Smart Forspeed

Smart Forspeed

1 mar, 2011

Smart al 2011: dimostrare che la mobilità elettrica può essere divertente; zero emissioni, molto divertente da guidare e un design fresco.

Stoccarda, Germania. smart presenta uno studio non convenzio-nale al Salone di Ginevra: la forspeed combina contemporanea-mente la mobilità urbana con il divertimento, fattore tipico della smart. La due posti non ha finestre laterali né il tetto

È dotata di un deflettore molto basso al posto di un parabrezza in stile di un classico velivoli ad elica. Il risultato è un incomparabile aria fresca durante l’esperienza di guida. L’unità elettrica reattiva che è stata ulteriormente sviluppata e dispone di una funzione di potenziamento garantisce piacere di guida. Uno sguardo in avanti alla prossima generazione è particolarmente emozionante come l’epoca della mobilità elettrica che è già iniziata a Smart.

Senza tetto, le finestre minime e un reattivo a zero emissioni nella parte posteriore: la abbina la responsabilità e l’emozione nell’appello a un modo nuovo e piacevole di mobilità.

Il Dr. Annette Winkler, responsabile della smart ha detto:

“Il forspeed è un nuovissimo modo intelligente che prende tutto quanto è divertente nel guidare un’ elettrica:. vanta un design superbo con un sistema di azionamento potente e, inutile dirlo, senza emissioni a livello locale; e se si mette la smart forspeed accanto alla nostra ebike, escooter e l’intelligente fortwo electric drive vedrete che Smart ha realizzato tutti i tipi di variazioni di azionamento elettrico – dimostrando che non è intelligente solo una pratica, ma è una grande idea “.

La smart forspeed vanta un design estremamente innovativo e sicuro di sé.

Il Prof.Dr. H. c. Gorden Wagener, Responsabile del Design dice:

“La marca di culto smart ha sempre avuto un approccio non conven-zionale con un design audace. Il forspeed ora trasporta sportività purista agli estremi e, in termini di forma, è anche un pioniere di un nuovo paradigma della mobilità. “

Potente ed ecologico, il motore elettrico ha una spinta in più per la Smart ed è un pioniere della moderna mobilità elettrica.

La seconda generazione dell’ auto elettrica smart fortwo è stata consegnata ai clienti a partire dalla fine del 2009. E’ stata la prova della sua idoneità all’uso quotidiano in 18 paesi tra cui Germania, Italia, Spagna, Inghilterra, Francia, Stati Uniti, Canada e altri Paesi in Asia. A causa dell’elevata domanda, la cifra di produzione è stata aumentata a 1500 veicoli. Grazie a questa esperienza si è già raccolto numerosi feedback dei clienti che sono stati integrati nello sviluppo della trazione elettrica il forspeed smart. Con il suo migliore concetto di esecuzione e gestione del carico del veicolo offre uno sguardo alla potenziale performance delle future generazioni della smart elettrica.

Ad esempio, la smart forspeed accelera da 0 a 60 km / h in soli 5,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 120 km / h. Un motore elettrico da 30 kW è installato nella parte posteriore del forspeed smart e il concetto di veicolo fornisce una risposta immediata potente da fermo. Premendo un pulsante sulla consolle centrale si attiva una funzione di potenziamento che prevede una potenza extra di 5 kW per un breve periodo ed è ideale per le manovre di sorpasso su strade urbane.La forspeed è alimentata da una batteria agli ioni di litio che offre 16,5 kWh di energia elettrica. È semplice da caricare in qualsiasi presa convenzionali da 220 Volt. Il dispositivo di carica si trova nella terza luce di stop dietro il logo smart e dispone di un semplice meccanismo di apertura a spinta / push. Una batteria completamente carica è sufficiente per 135 chilometri di divertimento alla guida (ciclo di marcia europeo). Ricarica rapida 0-80 per cento in soli 45 minuti.

Gli ingegneri hanno integrato nella forspeed un ulteriore modo intelligente di ricarica: celle fotovoltaiche catturano l’energia solare per alimentare il sistema elettrico di bordo. Come per lo smart escooter questo allunga la durata della batteria dello smartphone, per esempio.

Esterno non convenzionali

smart-forspeed-ginevra-05

Con il suo bianco lucido e la vernice metallizzata, la forspeed smart costruisce anche un ponte verso l’e-scooter due ruote e gli studi e-bike che sono stati presentati al Motor Show di Parigi.

I gruppi ottici anteriori e posteriori hanno un design molto suggestivo. Gli anelli esterni sono illuminati da un gran numero di LED a forma di bastoncello, mentre il centro delle lampade è di colore bianco. Gli indicatori sembrano spingere verso l’esterno come frecce – come gocce sulla finestra della cabina di pilotaggio di un velivolo che decolla. Nel paraurti anteriore e posteriore ci sono numerosi fori, con una struttura a nido d’ape servono come prese d’aria ed a creare una linea interessante e progressiva. Allo stesso tempo, questa linea offre alla forspeed un aspetto particolarmente ampio e di un’imagine imponente su strada. La forspeed smart è equipaggiata con pneumatici anteriori in misura 205/35 R 18 per soddisfare il suo aspetto dinamico. Sull’asse posteriore la misura di pneumatici è di 235/30 R 18 per la presa completa.

Purista e sportiva negli interni

smart-forspeed-ginevra-08

L’esterno e interno della forspeed sono concepiti come unità formale. Questo si manifesta in numerosi particolari: i flussi di sicurezza tridion cellula dall’esterno dietro il roll-bar verso la parte anteriore della cabina di guida e forma il tunnel centrale come parte portante. Le sezioni di porta esterna e interna si connette senza soluzione di continuità in modo di formare un unico componente, proprio come il pavimento e le pareti laterali. I sedili in pelle hanno anche un design di un guscio e sono una moderna interpretazione della sportività purista.

La presa d’aria nel deflettore finisce nello scarico centrale nella console centrale e può fornire anche più aria fresca per l’interno quando è necessario.

Il bianco lucido della vernice esterna domina anche negli interni. Si è accentuata da elementi di verde come le cinture di sicurezza, il sedile sportivo a quattro punti per conducente e passeggero, o la grande mensola orizzontale sotto la cabina di guida che fornisce lo spazio di stivaggio. Tutti gli elementi di controllo che il conducente utilizza con particolare frequenza, come la marcia inserita, apertura di porte o volante sono in pelle naturale marrone. Al contrario, i componenti strutturali portanti quali la cellula di sicurezza tridion o il trim curvo sui cofani strumento sono in argento platino opaco. elementi funzionali come i pulsanti al volante e la leva del cambio con il cancello sono verniciati in ombra d’argento.

L’open a due posti è stata volutamente progettata senza una ma-niglia esterna – una presa all’interno è tutto ciò che è necessario per aprire la porta. Il comando del freno di stazionamento elettrico è particolarmente comodo da utilizzare e ha anche un design semplice e funzionale: l ‘interruttore sul tunnel centrale ricorda la leva usata per tirare il carrello di atterraggio degli aeromobili.

C’è un blocco con dieci LED al centro del cruscotto. Quando il forspeed ha iniziato la marcia i LED brillano attraverso la vernice traslucida e mostrano lo stato di carica della batteria della Smart elettrica.

Resistente agli agenti atmosferici grazie alla copertura del tonneau e di rivestimento

Tutto l’interno della forspeed intelligente può essere protetto da pioggia e sole, quando necessario, con un tonneau cover. E ‘una cosa facile da stendere sopra l’interno e fissarlo al corpo con le cinghie. Essa può essere divisa a metà con l’aiuto di una zip per liberare solo il sedile del conducente, ad esempio.

Ma anche senza la protezione un acquazzone non porterà a gravi problemi. I canali di drenaggio delle acque nel pianale del veicolo assicurano che l’acqua venga convogliata all’esterno. Le superfici del sedile hanno anche canali di drenaggio delle acque e tutte le attrezzature interne ha un rivestimento impermeabile per il divertimento al volante, tranne che per quanto riguarda il meteo.

Smartphone come un centro di comunicazione

La sportività degli interni purista ricorda anche quella classica degli aerei: il pilota e co-pilota di sedersi di fronte a due quadri di bordo rotondi separate.

Mentre il conducente ha il tachimetro ben presente nel suo campo di visione, il passeggero è responsabile per la comunicazione e la navigazione: questa zona della cabina di guida dispone di uno smartphone. Si può ruotare fino a 90 gradi e verso il conducente in modo che il guidatore possa anche dare un’occhiata al display del sistema di navigazione.

Come nei modelli di produzione Smart, l’applicazione smart drive per l’iPhone ® ha tutte le caratteristiche necessarie durante la guida: le chiamate telefoniche attraverso il sistema a mani libere, la navigazione con un tocco speciale e una smart Finder auto che guida il conducente di nuovo al auto parcheggiate.

Intelligent design leggero, aerodinamica ottimizzata e state-of-the-art della tecnologia LED

Con il suo corpo in plastica rinforzata con fibre di vetro la forspeed smart è molto leggera. Il basso rapporto peso è favorevole alla guida. Inoltre, la dinamica due posti vanta un’eccellente aerodinamica: tonda, forme tese, voluta assenza di giunti (per esempio sulla parte frontale è un pezzo unico), superfici lisce e senza maniglie sulle porte e sul retro, il coperchio e la progettazione di molti particolari sulla base di costruzione di aerei è quello di ridurre la resistenza aerodinamica.

Lo stato dell’arte della tecnologia di illuminazione a LED contribuisce alla sicurezza attiva.

Inoltre, viene controllata con intelligenza: l’accensione delle luci di marcia diurna si attiva automaticamente durante il giorno. Il sistema Citylight sente anche la notte e il giorno: i sensori fotoelettrici controllano la luminosità e danno il comando per la commutazione automatica dei fari anabbaglianti quando necessario.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: city car motore elettrico salone di ginevra smart forspeed

2 commenti

  1. NICOLA /

    C’E’ POCO DA COMMENTARE, L’AUTO E’ BELLISSIMA.
    I PROBLEMI SONO BEN’ALTRI.
    SONO CIRCA 3 ANNI CHE SEGUO L’EVOLUZIONE DELLE AUTO E MOTO ELETTRICHE, MA A TUTTOGGI E’ IMPOSSIBILE COMPRARLE UNO PER IL PREZZO, CHE OGGI CREDO SIA QUASI UN’OFFESA ALLA POPOLAZIONE VISTO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE NON RIESCE AD ARRIVARE AL FINE MESE. E POI DOVE POSSO ACQUISTARLA?
    L’AUTO ELETTRICA VERRA’ COMPERATA DALLA POPOLAZIONE SOLO ESCLUSIVAMENTE PER RISPARMIARE, IN SECONDO ORDINE PASSA (L’ECO).
    ABBASSATE I PREZZI PER DARE LA POSSIBILITA’ DELL’ACQUISTO
    ALTRIMENTI NON CONTINUATE A PUBBLICIZZARE QUESTI PRODOTTI.
    SALUTI

    • M.Padin /

      Egr. Sig. Nicola… in primo luogo la ringrazio per il suo commento… che condivido in parte. In modo particolare per quanto riguarda il prezzo d’acquisto e il fatto che la popolazione le acquisterebbe solo ed esclusivamente per risparmiare…
      Riguardo l’ultima parte del suo commento, non sta a noi abbassare i prezzi bensì ai costruttori ma sta a noi invece informare di quello che succede nel mondo dei veicoli ecologici in generale e delle auto elettriche in particolare.
      Bisogna ricordare che le prime automobili erano soltanto per i ricchi dell’epoca… cosi come tutto quello che sono le nuove tecnologie…(telefonini… elettrodomestici… e quant’altro) per poi diventare accessibili a tutti. Credo personalmente che l’informazione sia molto importante, altrimenti continueranno a chiedere (come mi è capitato) di fronte ad un’auto elettrica… di quanto è la cilindrata…
      La ringrazio ancora per il suo intervento che ritengo sia positivo…
      Cordiali saluti

Lascia una risposta

 
Pinterest