Il Pick Up Chevy 1946 è la Prius più antica al mondo

Il Pick Up Chevy 1946 è la Prius più antica al mondo

9 ago, 2017

di Sean Szymkowski

Fonte: GreenCarReports

 

24 Luglio 2017. Ci sono innumerevoli racconti di auto classiche e camion che ricevono nuova vita attraverso parti da un’automobile completamente diversa.

Che si tratti del cambio di motore, di una nuova piattaforma o di un mix di alcuni veicoli diversi, le auto di questo tipo di progetti sono protagoniste di alcune delle più grandi pagine di storia.

Questo camioncino Chevrolet del 1946 è, però, qualcosa di molto diverso, ed è un lavoro di amore ibrido.

, collaboratore dell’Ohio per il , ha documentato il processo di costruzione del suo , in cui il vecchio motore a combustione interna è stato sostituito con il propulsore ibrido di una .

In uno scontro di due mondi molto diversi, il proprietario ha lavorato diligentemente per preservare gli aspetti del classico camion Chevy, nascondendo ogni pezzo e parte della Prius.

Winter dice che l’idea è venuta a lui dopo aver capito di essere portato per le creazioni di automobili strani. Con un pickup Chevy e la donazione di una Prius di prima generazione, ha deciso di fare qualcosa di diverso.

Il processo ha interessato più che un semplice rimpiazzo del powertrain: il camion è ora letteralmente una Toyota Prius sotto la pelle.

Il telaio della Prius è stato usato e la pickup Chevy ora invia energia solo alle ruote anteriori, dopo molta pianificazione e una ristrutturazione accurata per conto del costruttore.

Il display a dischi digitale della Prius rimane anche nascosto dietro il vetro del cluster originale, ovvero un lavoro di dedizione completa anche per i dettagli.

Il prodotto finale parla da sé: il vecchio camion Chevy resta visivamente come se nulla fosse cambiato.

Winter ha preso grande cura per preservare le dimensioni esterne e la progettazione del camion.

Infatti, lui osserva che è rimasto sconvolto di quanto bene i componenti cancellati di varie parti del camion di 70 anni fa offrissero lo spazio necessario per i componenti di nuova tecnologia, scoperta che ha fatto mentre stava capendo come installare gli svariati componenti Prius nel suo Chevrolet del 1946.

Dopo mesi di duro lavoro, il proprietario e la “” (il nome dato dal costruttore) si sono esibiti in un viaggio inaugurale.

La sua destinazione era un evento di auto classiche, che può essere visto nel video che pubblichiamo sotto questa informazione.

L’autocarro scivola lentamente verso il suo posto con solo rumore della trazione ad energia elettrica, dalla batteria nichel-metallo-idruro della Prius, che muove il Pick-Up.

Lì, Winter dice che il Pick Up ha raccolto molta attenzione ed elogi allo stesso tempo, anche se è pronto ad affrontare qualsiasi negatività dai puristi che circonda riguardo la costruzione di questo veicolo.

Per il suo duro lavoro, lodiamo Joe Winter.

Con la sua diligenza nel costruire il suo sogno e vederlo finito e perfettamente nascosto, rimaniamo in soggezione.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Chevyota Priuck forum ecomodder Joe Winter pickup Chevrolet del 1946 toyota prius

Lascia una risposta

 
Pinterest