Via Motors presenta i pick-up elettrici a Detroit

via-motors-extended-range-electric-truck-conversion-launch-2012-detroit-auto-show_02

24 gen, 2012

Via Motors propone camioncini elettrici a range esteso al salone dell’auto di Detroit

Di John Voelcker
Fonte: GreenCarsReport

Un pckup Silverado 1500 full-size 2012 Chevrolet ha un prezzo base di circa 23.000$ e la trazione posteriore del modello XFE è stimata dall’EPA consumare 18 mpg in un ciclo combinato.
Il modello ibrido Silverado, un 1500 a doppia cabina, parte da circa 40.000$ e il modello RWD è valutato a 21 mpg. Quindi, quanto sareste disposti a pagare per un pick-up Silverado da 100-mpg? Via Motors, una società che progetta di convertire il pick-up GM, full-size SUV, furgoni e plug-in di motorizzazioni ibride, ha un numero in mente.

La società ha debuttato con i suoi prodotti, venduti con il nome del modello Vtrux, al Salone di Detroit 10 giorni fa. che non è solo una membro del consiglio di Via Motors e una eminenza grigia del settore, ma anche un convertito ai plug-in, ha tenuto una presentazione insieme al COO di Via Alan Perriton.

L’azienda ha provveduto ad acquistare i camion “alianti” da Chevrolet, che saranno poi completati con un motore elettrico ad autonomia estesa. Le ruote sono alimentate da un motore posteriore da 300 kilowatt (402 hp) alimentato da una batteria 24 chilowattora raffreddata a liquido che si trova tra i longheroni e contiene celle agli ioni di litio fornite da A123 Systems.
Questo dà il pickup una gamma elettrica fino a 40 miglia senza utilizzare benzina. Una volta che la batteria è scarica, entra in azione un motore da 4,3 litri V-6 per alimentare un generatore che fornisce elettricità per ulteriori 400 miglia.

Queste 100 mpg, tra l’altro, coprono l’uso quotidiano di non più di, diciamo, 60 o 70 miglia: 40 in elettrico, gli altri 20 o 30 miglia percorse con 1 gallone di benzina. Più miglia percorse a benzina abbassano il chilometraggio effettivo.
Questo motore a trazione elettrica, per inciso, pesa solo 108 libbre, basta guardare la foto dei dirigenti di Via che lo tengono sollevato di fronte a loro per mostrare quanto sia compatto e leggero.
Il peso totale dell’intero powertrain è di sole circa 300 libbre maggiore di un equivalente motore per camion a benzina.

Una caratteristica aggiunta delle conversioni elettriche di Via è un insieme di prese da 110 Volt di serie. Queste consentono ai lavoratori di alimentare strumenti elettrici, le luci per i cantieri e persino di esportare 15 chilowatt di energia ad una casa se la rete elettrica non è attiva.
Le utility di elettricità, acqua, gas, telefono e TV via cavo trovano affascinante che non sarà più necessario utilizzare un generatore a benzina o mantenere un camion diesel acceso – questo comporta la rimozione di una fonte di irritazione del cliente.

Un altro potenziale cliente: i vari rami delle forze armate statunitensi, che stanno lavorando duramente per ridurre il consumo di carburante con prototipi plug-in di carri armati, lo sviluppo di una gamma di veicoli ad autonomia estesa e anche un Humvee ibrido.
Il primo veicolo Via sarà un pick-up a cabina estesa, il cui inizio di produzione dovrebbe essere questa estate. Una grande sport utility basata sulla Chevy Tahoe (o Suburban) lo seguirà, con i furgoni full-size subito dopo.

Finora, ha detto Lutz, l’azienda ha costruito sette camion prototipo.
Via ha pianificato la produzione di 20.000 convertiti all’anno una volta che il processo sarà avviato e funzionante, il che significa che il primo camioncino plug-in potrebbe andare in produzione (in piccoli numeri).

“Stiamo ricevendo un sacco di ordini dai più grandi gestori di flotte della nazione”, ha detto Lutz nella sua presentazione. Questi non sono solo utility, ma anche aziende che effettuano consegne leggere di routine, tra cui Verizon, Coca-Cola, Pepsi, e Frito-Lay.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bob Lutz pick up elettrica salone detroit

Lascia una risposta

 
Pinterest