Tecnologia a 360° da Volkswagen

Tecnologia a 360° da Volkswagen

2 mag, 2013

VW parla delle future tecnologie: Plug-In, gas naturale e trasmissioni a 10 velocità

Di Antony Ingram
Fonte: GreenCarReports

29 aprile 2013. Il presidente di Volkswagen Prof. Dr. ha coperto praticamente ogni settore della tecnologia verde nel suo intervento al recente .

Le auto Plug-in, i veicoli a gas naturale, i motori diesel ed un nuovo cambio a doppia frizione a dieci rapporti sono stati tutti inclusi nel suo rapporto, che punta a un futuro luminoso per i futuri veicoli di Volkswagen.

Winterkorn ha sottolineato che diverse techologie saranno utilizzate per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni future e quelli di di economia di combustibile, segnalando che è proprio l’intento di Volkswagen di portare le emissioni di anidride carbonica della propria gamma europea fino a un minimo di 95 g/km entro il 2020.

In paragone, quella di Volkswagen è la gamma con emissioni di livello inferiore per i veicoli turbodiesel da 1,6 litri attualmente vendute in Europa della società.

Le auto elettriche dovrebbero essere parte di quel mix, anche se il presidente di VW non le segnala direttamente.

Invece, ha sottolineato l’importanza di una tecnologia che il gruppo sta cominciando a prendere più seriamente – gli ibridi plug-in.

La facilità con cui le auto nuove possono essere prodotte su nuove piattaforme modulari di VW significa che la tecnologia ibrida plug-in si diffonderà rapidamente in tutto i modelli del gruppo.

“Nei prossimi anni elettrificheremo tutte le classi di veicoli in questo modo e aiuteremo lo sviluppo dell’automobilismo ad alimentazione elettrica per fare un altro passo avanti”, ha detto Winterkorn.

La maggior parte dei VW plug-in sarà caratterizzato da un’autonomia elettrica di circa 30 miglia (circa 50 km). Due i modelli del gruppo di fascia più alta, la Audi A3 e-tron e la Porsche Panamera ibrida plug-in, saranno i primi a debuttare con questa tecnologia. VW dice che in seguito saranno Golf, Passat, Audi A6 e Porsche Cayenne ad adottare sistemi simili.

I diesel continueranno a far parte dei piani della società, offrendo sempre maggior economia di carburante, mentre le emissioni scenderanno continuamente.

La fasatura variabile delle valvole, l’iniezione ad alta pressione ed il turbocompressore elettrico ‘e-booster’ contribuiranno tutti a raggiungere una potenza di 134 cavalli per litro. Inoltre ci si aspetta di avere una coppia più utilizzabile e migliorare la percorrenza con un litro di combustibile.

Il gas naturale è anche nel mirino di VW, politica dimostrata dall’eco-Up, basata sulla più piccola vettura prodotta dalla società. Con emissioni di  79 g/km di CO2 è l’auto a metano più pulita e più economica sul mercato, e sarà affiancata da una Golf BlueMotion TGI e dall’Audi A3 g-tron, anche se non è stato ancora confermato per il percato degli Stati Uniti

“Il motore a gas è ecologico, economico e adatto per l’uso quotidiano. La tecnologia è completamente sviluppata ed i veicoli sono già sul mercato “, ha aggiunto Winterkorn.

Ha inoltre annunciato che VW ha avviato lo sviluppo di una nuova versione del cambio DSG a doppia frizione da dieci rapporti.

Come le altre unità multi-velocità annunciate di recente, il nuovo DSG dovrebbe migliorare sia le prestazioni che l’economia ovunque sia installato, pur consentendo il conducente lo stesso controllo della cambiata e nello stesso tempo del precedente cambio a 6 – 7 rapporti.

L’eclettico mix di tecnologie di certo mostra che VW non è in ritardo nella sua ricerca di veicoli più puliti e dovrebbe continuare sempre meglio per offrire emozioni di guida.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Martin Winterkorn Vienna Motor Symposium

Lascia una risposta

 
Pinterest