Twizy: trendy e pratica per la mobilità urbana

Twizy: trendy e pratica per la mobilità urbana

2 dic, 2010

Twizy: trendy e pratica per un concetto inedito di mobilità urbana

L’agilità di uno scooter, la protezione di una vera auto

Terzo veicolo elettrico della gamma Renault Z.E., dopo Kangoo Express Z.E. e Fluence Z.E., , che Renault presenta a Bologna in anteprima nazionale, è un veicolo innovativo a zero emissioni , dall’originale design e dall’architettura 100% elettrica, che ridefinisce i canoni della mobilità urbana.

Fonte: Renault Italia

Bologna, Italia. 2 dicembre 2010. A bordo di Twizy, i suoi due passeggeri, disposti in “linea”, potranno affrontare il traffico urbano e periurbano con avviamenti e riprese energiche, per districarsi efficacemente nel traffico, con un’agilità ben superiore a quella di un’auto, grazie alle dimensioni estremamente compatte (lunghezza 2,32 m, larghezza 1,19 m, altezza 1,46 m) ed al raggio di sterzata di appena 3,4 metri: Renault Twizy trova facilmente e rapidamente un parcheggio in città, in spazi esigui anche per le micro-car. Affine, dunque, all’universo degli scooter per le sue doti di compattezza, Renault Twizy presenta, al contempo, le caratteristiche essenziali di un’auto: telaio a quattro ruote, volante, pedaliera e una carrozzeria protettiva oltre che la tenuta di strada e la frenata rassicurante di una vera automobile a 4 ruote.

Nata per la città, Twizy è stata concepita per rispondere alle esigenze di una clientela attiva e urbana, motorizzata e alla ricerca di un veicolo supplementare, ma anche di conducenti più giovani, interessati ad una prima esperienza di guida in tutta sicurezza, anche senza obbligo di patente di guida (in una delle versioni disponibili).
Un design originale per un veicolo trendy

Il suo carattere trendy si esprime anche nel design dalla spiccata personalità, dalle linee morbide e moderne: sportelli ad ala di gabbiano, parabrezza e padiglione che formano una grande superficie vetrata, nonché gruppi ottici per una firma luminosa originale. Inoltre, la caratteristica carrozzeria aperta ed avvolgente, ed i deflettori laterali, consentono di guidare all’aria aperta protetti dal vento e dalle intemperie; sono, comunque, disponibili sportelli laterali complementari, per isolare meglio i passeggeri dalle condizioni climatiche esterne.

I futuri clienti di Renault Twizy potranno esaltare il carattere esclusivo del veicolo grazie ad elementi grafici specifici, disponibili fin dalla commercializzazione. Per illustrare le possibilità di personalizzazione a cui sono sensibili i futuri clienti di Renault Twizy, ciascuno dei due veicoli presentati sullo stand del Motorshow è personalizzato con un’identità grafica progettata da Renault Design: Renault Twizy “Dot Dot” evoca un universo grafico elegante, mentre Renault Twizy “Totem” è decorata da tinte forti e forme tribali.

La caratteristica carrozzeria di Renault Twizy rende il veicolo nettamente più visibile nel traffico rispetto ad uno scooter. La struttura deformabile protegge i due passeggeri in caso di urto frontale, mentre le 4 ruote sporgenti e le barre di rinforzo sulle fiancate ne assicurano la protezione laterale. Il sistema di ritenuta comprende un airbag conducente ed una cintura di sicurezza a quattro punti di ancoraggio, anteriormente, e a tre punti per il passeggero posteriore: protetti e mantenuti, i passeggeri di Renault Twizy non hanno bisogno di ulteriori dispositivi di sicurezza (casco, giubbotto con protezioni). Grazie al telaio a quattro ruote e al baricentro molto basso, Renault Twizy si rivela un veicolo stabile e sicuro.

I quattro freni a disco consentono al veicolo di garantire una frenata precisa ed efficace.

Perfettamente in linea con le esigenze di piccoli spostamenti in ambiente urbano, Twizy dispone di comodi vani portaoggetti adatti alle esigenze dei percorsi lavoro-domicilio-shopping: sotto il sedile del passeggero posteriore, un vano di 31 litri (con chiusura a chiave) può ospitare una ventiquattrore e oggetti poco voluminosi; inoltre, con una semplice manovra, il volume disponibile può aumentare fino a 55 litri. Anteriormente, ai due lati del volante, sono posizionati due comodi vani dalla capacità totale di 10 litri (di cui 6,5 l possono essere chiusi a chiave).
Un’inedita esperienza di guida

La guida di Renault Twizy rappresenta una nuova esperienza, intuitiva e gradevole: le accelerazioni sono lineari, la coppia è immediatamente disponibile ed il motore particolarmente silenzioso. Nello specifico: nella versione con patente di guida, l’auto è equipaggiata con un silenzioso motore elettrico di 15 kW (20 cv) che eroga una coppia di 57 Nm e garantisce linearità di accelerazione, pari a circa 4 volte la coppia disponibile su uno scooter a tre ruote da 125 cm3. Invece, la versione che non necessita di patente è dotata di una motorizzazione elettrica di 4kW (5 cv).

Prodotta nello stabilimento di Valladolid, in Spagna, Twizy sarà commercializzata, in Europa, ad un prezzo analogo a quello di uno scooter a 3 ruote, a partire dal secondo semestre 2011, in due versioni:

- Twizy: velocità massima di 75 km/h con patente di guida; questa versione si rivela perfettamente a proprio agio nelle zone periurbane e potrà circolare sulle tangenziali dei grandi agglomerati urbani.

- Twizy 45: velocità massima di 45 km/h senza patente.

Inoltre, la strumentazione in plancia informa il conducente mediante l’indicatore di autonomia e l’econometro con una grafica distintamente leggibile che consente di familiarizzare immediatamente con la guida del veicolo.

Una ricarica semplice e rapida

Dotata di batterie agli ioni di litio (da 7kWh) situate sotto il sedile anteriore, Renault Twizy ha un’autonomia di 100 km in ciclo normalizzato. La massa ridotta di Renault Twizy (soltanto 450 kg, di cui 100 kg di batterie) rappresenta un vantaggio diretto per l’autonomia del veicolo. Per la ricarica della batteria sarà sufficiente eseguire la ricarica standard, tramite qualunque tipo di presa domestica da 220 V 10 A , a domicilio o sul posto di lavoro: per effettuare una ricarica completa sono sufficienti 3,5 ore. Grazie ad un adattatore integrato, il cavo a spirale, alloggiato in un apposito vano con sportello, sul frontale del veicolo è possibile collegare il veicolo anche ad infrastrutture di ricarica situate nei luoghi pubblici. Analogamente agli altri veicoli della gamma Renault Z.E., la proprietà del veicolo sarà separata dalla batteria ed il cliente potrà sottoscrivere un abbonamento che comprende noleggio della batteria e servizi correlati.

Dal 30 settembre, sul sito www.renault-ze.com, sono state aperte le prenotazioni di Renault Twizy.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: motor show bologna renault twizy

Lascia una risposta

 
Pinterest