Vai al Tokyo Motor Show e disegna una Nissan

Vai al Tokyo Motor Show e disegna una Nissan

4 dic, 2013

Grazie a un innovativo processo di co-creazione, i visitatori del Tokyo Motor Show realizzano con la realtà virtuale oltre 100 versioni della concept car
- A raccogliere più consensi tra i visitatori allo stand Nissan presso il Motor Show di Tokyo è stata la IDx NISMO, interpretata in chiave “sport estremi”
- L’immensa varietà di auto virtuali è espressione della personalità dei co-creatori
- Il progetto di co-creazione indica nuove strade per coinvolgere nel mondo dell’auto i cosiddetti “nativi digitali”

Fonte: Nissan Italia

Yokohama, Giappone. 3 dicembre 2013. Il modo in cui si acquistano le auto sta cambiando.

Poter scegliere il colore della carrozzeria e i cerchi in tinta non basta più.

In una società in cui l’auto rappresenta il riflesso, oltre che una porta d’accesso, allo stile di vita dell’acquirente, bisogna rivoluzionare il metodo di creazione dei modelli del futuro.

Ecco, quindi, l’idea alla base dell’iniziativa di co-creazione di Nissan IDx: un’originale strategia pensata per invitare una comunità globale di automobilisti e appassionati ad avviare un dialogo con Nissan, per contribuire a plasmare il design automobilistico destinato alle nuove generazioni.

Al Salone di Tokyo 2013, Nissan ha presentato i primi frutti concreti del processo di co-creazione: le concept car IDx Freeflow e IDx NISMO.

IDx Freeflow è un modello semplice e disinvolto, dalle linee pulite.

IDx NISMO è, invece, un’auto da corsa che pare provenire direttamente da un simulatore di guida.

Per quanto innovativi e accattivanti, i due concept non sono che l’inizio delle possibili realizzazioni.

In collaborazione con l’agenzia digitale , Nissan ha creato un mondo virtuale immersivo, basato sul pionieristico visore per la realtà virtuale di Oculus, che ha permesso ai visitatori del Salone di co-creare presso lo stand Nissan i propri modelli.

Dal processo di co-creazione sono nate oltre 100 immagini di concept car, poi condivise sui social media.

La più apprezzata tra i visitatori dello stand Nissan al Tokyo Motor Show è stata la IDx NISMO in chiave “sport estremi”, seguita, a brevissima distanza, dall’originale interpretazione coupé della IDx Freeflow.

Un paio di occhiali e il telaio base di una concept car Nissan IDx sono stati gli elementi iniziali dell’esperienza di co-creazione in 3D per tutti i visitatori che vi hanno preso parte.

Nel viaggio attraverso una serie di coinvolgenti mondi tridimensionali, ciascuno veniva chiamato a compiere una scelta per poter procedere allo step successivo. E ogni scelta serviva a far emergere esigenze, desideri e preferenze di ogni singolo individuo, come l’orientamento a una guida rilassata o la ricerca di emozioni adrenaliniche al volante, la predilezione per i motori a benzina o l’interesse per i veicoli elettrici.

Nissan IDx era la tela su cui disegnare la propria auto dei sogni. In pratica, un assaggio della progettazione automobilistica del futuro, alla quale tutti sono invitati.

Parlando di Nissan IDx, il responsabile globale della strategia digitale di Nissan, , ha detto:

“Nissan non si stanca mai di ricercare modi sempre innovativi e coinvolgenti per soddisfare i suoi clienti. Dal design esterno dei nostri veicoli alla qualità dei materiali degli interni, fino alle tecnologie che adottiamo per migliorare l’esperienza di guida, la forza motrice di Nissan è sempre l’innovazione. E lo stesso vale per la nostra presenza ai motor show e agli eventi con i clienti: vogliamo utilizzare in modo innovativo le tecnologie più evolute per entusiasmare i clienti del marchio Nissan, sia quelli nuovi che quelli già esistenti.”

Ha invece commentato Nick Turner, direttore creativo esecutivo di AKQA:

“Nissan intende emozionare tramite l’innovazione. Il suo impegno per questa missione è visibile in tutta l’organizzazione dell’azienda, dal design dei suoi prodotti innovativi agli investimenti nei veicoli elettrici. Non rappresenta quindi una sorpresa che un’azienda così lungimirante abbia scelto di adottare una tecnologia di realtà virtuale all’avanguardia e dimostrare in modo sorprendente il funzionamento della piattaforma di co-creazione al Tokyo Motor Show.”

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: AKQA DeLu Jackson Nissan IDx tokyo motor news

Lascia una risposta

 
Pinterest