Scame sale in catedra a Salerno

Scame sale in catedra a Salerno

18 apr, 2013

Mobilità elettrica: Scame sale in catedra al Convegno degli Ingegneri a Salerno

Fonte:

Parre (BG). Italia. 16 aprile 2013. Veicoli elettrici e sistemi di ricarica per una nuova mobilità maggiormente rispettosa dell’ambiente: se n’è parlato martedì 9 aprile al convegno organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno.

La mobilità elettrica va prendendo piede anche sul territorio della provincia di Salerno, dove sono già attive iniziative di car sharing elettrico per la città capoluogo e per i centri della Costiera Amalfitana.

Ma perché essa possa progressivamente sostituirsi alle forme di mobilità tradizionali è necessario affrontare il problema delle reti di ricarica dei veicoli.

“Il veicolo elettrico ed ibrido elettrico con possibilità di ricarica da rete – afferma il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, – possono costituire un’ottima alternativa ai veicoli tradizionali a combustione interna per soddisfare le esigenze di mobilità pubblica e privata garantendo risparmi economici ed energetici.

Questo convegno – illustra il presidente Corradino – intende evidenziare le problematiche economiche, ambientali e tecnologiche da affrontare per rendere la mobilità elettrica veramente sostenibile, attraverso considerazioni su energia, costi ed emissioni ai vari livelli di elettrificazione dei veicoli”.

I lavori del convegno sono stati introdotti dal presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Vincenzo Corradino, dall’Ing. , dall’Assessore alla Mobilità del Comune di Salerno, e dal Consigliere del Collegio dei Periti Industriali.

Dopo l’introduzione dell’Ing. , Consigliere Referente della Commissione Impianti dell’Ordine, l’Ingegnere , assegnista di ricerca presso l’ e presso l’Università dell’Ohio (USA) ha aperto il tema parlando di “Opportunità vantaggi e barriere dei veicoli plug – in per la mobilità elettrica e interazione con infrastruttura elettrica e Fer”.

La seconda relazione a cura dell’Ing. , della Commissione Impianti, ha illustrato gli aspetti normativi delle “Infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici stradali”.

Infine la terza relazione a cura dell’Ing. , Direttore Marketing e sviluppo prodotto della Scame Parre Spa, ha fatto chiarezza circa i “Modi di ricarica, prodotti ed esempi applicativi delle stazioni di ricarica”.

Il dibattito seguente è stato moderato dal segretario della Commissione Impianti dell’Ordine, ingegnere .

A chiudere i lavori, una breve presentazione di , brevettato dall’Università di Salerno per convertire un’auto in un veicolo ibrido-solare, e di una colonnina di ricarica Scame Serie Libera, sistema completo per la ricarica di auto e scooter elettrici in aree pubbliche, come ad esempio centri commerciali, hotel, ristoranti, flotte aziendali, parcheggi di pubblica utilità.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Carmine Battipaglia Francesco De Martino Gianpietro Camilli Guglielmo Cafarelli HySolarKit Luca Cascone Roberto Romano scame parre Università di Salerno Vincenzo Corradino Vincenzo Marano

Lascia una risposta

 
Pinterest