potuti conseguire ulteriori miglioramenti sia per quanto ri-guarda il consumo di carburante che in termini di prestazioni.

 

Sistema ibrido

・Per esaltare ulteriormente i pregi della trazione integrale simmetrica, il sistema ibrido bimotore, unico nel suo genere, dispone di un motore elettrico di trazione anteriore, preposto anche alla generazione di corrente elettrica, e di un motore elettrico di trazione posteriore.

・Allo spunto e alle velocità estremamente basse, ad esempio quando si parcheggia la vettura nel box di casa, ossia quando l’efficienza del carburante è bassa, il motore elettrico posteriore funge da sistema di trazione principale della vettura senza utilizzare la potenza del motore a benzina.

・Durante la guida normale è in servizio principalmente il motore a benzina. L’abbinamento del motore turbo a iniezione diretta di benzina alla trazione integrale simmetrica garantisce una guida piacevole e sicura.

・Durante l’accelerazione il motore elettrico posteriore coadiuva il propulsore a combu-stione interna per ottenere le prestazioni avanzate che distinguono il sistema ibrido.

・Inoltre nelle accelerazioni in salita il motore elettrico anteriore, che è normalmente usato come un generatore di corrente, fornisce una coppia aggiuntiva all’asse anteriore.

・La funzione Start/Stop spegne il motore a benzina quando la vettura è ferma, riducendo il consumo inutile di carburante.

・L’utilizzo di una batteria agli ioni di litio ad alte prestazioni si basa sulle esperienze e sul know-how maturati con la vettura elettrica Plug-in STELLA di Subaru lanciata nel 2009 in Giappone. Anche il preciso sistema di gestione dell’energia e il sistema di recupero d’energia in frenata sono frutto di tali esperienze.

 

EyeSight + (plus)

Subaru ha integrato il suo esclusivo sistema di ausilio alla guida EyeSight con tecnologie di comunicazione veicolo-veicolo e infrastruttura-veicolo. EyeSight comprende un sistema di as-sistenza alla prevenzione delle collisioni che grazie alla sua innovativa telecamera stereo è in grado di rilevare un ampio ventaglio di situazioni di guida e di traffico. Questo sistema di ausilio alla guida di prossima generazione rappresenta un notevole progresso nel campo della rileva-zione delle collisioni. Aumenta la sicurezza trasmettendo agli occupanti della vettura una sen-sazione tranquillizzante.

・EyeSight vanta eccellenti performance nella rilevazione dell’ambiente circostante. Oltre a una telecamera stereo dispone pure di uno specifico sistema di elaborazione delle im-magini 3D in grado di rilevare anche pedoni e ciclisti, e offre quindi un alto grado di pre-venzione delle collisioni.

・Numerose situazioni di guida e di traffico che non possono essere coperte dalla sola te-lecamera stereo vengono rilevate dai sistemi di comunicazione veicolo-veicolo e infra-struttura-veicolo e sincronizzate quindi con EyeSight. Questo sistema costituisce un nuovo stadio nell’evoluzione della sicurezza preventiva, dal momento che rileva costan-temente i veicoli che si muovono dentro e fuori degli angoli morti e impartisce al condu-cente opportune istruzioni di guida.

 

Principali caratteristiche tecniche

Lunghezza x larghezza x altezza:           4630 x 1890 x 1420 mm

Tipo di motore: motore boxer turbo di 2,0 litri a iniezione diretta di ben-zina

Potenza massima dei motori elettrici:    10 kW (all’avantreno)/20 kW (al retrotreno)

Tipo di trasmissione:    Lineartronic

Catena cinematica:       trazione integrale simmetrica assistita da due motori e-lettrici

Tipo di batteria:            batteria agli ioni di litio

 

Foto Subaru Hybrid Tourer Concept

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: subaru hybrid tourer concept subaru stella plug-in

Lascia una risposta

 
Pinterest