Renault al forum della sostenibilità

Renault al forum della sostenibilità

20 mag, 2014

Tecnologia e innovazione al servizio del cittadino, della qualità della vita e dell’ambiente

Fonte: Renault Italia

 

Milano, Italia. 19 maggio 2014. Impegnata nello sviluppo di una mobilità eco-compatibile, Renault partecipa al , meeting sulla responsabilità sociale di impresa e sullo sviluppo sostenibile, che si svolgerà martedì 20 maggio a Milano, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia.

Nel corso di una tavola rotonda dedicata al tema delle smart cities e delle smart communities, Renault porta al centro dell’attenzione il ruolo chiave della mobilità nelle città del futuro e il proprio impegno nel puntare all’innovazione e alla tecnologia per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

In questo contesto Renault fa evolvere l’auto, facendone un elemento integrato sempre più al tessuto urbano, dove design, innovazione e tecnologia non sono fine a se stessi, bensì si mettono al servizio dell’ambiente e dell’uomo, confermando così la filosofia della Marca che prevede la centralità dell’uomo nella progettualità automobilistica.

“Nella città del presente e del futuro – ha dichiarato , Corporate Communication Manager Renault – un nuovo ruolo si profila per l’auto, un ruolo in cui innovazione e tecnologia evolvono nel rispetto dell’ambiente. Grazie ad una strategia di sviluppo di motori termici altamente tecnologici e a ridotte emissioni e all’impegno per la progressiva diffusione della mobilità elettrica, Renault è protagonista di una sfida per cambiare il volto della mobilità in un’ottica più sostenibile”.

L’innovazione e la ricerca tecnologica di Renault per una mobilità sostenibile, che ne fanno il Gruppo automobilistico leader europeo nelle emissioni di CO2*, si sviluppa parallelamente su un doppio binario: la continua e significativa riduzione dei consumi e delle emissioni dei propri veicoli termici, grazie a nuovi motori Energy, altamente efficienti, frutto dell’esperienza Renault in F1, e la strategia di progressiva diffusione della mobilità a zero emissioni con una  gamma di veicoli 100% elettrici composta oggi dall’urban crosser Twizy, la berlina compatta ZOE, e la furgonetta commerciale Kangoo Z.E.

Cuore del programma Renault Z.E. (Zero Emission) è la “democratizzazione” dell’auto elettrica: una sfida che ha come obiettivo quello di rendere accessibili al più ampio target possibile i veicoli elettrici e la loro evoluta tecnologia, nella consapevolezza che solo una loro diffusione su larga scala potrà apportare benefici tangibili per l’ambiente.

Nella visione di Renault, i veicoli elettrici si configurano come espressione di una nuova tecnologia che può rispondere efficacemente alle esigenze delle “città intelligenti” di oggi e di domani, essendo versatili nei loro utilizzi sinergici con infrastrutture, edilizia, servizi. I veicoli elettrici trovano, ad esempio, una delle loro applicazioni ideali nei più moderni sistemi di car sharing elettrico. Alla praticità dei tradizionali sistemi di sharing si integrano, in tal modo, i vantaggi della soluzione di mobilità più ecologica, cioè quella 100% elettrica (nessuna emissione inquinante, nessun rumore, e in molte città libero accesso alle ZTL, transito nelle corsie preferenziali, sosta gratuita nei parcheggi, ecc…).

“I veicoli elettrici – conclude Gabriella Favuzza – rappresentano per tecnologia e caratteristiche un’opportunità per meglio integrare l’auto nelle nostre città, in modo rispettoso dell’ambiente e al tempo stesso efficiente e moderno, come dimostrano le esperienze positive che stiamo facendo in alcune città italiane con servizi di car sharing che si avvalgono di veicoli elettrici Renault.”

 

*Fonte AAA DATA (Association Auxiliaire de l’Automobile). Classifica sulla base della media delle emissioni di CO2 delle immatricolazioni di automobili nel corso dell’intero anno 2013 su un perimetro di 23 paesi dell’UE.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: forum della sostenibilità gabriella favuzza renault kangoo z.e. renault twizy renault zoe

Lascia una risposta

 
Pinterest