Storia. Concept Daihatsu ibrida dieci anni fa a Francoforte

Storia. Concept Daihatsu ibrida dieci anni fa a Francoforte

16 set, 2015

Nel 2005, la casa giapponese Daihatsu ha portato al Salone di Francoforte una concept car sportiva equipaggiata con tecnologia ibrida.

Nella nostra quotidiana rubrica dedicata alla storia dei veicoli ecologici – storia recente e lontana – oggi ritorniano indietro da dieci anni e vediamo come è stata presentata questa vettura.

Il servizio è stato pubblicato nel numero 59 di Electric Motor News del mese di Ottobre 2005.

Fonte: Archivio Electric Motor News

 

(Hybrid Vehicle Sports)

 

Vettura sportiva leggera che rispetta l’ambiente offrendo anche un notevole piacere di guida sportiva ad alto livello

 

Il concept HVS offre la potenza ed il piacere di guida di un veicolo dotato di motore da due litri, ma consuma l’equivalente dei motori da un litro di cilindrata, conservando un’ottima tenuta di strada ad alta velocità grazie al sistema di controllo elettromagnetico che agisce indipendentemente sulle due ruote posteriori.

Avete mai pensato che anche se le vetture sportive sono gradevoli da guidare ma costituiscono un problema per l’ambiente del quale sono poco rispettose?

Riconciliare la compatibilità ambientale con la guida sportiva non è stato un grande problema per i progettisti Daihatsu, che hanno applicato una tecnologia ibrida che riesce ad assicurare delle rapide accelerazioni, emozioni di guida sportiva e grande rispetto dell’ambiente grazie alle emissioni contenute.

Il veicolo HVS associa le caratteristiche delle utilitarie economiche di una vettura compatta abbinata alle emozioni di guida che solo una vettura sportiva può offrire, in modo di proteggere veramente l’ambiente con una vettura sportiva leggera.

Sistema ibrido e nuovo motore da 1,5 litri DVVT

Un sistema ibrido avanzato 4WD a commando elettronico impiega tre motori. Il sistema ibrido è ottimizzato per la guida sportiva, con valori di consumo di solo 4,1 litro per ogni cento chilometri ed accelerazioni brucianti sulle ruote posteriori.

Il motore dell’HVS è un sistema ibrido avanzato che abbina due motori anteriori più il motore supplementare posteriore. Questo sistema di quattro ruote motrici a commando elettronico trasmette la coppia alla ruote attraverso piccoli ingranaggi al fine di ottimizzare la sicurezza e le prestazioni.

Sulle vetture a benzina convenzionali, c’è un certo lasso di tempo tra il momento in cui si spinge l’acceleratore e l’arrivo della potenza. Nel veicolo HVS, l’accelerazione arriva senza ritardi, nello stesso instante in cui il conducente appoggia il piede sul pedale dell’acceleratore; e l’accelerazione avviene in modo continuo, senza nessuna pausa.

In generale la durata dell’accelerazione della vettura da 0 a 400 metri è inferiore a 17 secondi. Il motore

posteriore agisce sulle ruote posteriori in modo indipendente, mantenendo anche in accelerazione un’ottima tenuta di strada con un consumo di combustibile di soltanto 4,1 litri per ogni 100 km di percorrenza (modo combinato EU) e le emissioni di CO2 sono soltanto di 101 g/km, valori ottimi per una vettura sportiva.

Il sistema ibrido include un motore a benzina da 1,5 litri con il sistema DVVT. Questo motore a benzina si adatta al HVS, con grande silenziosità di funzionamento grazie al tipo di costruzione.

L’HVS permette accelerazioni importanti con potenza sul treno posteriore e fornisce anche l’accelerazione richiesta per i sorpassi entro la gamma di regime medio che permette di mantenere una velocità costante elevata.

Stile: una forma allungata ed originale

Con l’obiettivo di dare una forma ben precisa al piacere di condurre e per offrire caratteristiche originali in una vettura leggera a due posti, senza nessun compromesso per quanto riguarda la concezione esterna della vettura HVS.

Come risultato di questa filosofia, si presenta con una linea affusolata con il centro di gravità molto basso che esprime nettamente una sensazione di movimento verso l’anteriore. In questo modo, prima di guidarla si prova una certa adrenalina, con il solo pensiero di guidare una vettura di questo tipo così compatta e così agile. I pannelli semplici ma resistenti della carrozzeria, abbinato ai passaruote con le linee che contornano la carrozzeria conferiscono al veicolo un carattere forte ed offre una vera sensazione di piacere di possedere una vettura di questo genere.

L’abitacolo è stato concepito per offrire al conducente ed ai passeggeri il piacere della marcia stradale. Il design dell’abitacolo richiama quello che c’è all’esterno e si prolunga dopo la plancia di bordo, creando un’atmosfera confortevole per una vettura sportiva.

La plancia ed il cruscotto è in posizione bassa ed il numero di strumenti è minimo, con un grande spazio aperto davanti che offre l’impressione che il paesaggio sfili dietro i corpi del conducente mentre questo è impegnato nella guida. Grazie al sistema Active “tutto aperto”, la vettura HVS offre una sensazione di liberazione come solo una cabrio può offrire.

Caratteristiche tecniche – Daihatsu HVS

Dimensioni e pesi.

Lunghezza massima: mm 3715; larghezza totale: mm 1695; altezza massima, mm 1235; passo: mm 2235; numero posti: 2.

Sistema motori

Motore anteriore: 2 motori sincroni, elettrici a magneti permanenti da 36 kW; motore posteriore sincrono, elettrico a magneti permanenti, con commando individuale.

Potenza 20 kW. Tipo batterie: NiMH; motore a benzina, 4 cilindri in linea, tipo DOHC, 16 valvole, sistema DVVT, da 1,495 l, alesaggio e corsa mm 72 x mm 91,8; potenza massima 77 kW a 6000 giri; coppia massima 140 Nm a 4400 giri min.

Rapporto di compressione: 10,0 ; sistema di carburazione: EFI ; trazione sulle ruote anteriori; cambio CVT ad ingranaggi satellitari a commando elettronico.

Sospensione anteriore del tipo MacPherson con molli elicoidali. Sospensioni posteriori a barre di torsione. Sterzo a pignone e cremagliera.

Freni: anteriori e posteriori a disco. Pneumatici 205/40R17. Consumo di carburante litri/100 km 4,1  (modo combinato EU); Emissioni di CO2 g/km 101,0

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Daihatsu Concept HVS salone francoforte

Lascia una risposta

 
Pinterest