Subaru Viziv 2 Concept

Subaru Viziv 2 Concept

6 mar, 2014

Fonte: Fuji Heavy Industries Ltd.

 

Ginevra, Svizzera. 5 mazo 2014. La “” rappresenta un nuovo studio di crossover, che delinea il futuro orientamento del marchio in fatto di design e tecnologie, oltre a rafforzare ulteriormente il motto del marchio Subaru: “Confidence in Motion”. La sigla “VIZIV” sta per “Vision for Innovation” e rammenta lo spirito visionario di Subaru nell’individuare nuove soluzioni. Dopo aver presentato il primo studio VIZIV al Salone dell’automobile di Ginevra nel 2013, la Subaru ha battezzato coerentemente con il nome di VIZIV 2 Concept la concept car basata su tale studio ed esposta al Salone di quest’anno. Un chiaro impegno, questo, da parte della casa giapponese a continuare a tenere debitamente conto delle esigenze dei clienti.

- Questa crossover della prossima generazione soppesa tra loro esigenze apparentemente contrapposte, come il piacere di guida e la compatibilità ambientale o il design e la praticità. Così i guidatori avranno la necessaria fiducia nella propria mobilità (“Confidence in Motion”) in tutte le condizioni stradali, meteorologiche e d’uso.

- La clientela target è costituita da famiglie urbane di età compresa fra i 30 e i 50 anni che hanno forti legami familiari e personali e uno stile di vita attivo.

- L’auto assume il ruolo di partner: sostiene i possessori nello svolgimento delle loro attività, permettendo loro di godere appieno la vita e accompagnandoli ovunque vogliano recarsi.

Design

・       I designer Subaru hanno conferito al nuovo concept di crossover uno stile dinamico e robusto perfettamente in sintonia con il motto “Confidence in Motion”.

・       La VIZIV 2 riprende i lineamenti tipici del marchio, ma gli elementi stilistici sono stati affinati, indicando il futuro orientamento stilistico dei prodotti Subaru.

- Design degli esterni -

・    La robusta carrozzeria con le sue superfici lisce ha un aspetto stabile e resistente, esprimendo così la sicurezza e la protezione che si gode a bordo di una vettura Subaru.

・    Grintosi elementi stilistici conferiscono alle fiancate della VIZIV 2 un look dinamico, enfatizzato da parafanghi molto bombati che sembrano scaturire dagli interni.

・    Il frontale dal look inconfondibile è caratterizzato dalla calandra esagonale tipica del marchio. Unitamente ai fari, nei quali è simbolicamente raffigurato il motore boxer, grandi lampade circolari sottolineano l’immagine di una crossover attiva.

・    La forma della carrozzeria, simile a un esagono, si riflette nel disegno della coda. I gruppi ottici fanno apparire più larga la coda della vettura, mentre i parafanghi bombati ne enfatizzano la stabilità.

・    Le pannellature e le luci laterali applicate ai passaruota allargati tipici del marchio rammentano la presenza del sistema di trazione integrale ad alte prestazioni Subaru.

・    Come colore di carrozzeria si è scelto l’argento metallizzato ad effetto magnetite, che attira l’attenzione ed enfatizza lo stile grintoso.

- Design degli interni

・    Le robuste strutture della carrozzeria sono state riprese anche per il design degli interni, che emanano dinamismo e promettono un grande piacere di guida.

・    L’abitacolo coniuga funzionalità, sicurezza, gradevolezza e autenticità per tutti i passeggeri secondo modalità che solo Subaru sa creare.

・    Il cruscotto è posizionato in modo ideale davanti al guidatore, è stato configurato in modo da garantire un facile controllo della vettura e un elevato comfort di utilizzo. Sul quadro strumenti sono visualizzate tra le altre cose, le condizioni d’esercizio di EyeSight, l’innovativo sistema di ausilio alla guida di casa Subaru, nonché tutto ciò che succede intorno all’auto.

Pacchetto completo

・       Il look in stile SUV con passaruota pronunciati, che corrisponde all’immagine Subaru, è stato abbinato a una carrozzeria simile a una coupé a quattro porte e quattro posti.

・       L’obiettivo era di ottenere una SUV crossover con una carrozzeria elegante e un elevato valore pratico, in grado di offrire sufficiente comfort a quattro adulti anche nei lunghi viaggi.

・       Si tratta di un’auto ibrida con tre motori elettrici supplementari: uno abbinato a un motore a combustione interna per l’avantreno e gli altri due elettrici per il retrotreno. Lo schema della trazione integrale simmetrica garantisce la simmetria bilaterale e un baricentro basso. Per ottimizzare le caratteristiche dinamiche e la sicurezza, il pesante pacchetto di batterie è alloggiato sotto l’abitacolo.

Sistemi di propulsione

La motorizzazione dello studio SUBARU VIZIV 2 CONCEPT, pensata come proposta per i futuri sistemi di propulsione, è un sistema ibrido plug-in. L’unità propulsiva si compone di un motore boxer di 1,6 litri a iniezione diretta di benzina (DIT) e di tre motori elettrici. Il motore a combustione interna si trova al solito posto ed è montato in blocco a un cambio automatico Lineartronic progettato per trasmettere una coppia elevata e abbinato a un motore elettrico che può servire sia da propulsore che da generatore di energia. I due motori elettrici posteriori indipendenti provvedono alla sola trazione della vettura. Questo permette di ridurre l’impatto ambientale, mentre il temperamento e l’handling sicuro restano invariati, per cui l’esperienza di guida diventa ancora più bella in base al principio Subaru del “piacere di guida spensierato”.

L’unità propulsiva sceglie di volta in volta la fonte di energia più confacente alle esigenze del momento e allo stile di guida, ed è quindi molto risparmiosa. Allo spunto, alle basse andature o nel traffico urbano vengono attivati i motori elettrici, mentre in autostrada provvedono alla trazione della vettura il motore a combustione interna e l’efficientissimo Lineartronic. Il sistema stop/start automatico e vari metodi di ricarica (motore a benzina con funzione di generatore, recupero di energia in frenata, ricarica alla presa di corrente) aumentano non solo il comfort d’uso ma rendono la SUBARU VIZIV 2 CONCEPT ancora più compatibile con l’ambiente.

La poderosa coppia messa a disposizione a tutte le velocità dal boxer DIT e dai motori elettrici assicura un’accelerazione potente e progressiva, come solitamente sanno offrire solo i motori di grande cilindrata e potenza, nonché prestazioni in linea con i canoni Subaru.

Il sistema “Hybrid SI-DRIVE” è un’evoluzione dell’SI-DRIVE adottato sugli attuali modelli Subaru. Oltre alle modalità “Intelligent” e “Sport” vanta anche una modalità “Eco-Cruise”, preposta a coordinare l’uso ecologico dei sistemi di propulsione con l’innovativo sistema di ausilio alla guida EyeSight. Grazie alla taratura ottimale della potenza dei motori richiesta in base alle condizioni di traffico rilevate dalla telecamera stereo EyeSight, questo sistema intelligente aumenta la sicurezza per il guidatore e riduce le emissioni di inquinanti.


Sistema di trazione integrale AWD

È da oltre 40 anni che Subaru si serve della tecnologia a quattro ruote motrici per garantire una guida sicura e piacevole nelle più disparate condizioni. L’efficace Symmetrical AWD, specificamente tarata sul motore boxer, è stata evoluta costantemente dalla casa nipponica. La “Independent-rear-motor-driven symmetrical AWD” adottata sulla VIZIV 2 CONCEPT, ossia una trazione integrale simmetrica con motori elettrici indipendenti al retrotreno, si avvale dei pregi del sistema tradizionale e mostra come potrebbe essere una futura generazione della tecnologia AWD di Subaru.

I due motori elettrici preposti alla sola trazione sono montati in modo simmetrico a fianco delle ruote posteriori. In funzione della condotta di guida, dell’aderenza delle quattro ruote, della potenza motrice richiesta e delle informazioni del VDC (Vehicle Dynamics Control, il controllo di stabilità delle vetture Subaru), il sistema ripartisce la coppia motrice adatta separatamente alle ruote posteriori destra e sinistra. In questo modo si viaggia comodamente e all’insegna della sicurezza non solo in tutte le condizioni, ma si prova anche una nuova dimensione del piacere di guida.

- Sistema AWD avanzato

La gestione coordinata del motore elettrico anteriore e dei restanti motori monitora la ripartizione della coppia motrice fra le ruote posteriori destra e sinistra nonché quella fra l’avantreno e il retrotreno. La sicurezza attiva tipica del marchio è ancora più elevata e le situazioni critiche possono essere risolte ancora più agevolmente, tanto che si siede sempre rilassati al volante. Ruotando il volante viene trasmessa più coppia motrice alle ruote posteriori, per cui la vettura reagisce più agilmente alle richieste del guidatore. Riportando il volante in posizione centrale aumenta invece la coppia trasmessa alle ruote anteriori, con conseguente aumento della stabilità direzionale.

Nelle partenze nel denso traffico urbano tutte le ruote sono azionate dai motori elettrici, il che permette una pronta accelerazione da fermo a fronte di consumi contenuti e di un basso livello di rumorosità. La trazione in puro elettrico permette di erogare potenza sufficiente quando si tratta di eseguire rapide inversioni di marcia da fermo senza intralciare il traffico sulla corsia opposta o in altre situazioni in cui il motore a combustione interna sviluppa poca potenza.

 

- Trazione posteriore

Il comportamento autosterzante è influenzato dal cosiddetto “Torque Vectoring”, vale a dire dalla diversa ripartizione della coppia alle ruote destra e sinistra. Pilotando opportunamente i motori elettrici indipendenti il sistema invia una maggiore coppia motrice alla ruota posteriore esterna alla curva, in modo che la vettura si immetta dolcemente nella curva percorrendola “come su rotaie”. Oltre all’effetto positivo in accelerazione e nel fuoristrada, questo innovativo sistema si serve della coppia motrice supplementare fornita dai motori elettrici, come già menzionato, anche per eseguire le manovre d’inversione di marcia. Oltre che per l’entusiasmante maneggevolezza e per la soddisfazione ottimale delle richieste del guidatore nella percorrenza delle curve, il sistema si distingue anche per la sua assoluta stabilità direzionale. Così ci si sente sempre sicuri e mai stressati neanche nei momenti critici.

La gestione delle quattro ruote motrici ha una grande importanza nella filosofia di sviluppo della Subaru, e dunque il sistema AWD proprio della casa giapponese è sottoposto a continui miglioramenti. Tutto iniziò nel 1972 con una semplice trazione integrale e oggi si è arrivati all’avanzatissima variante DCCD a gestione elettronica con il suo differenziale centrale controllabile dal guidatore. La “Independent-rear-motor-driven symmetrical AWD” adottata sulla SUBARU VIZIV 2 CONCEPT rappresenta una futura evoluzione del sistema attuale. Con questa innovazione dirompente è possibile controllare ancora meglio i fattori influenti del guidatore, dell’ambiente e delle condizioni stradali. La “Symmetrical AWD” diverrà ancora più efficiente, offrendo per giunta un piacere di guida del tutto spensierato, in grado di soddisfare le massime aspettative dei clienti.

 

I principali dati tecnici

Lunghezza totale x larghezza x altezza (mm): 4435 x 1920 x 1530

Passo (mm): 2‘730

Motore a combustione interna: boxer turbo di 1,6 litri a iniezione diretta di benzina (DIT)

Trasmissione: Sport Lineartronic (CVT)

Motori elettrici: motori sincroni a magneti permanenti: un motore all’avantreno e due motori al retrotreno

Tipo di batterie: accumulatori agli ioni di litio

Sistema AWD: 4×4 simmetrica con motori elettrici posteriori indipendenti

Pneumatici: 245/45 ZR20

Posti: 4

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: salone ginevra Subaru Viziv 2 Concept

Lascia una risposta

 
Pinterest