Prima mondiale della Cayenne S e-Hybrid

Prima mondiale della Cayenne S e-Hybrid

7 ott, 2014

Prima mondiale della Cayenne S E-Hybrid

Porsche presenta il primo ibrido plug-in dei SUV Premium

La prima mondiale della presenta per la prima volta la tecnologia ibrida evoluta in un SUV del segmento Premium. In aggiunta a ciò, il Salone dell’Auto di Parigi è la prima fiera in cui vengono presentati anche i modelli rielaborati della Cayenne S, Cayenne Turbo, Cayenne Diesel e Cayenne S Diesel.

Fonte: Porsche AG

Parigi, Francia. 2 ottobre 2014. Le più importanti caratteristiche comuni a tutti i modelli sono date da: una maggiore efficienza, uno stile di guida ancora più preciso, un design affinato e una dotazione di serie ancora più ricca.
Come ibrido plug-in nel segmento dei SUV Premium eccellenti la Cayenne S E-Hybrid offre valori di consumi ed emissioni: 3,4 litri per 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 79 grammi per chilometro sono cifre che parlano chiaro. E tutto con trazione integrale. Unitamente alla Panamera S E-Hybrid e alla 918 Spyder, Porsche come unico costruttore al mondo offre tre ibridi plug-in come modelli di serie.

 

Tutte le Cayenne hanno consumi più bassi e prestazioni migliori

Aumento della potenza e della coppia con contemporanea riduzione dei consumi: per Porsche non si tratta di contrasti inconciliabili.

Nella Cayenne, i famosi motori vengono ulteriormente sviluppati e ottimizzati. Essi presentano un basso consumo di carburante rispetto alla versione del modello immediatamente precedente, con valori prestazionali migliorati. Vengono utilizzate tecnologie in materia di efficienza sull’intero gruppo propulsore, ad esempio un cambio Tiptronic S ottimizzato a 8 rapporti con funzione “veleggio”, una funzione Start-Stop Plus automatica ulteriormente migliorata e una gestione della temperatura ottimizzata.

Il telaio è stato rielaborato. È ancora più preciso, più sportivo e al tempo stesso più comodo.

Per lo sprint da 0 a 100 km/h, il pacchetto Sport-Chrono opzionale offre per la prima volta nella Cayenne la funzione “Performance-Start”.

La Cayenne S con motore biturbo V6 da 3,6 litri rappresenta una novità. Questo gruppo motore è stato appositamente sviluppato da Porsche per i SUV e successivamente è stato utilizzato nella Macan. Nella Cayenne S, supera tutte le caratteristiche chiave del gruppo motore V8 finora utilizzato. La sovralimentazione biturbo e il “downsizing”, con riduzione della cilindrata, consentono di aumentare notevolmente l’efficienza migliorando nel contempo le prestazioni di guida. La potenza e la coppia passano rispettivamente da 20 CV (15 kW) a 420 CV (309 kW) e da 50 Nm a 550 Nm, mentre il consumo scende di 0,9 litri, portandosi a meno di dieci litri per 100 chilometri.

Anche il modello “top”, la Cayenne Turbo, raggiunge i 520 CV (382 kW) con una potenza maggiorata di circa 20 CV (15 kW) e una coppia di 750 Nm maggiorata di circa 50 Nm.

L’accelerazione è più veloce di due decimi di secondo rispetto al modello precedente, raggiungendo una velocità massima di 279 km/h e ciononostante consuma 0,3 l/100 km in meno rispetto al passato.

Oltre alla nuova Cayenne S E-Hybrid, i modelli diesel definiscono gli standard per il consumo di carburante. La Cayenne Diesel offre un aumento di coppia e di potenza contemporaneamente alla riduzione dei consumi e quindi anche una maggiore autonomia. La potenza massi ma del noto motore V6 da 3 litri, rispetto al modello precedente raggiunge complessiva mente 262 CV (193 kW) ed è aumentata di 17 CV (12,5 kW) grazie all’impiego di un grande turbocompressore; la coppia massima è aumentata di 30 Nm raggiungendo 580 Nm. Il tutto evidenziato da uno sprint migliorato di 0,3 secondi da 0 a 100 km/h e una velocità massima di 221 km/h, con un consumo da 6,8 a 6,6 l/100 km.

La Cayenne S Diesel unisce con abilità i vantaggi di un motore diesel turbocompresso al noto carattere emozionale dei motori a scoppio. Il motore diesel V8 da 4,2 litri sviluppa una potenza di 385 CV (283 kW) e una coppia impressionante di 850 Nm, con riserve di potenza sempre disponibili. In 5,4 secondi raggiunge 100 km/h da fermo ed è più veloce di tre decimi di secondo rispetto al modello precedente. La velocità massima è di 252 km/h.

Il consumo NCPE è di 8,0 l/100 km.

 

Cayenne S E-Hybrid Ibrido plug-in e trazione integrale

Anche fuori dalla gamma di modelli Porsche, la Cayenne S E-Hybrid è una vera novità mondiale: è la prima ibrida plug-in nel segmento dei SUV e definisce nuovi standard per le vetture di lusso a trazione integrale. La batteria ad alto voltaggio può essere caricata sia tramite una rete elettrica esterna sia durante la marcia. Le caratteristiche dell’esterno della Cayenne S E-Hybrid sono le pinze freni in colore Acidgreen e le scritte applicate. Anche gli indicatori degli strumenti nel cockpit sono realizzati in questo colore ben visibile.

I progressi tecnici rispetto alla precedente Cayenne S Hybrid sono molto evidenti: la Cayenne S E-Hybrid presenta una batteria di trazione agli ioni di litio, con una capacità attuale di energia di 10,8 kWh; il modello precedente era dotato di una batteria NiMH con 1,7 kWh. Ora è possibile una guida elettrica da 18 a 36 chilometri, a seconda dello stile di guida e della topografia. Ciò significa che in molti casi è possibile percorrere gran parte delle strade di tutti i giorni senza consumo di carburante e senza emissioni locali. La potenza del motore elettrico è quasi raddoppiata, da 34 kW a 70 kW (95 CV). Il consumo totale è stato ridotto di quasi il 60% e ora è di 3,4 l/100 km invece degli 8,2 l/100 km precedenti, che corrisponde a 79 g/km emissioni di CO2. Nel modello precedente era di 193 g/km.

Il gruppo propulsore è già stato sperimentato nella Panamera S E-Hybrid, tuttavia è stato adattato per l’utilizzo nella Cayenne S E-Hybrid. Anche la Cayenne offre un’esperienza di guida elettrica impressionante ed intuitiva per il conducente. L’erogazione della potenza del motore elettrico e l’accensione del motore a combustione vengono dosate molto delicatamente tramite il pedale del gas, con un punto di pressione inseribile. La potenza combinata del motore turbocompresso V6 da 3,0 litri e il motore elettrico complessivamente di 416 CV (306 kW), con una coppia totale di 590 Nm, garantiscono prestazioni di guida a livello sportivo: da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e una velocità massima di 243 km/h.

La massima velocità elettrica è di 125 km/h. La Cayenne S E-Hybrid è collegata in rete con il sistema Porsche Car Connect di serie: ad esempio, tramite smartphone è possibile richiamare i dati relativi allo stato di carica o all’efficienza energetica oppure controllare la climatizzazione opzionale durante la sosta. Essa consente di riscaldare o raffreddare l’abitacolo ad accensione disinserita, per regolare la temperatura prima del viaggio, mentre la vettura è ancora collegata alla rete elettrica. In questo modo non si utilizza energia durante il viaggio e l’autonomia elettrica aumenta.

 

Dettagli per un concetto perfetto di ibrida plug-in

La batteria agli ioni di litio ha lo stesso alloggiamento della Panamera S E-Hybrid ed è sistemata sotto il pianale del vano di carico. Tuttavia prende parte al progresso della tecnica della batteria e utilizza celle con maggiore capacità energetica, 28 Ah invece di 24,5 Ah.

La vettura è dotata di serie di un nuovo caricabatteria da 3,6 kW. Come optional, è disponi bile anche un caricabatteria integrato con una potenza elevata di 7,2 kW, che carica la Cayenne S E-Hybrid con una velocità doppia come con il caricabatteria di serie, a condizione che vi sia un collegamento elettrico adeguato. Ad esempio, in Germania in meno di un’ora e mezza invece che quasi tre ore.

Una peculiarità è il serbatoio carburante pressurizzato della Cayenne S E-Hybrid. Una leggera sovrapressione di 0,3 bar garantisce che il carburante esalato non si liberi in aria, influendo negativamente sulle emissioni. Durante il rifornimento, premendo il tasto di sblocco della valvola del serbatoio si crea una depressurizzazione e il gas del carburante viene neutralizzato tramite un filtro a carboni attivi. Naturalmente, la Cayenne S E-Hybrid è conforme alla normativa Euro-6 sui gas di scarico.

 

Elevata competenza di vetture ibride in Porsche

Porsche è il fornitore leader di vetture ibride Premium. La Panamera S E-Hybrid, prima vettura plug-in nella categoria lusso, ha definito nuovi standard già con la sua introduzione sul mercato nel giugno 2013. Ora la Cayenne S E-Hybrid trasferisce questa tecnologia d’avanguardia nel settore dei SUV Premium. La 918 Spyder ha dimostrato in modo impressionante con il suo giro record sul circuito di Nürburgring nel settembre 2013 che con la tecnica ibrida anche le auto supersportive raggiungono nuove dimensioni prestazionali e che, per dinamica di guida ed efficienza, sono superiori ai motori tradizionali.

Un ruolo di pioniere, in qualità di vettura ad alta tecnologia, spetta alla 919 Hybrid, l’auto da corsa della classe LMP1, che Porsche ha schierato nel campionato World Endurance Championship (WEC). È un laboratorio di ricerca viaggiante per l’evoluzione della tecnologia ibrida, il cui obiettivo è dinamica ed efficienza ai massimi livelli. Il suo motore abbina un motore a scoppio turbocompresso V4, che spinge l’asse posteriore, con due sistemi di recupero dell’energia. Oltre al recupero dell’energia di frenata, un generatore azionato dal flusso dei gas di scarico produce ulteriore energia elettrica. L’energia prodotta viene accumulata in una batteria agli ioni di litio raffreddata ad acqua e trasmessa a un motore elettrico in caso di accelerazione. In questo modo la 919 Hybrid viene dotata temporaneamente di trazione integrale. Estremamente dispendiosa è la regolazione di tutti i componenti di trazione con l’obiettivo di renderli assolutamente calcolabili in ogni secondo sul circuito e con la massima precisione e velocità di marcia sulle strade. Anche indipendentemente dai risultati della gara, ogni chilometro di gara della 919 Hybrid è importante per Porsche e le permette di acquisire conoscenze ed esperienze che saranno di aiuto per le future generazioni di auto sportive, nell’ottica di un vantaggio sulla concorrenza.

D’altra parte, anche la prima vettura ibrida al mondo proviene da Porsche: la Lohner-Porsche “Mixte” del 1899, costruita da Ferdinand Porsche, abbinava una trazione elettrica a batteria con un motore a combustione.

 

Dati tecnici Porsche Cayenne S E-Hybrid*

Carrozzeria: Carrozzeria autoportante, realizzata in costruzione leggera interamente in acciaio, completamente zincata; airbag conducente e passeggero a due livelli; airbag laterali per conducente e passeggero; airbag a tendina sopra il telaio del tetto e sui finestrini laterali dal montante A al montante C; cinque posti.

Aerodinamica: Coefficiente di resistenza aerodinamica cW 0,36

Superficie frontale A 2,81 m2, cW x A 1,012

Sistema di trazione: Motore Full-Hybrid parallelo con tecnologia plug-in, motore a combustione e modulo ibrido con motore elettrico e innesto a frizione.

Potenza complessiva 416 CV (306 kW) a 5.500/min

Coppia max. 590 Nm a 1.250–4.000/min

Motore a combustione: Motore V a sei cilindri raffreddato ad acqua; angolo cilindri 90 gradi; basamento e testate cilindri in alluminio; quattro alberi a camme in testa; quattro valvole per cilindro; sistema di fasatura variabile sul lato dell’aspirazione; compensazione idraulica del gioco valvole; sovralimentazione a compressore; iniezione diretta della benzina; un catalizzatore a tre vie per bancata del motore rispettivamente con due sonde lambda; olio motore 8,1 litri; accensione elettronica con distribuzione statica dell’iniezione (sei bobine di accensione); sistema Termomanagement; funzione Start-Stop Plus automatica ampliata.

Alesaggio 84,5 mm

Corsa 89,0 mm

Cilindrata 2.995 cm3

Compressione 10,5:1

Potenza motore 333 CV (245 kW) a 5.500–6.500 giri/min

Coppia max. 440 Nm a 3.000–5.250 giri/min

Potenza/litro 111,2 CV/l (81,8 kW/l)

Numero massimo di giri 6.500 giri/min

Tipo di carburante Super

Motore elettrico: Motore sincrono ad eccitazione permanente

Potenza

motore elettrico 95 CV (70 kW) a 2.200–2.600 giri/min

Coppia max. 310 Nm a 0–1.700 giri/min

Impianto elettrico: Impianto ad alto voltaggio/Batteria di trazione: 382 volt; batteria agli ioni di litio; 10,8 kWh; sistema plug-in: caricabile tramite una rete elettrica con caricabatteria universale Porsche (CA) di serie e caricatore di bordo (3,6 kW o 7,2 kW opzionali). Rete di bordo a 12 volt; capacità batteria 75 Ah.

Trasmissione: Motore e cambio collegati insieme in un’unica unità; Porsche Traction Management (PTM): trazione integrale permanente con differenziale autobloccante centrale; ripartizione di base della coppia (avantreno/retrotreno 42/58); Tiptronic S a otto rapporti.

Rapporti di moltiplicazione

1a marcia 4,92

2a marcia 2,81

3a marcia 1,84

4a marcia 1,43

5a marcia 1,21

6a marcia 1,00

7a marcia 0,83

8a marcia 0,69

Retromarcia 4,02

Rapporto di trasmissione all’asse 3,27

Diametro convertitore di coppia 241 mm

Telaio: Avantreno: Asse doppio braccio trasversale in alluminio; sospensioni con molle in acciaio e con ammortizzatori bitubo a gas idraulici, interni.

Retrotreno: Asse multilink con braccio trasversale inferiore, due bracci singoli nella parte superiore e tirante trasversale; sospensioni con molle in acciaio e con ammortizzatori bitubo a gas idraulici, interni.

Freni: Sistema frenante per il recupero dell’energia in frenata; Impianto frenante a due circuiti con ripartizione sugli assi.

Anteriore: Pinze monoblocco in alluminio a sei pompanti, freni a disco con ventilazione interna con diametro di 360 mm e spessore di 36 mm.

Posteriore: Pinze monoblocco in alluminio a quattro pompanti, freni a disco con ventilazione interna con diametro di 330 mm e spessore di 28 mm.

Porsche Stability Management (PSM); amplificatore della forza frenante a depressione; assistente di frenata; freno multicollisione; freno di stazionamento elettrico.

Ruote e pneumatici: anteriori e posteriori 8,0 J x 18 con 255/55 R 18

Pesi: Peso a vuoto DIN 2,350 kg

Peso totale consentito 3,050 kg

Carico massimo rimorchiabile 3,500 kg

Carico ammesso sul timone 140 kg

Carico consentito sul tettuccio 100 kg

Dimensioni: Lunghezza 4,855 mm

Larghezza 1,939 mm

Larghezza con specchietti esterni 2,165 mm

Altezza 1,705 mm

Interasse 2,895 mm

Carreggiate anteriore 1,655 mm

posteriore 1.669 mm

Volume vano bagagli 580–1,690 l

Capacità serbatoio 80 l

Prestazioni: Velocità massima 243 km/h – 151 mph

Massima velocità elettrica 125 km/h – 78 mph

Accelerazione

0–100 km/h 5,9 s

0–60 mph 5,4 s

0–160 km/h 13,7 s

0–400 m 14,2 s

0–1.000 m 25,7 s

Consumo: Consumo carburante totale 3,4 l/100 km (ECE R 101)

Consumo di corrente totale 20,8 kWh/100 km

Emissioni CO2 complessive: 79 g/km

Autonomia elettrica: circa 18–36 km

Classe sostanze nocive: Euro 6

 

*I dati tecnici possono variare a seconda del Paese.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: mondial de l'automobile porsche Cayenne S E-Hybrid salone parigi

Lascia una risposta

 
Pinterest