Toyota al 20esimo congresso mondiale ITS

Toyota al 20esimo congresso mondiale ITS

13 ott, 2013

Toyota prepara il lancio di nuovi sistemi di assistenza alla guida nei prossimi due anni

Fonte: Toyota Motor Italia

Roma, Italia. 10 ottobre 2013. Toyota Motor Corporation sarà presente con un proprio stand espositivo in occasione del 20°   che si terrà a Tokyo, in Giappone, dal 14 al 18 ottobre 2013 . Secondo lo slogan “Open ITS to the Next” (Aprire le tecnologie ITS al futuro), l’evento darà la possibilità a tutti gli espositori di mettere in mostra i risultati di alcuni progetti portati avanti grazie alla collaborazione tra i settori pubblico e privato giapponesi. Alcuni di questi sono stati sviluppati per essere applicati proprio in metropoli come Tokyo.

 Toyota ha preso parte all’evento già dalla sua prima edizione, quella di Parigi 1994. Quest’anno lo stand Toyota sarà improntato su 4 aree differenti:

- le tecnologie “Cooperative ITS”
- i sistemi di gestione del traffico urbano
- i sistemi di gestione energetica
- i servizi telematici di ultima generazione.

Con lo sviluppo dei sistemi ITS cooperativi, Toyota punta a raggiungere il proprio obiettivo a lungo termine, vale a dire la totale eliminazione degli incidenti stradali. I nuovi sistemi di gestione del traffico garantiranno una mobilità sempre meno stressante, che consentirà agli utenti di arrivare a destinazione in totale tranquillità. L’impegno di Toyota relativo alla gestione del risparmio energetico garantirà alle città uno sfruttamento ottimale delle risorse, permettendo un comportamento ecosostenibile ed un elevata qualità della vita. Infine, parlando di servizi telematici di ultima generazione, Toyota è impegnata nella realizzazione di vetture capaci di supportare i guidatori in maniera efficace ed affidabile.

Queste quattro aree rappresentano gli elementi alla base della vision Toyota, che punta allo sviluppo di una società moderna in cui cittadini, vetture ed ambiente urbano siano in grado di interagire.

Il Congresso Mondiale ITS è la principale conferenza internazionale al mondo sui sistemi ITS. Il congresso si tiene ogni anno, e la sede viene scelta a rotazione tra Europa, Asia e America, con lo scopo di permettere a tutti i soggetti che studiano e lavorano sui sistemi ITS (Governi, Enti di Ricerca e Aziende) di partecipare e presentare i rispettivi prodotti e le scoperte nel campo dei sistemi ITS. Il Giappone ospiterà il congresso per la seconda volta dopo il 2004, quando ad ospitarlo fu la città di Nagoya, nella prefettura di Aichi.

Panoramica della Partecipazione Toyota al 20° ITS World Congress

Tipo Dettagli
Esposizione indoor 1. “Cooperative ITS” Una mostra interattiva presenterà i servizi ITS già disponibili in Giappone, come gli “ITS spots” (un servizio informativo sugli ingorghi stradali), e il “Driving Safety Support System” (che aiuta gli automobilisti a gestire il diritto di precedenza agli incroci), oltre ai servizi in fase di collaudo, come alcune funzioni che aiutano l’automobilista a individuare i pedoni durante le svolte e altre che individuano altre automobili nelle vicinanze.

 L’esposizione introdurrà anche alcune nuove tecnologie di assistenza alla guida, come il “Cooperative-Adaptive Cruise Control”, che a differenza del sistema Cruise Control dotato di un radar a onde millimetriche per rilevare la presenza di altri veicoli, utilizza la banda a 700 MHz consentendo la comunicazione tra vetture e permettendo di ricevere i dati relativi all’accelerazione e decelerazione delle vetture che precedono. In questo modo ogni automobile è in grado di regolare la propria velocità e mantenere una distanza di sicurezza adeguata. La riduzione di accelerazioni e frenate comporterà inoltre la riduzione dei consumi e una notevole diminuzione del traffico.

2. Sistemi di gestione del traffico

Questa parte è dedicata principalmente ad “Ha:mo”, un sistema di trasporto urbano studiato per offrire una perfetta integrazione tra mobilità individuale e trasporto pubblico e che include un servizio di car sharing con tre veicoli: i “COMS”, prodotti da Toyota Auto Body Co. Ltd.; le “PAS”, le biciclette elettriche prodotte dalla Yamaha Motor Company; i “Toyota i-ROAD”, prototipi realizzati per la mobilità individuale.

3. Gestione dell’energia

Presso lo stand sarà possibile assistere alla proiezione di un video che riassume i progetti per la riduzione delle emissioni attualmente in fase di collaudo presso Toyota City; tra questi: l’Energy Data Management System (EDMS)3 Un sistema di ausilio alla produzione energetica locale che collega edifici, infrastrutture e mezzi di trasporto, ottimizzando il bilanciamento tra domanda e offerta; le straordinarie prestazioni della Prius plug-in ed il sistema “vehicle-to-home” (V2H),  studiato per fornire energia alle reti elettriche domestiche in caso di emergenza.

4. Servizi telematici di ultima generazione

Lo stand ospiterà inoltre diversi touch-screen che presenteranno il servizio “Smart G-BOOK” per smartphones ed il “Big Data Information Service”. Questi servizi consentiranno agli Enti Governativi e alle Aziende di gestire in maniera ottimale la mole di dati raccolti dal Toyota Smart Center (ad esempio la posizione dei veicoli e il comportamento alla guida).

Sessioni informative È previsto lo svolgimento di 16 sessioni informative sugli argomenti appena citati, alcune delle quali tenute da dipendenti del gruppo Toyota (tra dirigenti, impiegati di alto livello e tecnici specializzati).
Corner informativi 1: “Next Generation DSSS” (I2V)Assistenza alle intersezioni mediante le informazioni provenienti dai sensori e risoluzione dei problemi relativi alle precedenze stradali grazie alle informazioni provenienti dalla  segnaletica.

2: “Cooperative advanced safety vehicles” (V2V, V2P)

Sistemi di supporto che utilizzano la comunicazione tra veicoli e pedoni.

3: “Highway Sag Section Traffic Facilitation Service” (I2V, V2V)

Diminuzione del traffico in prossimità di repentine variazioni altimetriche autostradali mediante l’utilizzo di spot ITS e dei sistemi Adaptive Cruise Control (ACC)/Cooperative-adaptive Cruise Control (C-ACC).

4: Spot ITS (I2V)

Il primo sistema ITS cooperativo del mondo, per una guida in sicurezza.

5: Tecnologie di supporto alla guida in autostrada

Il “Lane Trace Control”, che utilizza nuove tecnologie Toyota per la guida automatizzata, è studiato per garantire al veicolo una traiettoria ottimale all’interno della corsia occupata. L’utilizzo di un radar a onde millimetriche, di un software di controllo e di videocamere ad alta definizione, permette di gestire lo sterzo, la coppia e la  forza frenante, per assicurare il mantenimento di una perfetta direzionalità.

 

Altri programmi Toyota al 20° ITS World Congress

Dimostrazioni speciali: 15-19 ottobre

Guida automatizzata “Odaiba” I principali costruttori automobilistici del mondo presenteranno i più avanzati sistemi di assistenza alla guida e i sistemi di guida automatizzata. TMC presenterà i suoi sistemi Pre-Crash
Sede Section K dell’Harumi-nishi Temporary Parking Lot,Harumi-futo, Tokyo

 

Tour Post-Congresso: 19-20 ottobre

Aichi/Toyota ITS Samurai Tour Il tour include il test drive con tecnologie DSSS wireless, oltre alla visita della Toyota Ecofel Town, una città-modello a basse emissioni. I partecipanti potranno inoltre visitare il Road Information Control Center, in cui si raccolgono e distribuiscono le informazioni relative al traffico nella regione di Chubu.

 

“Intelligent Transport Systems”: sistemi IT studiati per connettere individui, reti stradali e veicoli con lo scopo di incrementare i livelli di sicurezza e migliorare le condizioni del traffico

La cerimonia di apertura si terrà il 14 ottobre presso il . Le sessioni informative si terranno tra il 15 e il 18 ottobre presso il Tokyo International Exhibition Center (Tokyo Big Site). L’evento è organizzato dal Japan Organizing Committee dell’ITS World Congress Tokyo 2013.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Congresso Mondiale ITS Tokyo International Forum

Lascia una risposta

 
Pinterest