Premiati ALAB e CPT per le ibride

Premiati ALAB e CPT per le ibride

1 feb, 2013

e premiate con il Low Carbon Champions per il loro Technology
Londra, Gran Bretagna. 30 gennaio 2013. L’ (ALABC) e (CPT) hanno avuto il riconoscimento per i loro prezzi accessibili a basso costo della tecnologia LC Super Hybrid con un prestigioso premio presentato ieri sera dall’UK Low Carbon Vehicle Partnership (LowCVP). Il premio è stato presentato nella categoria ‘Low Carbon Innovation by an SME’ – un premio aperto a imprese piccole e medie, come CPT e le istituzioni accademiche come il consorzio di ricerca ALABC.

In coincidenza con le celebrazioni del 10 ° anniversario, il LowCVP ha annunciato i vincitori dei suoi premi “” a One Birdcage Walk a Westminster – nuova sede del LowCVP e sede per 114 anni della Institution of Mechanical Engineers (IMechE), che ha anche sostenuto l’evento. I premi celebrano la pratica eccezionale e innovativa per accelerare il passaggio a veicoli di più base emissioni di carbonio, il consumo contenuto di carburanti e la riduzione delle emissioni dei trasporti su strada.

“I risultati conseguiti da Controlled Power Technologies e Advanced Lead-Acid Battery Consortium (Consorzio Avanzato delle Batterie al Piombo Acido) in applicazione di una serie di tecnologie per offrire una pratica e commercialmente valida alternativa a basso tenore di carbonio per la famiglia sono davvero impressionanti”, ha detto , vice direttore del LowCVP, uno dei giudici di categoria.

“ALABC e CPT sono lieti di ricevere questo premio in riconoscimento di una serie di tecnologie tra cui il passo avanti che abbiamo fatto nel settore delle batterie al piombo acido ad alta densità di potenza, che sono l’ideale per la nuova generazione di micro-ibridi a bassa tensione attualmente in fase di sviluppo”, ha dichiarato , Coordinatore Europeo dei progetti presso l’Advanced Lead-Acid Battery Consortium”. “In combinazione con una serie di tecnologie a riluttanza commutata sviluppate da CPT per applicazioni automotive, siamo sicuri che abbiamo incontrato la sfida industriale di costo-efficacia della riduzione di CO2, compatibile con le esigenze legislative e, soprattutto, a prezzi che i consumatori potenziali che visitano gli showroom sono disposti e in grado di permettersi”.

“Questo premio è molto attuale in quanto aiuterà a far crescere la consapevolezza del lavoro avanzato che stiamo facendo con veicoli micro-ibridi”, ha commentato , manager di Controlled Power Technologies, che sta attualmente reclutando ingegneri di alto livello automobilistico che aumenteranno la sua ricerca e il team di sviluppo da 35 a 50 persone entro la fine dell’anno. “Dobbiamo competere con i grandi per gli ingegneri automobilistici di maggior talento, ma quello che posso promettere è lo sviluppo entusiasmante e l’ingegneria applicativa all’avanguardia della tecnologia automobilistica lavorando a stretto contatto con i costruttori di veicoli in Europa, negli Stati Uniti e in Asia”.

L’Amministratore Delegato di LowCVP, ha commentato: “Questi premi riconoscono le migliori pratiche, e della leadership e l’innovazione nel taglio di carbonio dei veicoli e dei carburanti da ogni angolo. I giudici hanno avuto un momento difficile nel decidere i vincitori di categoria per la varietà e il calibro delle voci e aziende che erano più alti che mai, questo riflette quanto nell’intero settore sia in aumento la sfida della mobilità a basse emissione di carbonio”.

Uno dei giudici, Philippa Oldham, responsabile dei Trasporti presso la Institution of Mechanical Engineers, ha detto: “i partecipanti di quest’anno dimostrano l’impegno che c’è in questo settore a spostare i nostri veicoli ed i carburanti verso le basse emissioni di carbonio. I vincitori del premio indicano che l’innovazione e la sostenibilità sono aree che devono essere partecipate da imprese, al fine di avere successo”.

L’evento ha visto la partecipazione del Sottosegretario di Stato per i Trasporti, MP, le cui responsabilità comprendono le SME e la crescita del Regno Unito. Il presentatore di ‘Tomorrow’s World’, ed ex ingegnere, Kate Bellingham era presente al Awards MC.

La tecnologia Super Hybrid LC

Il programma LC Super Hybrid è stato ideato da Controlled Power Technologies (CPT) e l’Advanced Lead-Acid Battery Consortium (ALABC) per mostrare che la riduzione significativa di CO2 può essere raggiunta attraverso l’ibridazione elettrica a bassa tensione (12-48 volt) integrata da la svolta della nuova chimica delle batterie al piombo-carbonio.

Il veicolo include la tecnologia pronta per la produzione in quanto la tecnologia venduta da CPT per il principale fornitore francese Valeo, diventando così il primo produttore a livello mondiale di componenti automobilistici ad offrire ai propri clienti OEM una vasta gamma di compressori elettrici. Altre aziende internazionali coinvolte sono quelle di sviluppo di powertrain e integrazione di sistemi AVL Schrick con sede in Austria e in Germania, la Mubea specialista nelle cinghie anche dalla Germania, e Provector, uno dei maggiori esperti in sistemi di gestione delle batterie, con sede nel Regno Unito.

La gamma di tecnologia offerta è quella delle batterie a 12 volt con potenziale di un mercato di massa, per auto a benzina, auto di famiglia di grandi dimensioni con superba guidabilità, prestazioni straordinarie e un eccellente 5,6 litri/100 km (50mpg) risparmio di carburante ottenuto ad un costo notevolmente più basso di un diesel equivalente o ad un modello full hybrid ad alta tensione. La tecnologia con i rispettivi basso voltaggio e basso costo permette di arrivare al mercato in modo aggressivo a breve termine, quando c’è un ridimensionamento verso il basso del limite di velocità e di motori esistenti.

La tecnologia Super Hybrid LC, che è sostenuta da più di 10 anni di sviluppo continuo della tecnologia del motore-generatore a riluttanza variabile e 20 anni di solida ricerca per ottenere la svolta delle batterie al piombo-carbonio, ha ingegnosamente consegnato una riduzione efficace dei costi delle emissioni di CO2 e il consumo di carburante senza distruggere il divertimento di guida ed avvantaggiando i motori a benzina con aumento dell’autonomia dei motori a benzina.

Il primo veicolo dimostratore a 12V impiega bassa tensione con motore-generatore a riluttanza variabili, che non sono ancora attualmente impiegati dall’industria automobilistica nella produzione di massa. I motori sono di semplice e robusta costruzione utilizzando acciaio, alluminio e rame ed evitando l’uso di magneti permanenti per fornire una innovativa soluzione economica al problema crescente delle insufficienti e sempre più costosi materiali di terre rare.

Sulla scia del successo del loro dimostratore tecnologico a 12 volt, CPT e ALABC sono ora all’avanguardia della nuova gamma di veicoli a 48 volt proposti dalle principali case automobilistiche tedesche. La nuova norma fornisce un compromesso ideale per prestazioni e costi nello sviluppo di una nuova generazione macchine super efficienti e di convenienti consumo di combustibile. Con target di emisisoni globali di CO2 sempre più ridotti, il sistema è rapidamente convergente, l’industria automobilistica ha meno di un decennio per raggiungere quasi un altro 30 per cento entro il 2020 mettendo pressione su automobili a venire con soluzioni tecniche innovative e convenienti.

“Il recupero di energia è la chiave delle innovative soluzioni che l’automobilista può permettersi e questo ha permesso il settore di rivisitare la già ventilata tecnologia superiore a 12 volt, ma inferiore a 60 V dell’architettura elettrica”, dice Pascoe. “L’elettrificazione Lieve proposta nella distribuzione di un nominale standard di 48 volt sarà un fattore importante per consentire la necessaria potenza e livelli di efficienza del motore-generatore.”

Pascoe dice che l’industria ha calcolato il costo aggiuntivo dell’automobilista per conseguire il 30 per cento di riduzione delle emissioni di CO2 è stimato a meno di 1.000 sterline per una berlina familiare equivalente in prestazioni e dimensioni. Questo è significativamente inferiore al sussidio governativo britannico di £ 5000 per veicoli elettrici, un costo che sembrerebbe rimanere inevitabili a meno che vi sia un significativo passo in avanti per ridurre il costo delle batterie ad alta densità di energia richieste nei motori di veicoli ibridi ed elettrici completi.

Una squadra d’ingegneri d’elite di CPT per lo sviluppo e l’applicazione è attualmente focalizzata a portare tre tecnologie automobilistiche a riluttanza variabile all’ attenzione del mercato. Cobra è un compressore elettrico raffreddato ad acqua per veicoli commerciali e applicazioni di fuoristrada. SpeedStart è un potente motore d’avviamento-generatore raffreddato ad acqua in grado di fornire una coppia che assiste il motore da energia cinetica.

Ultima ma non meno importante è la tecnologia CPT nota come Tigers, che è una turbina a gas integrata ad un sistema di raffreddamento ad acqua con recupero energetico.

CPT e ALABC avranno una versione a 48 volt del LC Super Hybrid in funzione nel 2013 in grado di fornire una coppia per assistere al motore nella fase di avviamento e accelerazione, ottimizzare il rifornimento in condizioni di crociera e recupero dell’energia cinetica in frenata.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Advanced Lead-Acid Battery Consortium alabc Allan Cooper Andy Eastlake Controlled Power Technologies cpt Jonathan Murray Kate Bellingham LC super hybrid Low Carbon Champions Award motore ibrido Nick Pascoe Norman Baker Philippa Oldham

Lascia una risposta

 
Pinterest