Prime immagini del concept Chevrolet EN-V

Prime immagini del concept Chevrolet EN-V

25 apr, 2012

Fonte: General Motors

Pechino, Cina. 23 aprile 2012. Oggi ad Auto China 2012 General Motors ha mostrato la prossima versione del rivoluzionario concept Chevrolet EN-V 2.0, il veicolo per la mobilità urbana presentato all’Expo Mondiale 2010 di Shanghai.

“I nostri progettisti e tecnici stanno analizzando una serie di opzioni per trasformare il concept EN-V in realtà. Il concept EN-V 2.0 utilizza tecnologie come Internet in mobilità, l’elettricità e la telematica per modificare il mondo dell’automobile e garantire un futuro sostenibile per il nostro settore,” ha dichiarato Kevin Wale, Presidente e Amministratore Delegato di GM China Group. “Il rendering del concept EN-V 2.0 che mostriamo oggi indica quale sarà la prossima tappa secondo noi.”

Il concept originale EN-V (Electric Networked-Vehicle – Veicolo elettrico connesso ad un network) fu una delle principali attrazioni al padiglione SAIC-GM dell’Expo Mondiale 2010 di Shanghai e uno dei concept GM più discussi di sempre. Questo veicolo elettrico a due posti ha prefigurato un nuovo DNA automobilistico basato sulla convergenza di elettrificazione e connettività. E’ stato sviluppato per ridurre le preoccupazioni relative alla congestione del traffico, alla disponibilità di parcheggi, alla qualità dell’aria e alla sostenibilità economica per le città di domani.

“Siamo molto emozionati nel presentare il concept EN-V 2.0, che incarna l’essenza del suo predecessore ma è diventato più pratico per l’uso nel mondo reale,” ha continuato Wale. “Le fondamenta tecnologiche sono date dalla combinazione tra sensori avanzati, comunicazione wireless e navigatore GPS, e alcune parti di esse potrebbero aprire la strada alla creazione dei futuri veicoli.”

Il concept EN-V 2.0 contiene anche funzionalità richieste dai clienti, come il climatizzatore e uno spazio per lo stivaggio degli oggetti personali. E’ inoltre in grado di funzionare in qualsiasi situazione climatica e su qualsiasi strada urbana.

“Stiamo progettando la Chevrolet EN-V 2.0 con un’architettura modulare che garantisca ai nostri tecnici la flessibilità di creare un veicolo semplice a guida manuale o un veicolo più complesso, completamente autonomo e collegato in rete,” ha spiegato Wale.

La comunicazione wireless del concept consente la creazione di un “social network” che può essere utilizzato da guidatori e passeggeri per comunicare con amici o colleghi durante il viaggio. GM prevede di utilizzare prototipi dello EN-V 2.0 nell’ambito di studi pilota che verranno condotti in Cina.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest