Peugeot Scooters all’EICMA di Milano 2014

Peugeot Scooters all’EICMA di Milano 2014

11 nov, 2014

EICMA 2014 – Peugeot Scooters mostra la gamma più ampia e ricca di soluzioni per la mobilità individuale

I 100 anni dell’Esposizione Mondiale del Motociclismo danno occasione al Marchio del Leone di affermare la sua strategia di sviluppo di una gamma due ruote sempre più Premium

Fonte: Peugeot Scooters

 

Milano, Novembre 2014 – EICMA 2014 apre le porte sull’edizione che celebra il suo centesimo anniversario e il suo ruolo fondamentale per l’industria delle due ruote motorizzate; Peugeot Scooters, marchio ultra centenario, riafferma il suo ruolo su questo mercato, in Italia e nel mondo intero.

Peugeot è il solo marchio al mondo a offrire un ventaglio di soluzioni di mobilità individuale così completo e strutturato, andando da un’ampia gamma di autovetture alla bicicletta, ai mezzi di trasporto a due o tre ruote motorizzate.

Peugeot Scooters migliora le sue quote sui principali mercati europei e consolida la sua posizione di n° 2 sul mercato europeo del 50 cm3 essendo leader in Francia e in Germania a fine settembre.

La crescita progressiva di e l’introduzione del modello neo-retrò Django nel secondo semestre 2014, confermano e affermano la strategia di sviluppo di Peugeot Scooters verso una gamma sempre più Premium. Anche l’ingresso di Mahindra nel capitale sarebbe un fattore di accelerazione della strategia di sviluppo internazionale di Peugeot Scooters.

L’importanza di questo avvenimento ha quindi spinto Peugeot a svelare in EICMA una prima mondiale, nonché la gamma completa del nuovo scooter neo-retrò Django e numerose animazioni di gamma su Peugeot Metropolis e gli altri modelli.

La prima mondiale riguarda il nuovo , guinto alla sua quarta generazione con più di 500.000 veicoli venduti dal suo debutto nel 1996.

Si torna a parlare di Peugeot Metropolis, invece, per un’importante prima nazionale: Projet Metropolis. Si tratta di un Progetto di Sviluppo sul tre ruote pensato autonomamente da Peugeot Scooters Italia e proposto, almeno per i primi mesi del 2015, per il solo mercato italiano. L’obiettivo del Projet Metropolis è sottolineare le diverse qualità di questo innovativo veicolo, andando a implementare un allestimento specifico sia nel caso lo si interpreti come la migliore risposta per il commuting anche di medio-lungo raggio (Peugeot Metropolis GT Connect), oppure lo si voglia vedere come un mezzo destinato a rivoluzionare la dinamica di guida di un veicolo di impostazione motociclistica (Peugeot Metropolis Sport).

In entrambi i casi, il Projet Peugeot Metropolis si è avvalso della collaborazione di terze parti di assoluto valore nel mercato e, ove possibile, di estrazione nazionale.

Otto modelli di Django permettono di illustrare la ricchezza di questa offerta con 4 universi e l’illustrazione delle possibilità di personalizzazione offerte da Django-ID.

La gamma trasversale Blue Line riunisce tre modelli premium – Peugeot Metropolis, Satelis e – adottando una grafica già utilizzata per alcuni modelli di punta delle automobili del Gruppo nell’ambito del gran turismo e un colore chiaramente ispirato alla tradizione sportiva francese.

La stagione 2015, vedrà poi Peugeot Scooters competere nelle sue tradizionali fasce di cilindrata d’elezione, da 50 a 400 cm3, con una forte animazione delle gamme.

Qualità, eleganza, comfort e praticità sono i valori evocati dal marchio Peugeot nel mondo e nella storia della mobilità. Come fornitore di mobilità Peugeot è uno dei marchi che può vantare un’eredità e un storia fra le più ricche. Ecco perché il marchio francese espone ad Eicma 2014 anche la sua rinnovata gamma di biciclette a pedalata assistita, che completa e aggiorna un’offerta di soluzioni di mobilità che rispondono alle attese di una clientela variegata ed esigente.

Inoltre, è stata presentata in questa occasione una collaborazione fra Peugeot Scooters e Dainese, con lo scopo di rendere disponibile la tecnologia D-Air su Peugeot Metropolis.

 

E-Bike. La mobilità ibrida sotto il segno del Leone

Grazie a 120 anni di storia nel mondo delle due ruote, Peugeot Scooters è già protagonista anche nel mercato delle Pedelec, le biciclette a pedalata assistita. In perfetta coerenza con il suo DNA e la sua firma Motion&Emotion, Peugeot Scooters presenta prodotti di mobilità innovativi.

Il mondo della mobilità sta cambiando velocemente e temi come la sostenibilità, l’etica e il contenimento dei costi sono ormai centrali nelle scelte di chi deve spostarsi per lavoro o anche solo per diletto. Peugeot Scooters è al centro di questi cambiamenti epocali grazie ai suoi 132 anni di storia legati alla mobilità e alla sua profonda conoscenza dei settori auto, moto e bici.

E’ del 1882 il primo velocipede marchiato Peugeot, l’inizio di una storia lunga molte decadi e che oggi continua grazie al fenomeno delle E-Bike.

E-Bike, nella sua accezione più matura e di qualità,  vuol dire biciclette a pedalata assistita. Peugeot è in questo business dal suo comparire e, oggi, si presenta a EICMA 2014 con la sua rinnovata gamma per la stagione 2015.

Il mercato delle E-Bike è in forte crescita nel mondo e rappresenta una delle risposte più innovative alle esigenze di mobilità delle persone. Alcuni dati possono dare la dimensione del mercato di riferimento.

In termini di produzione in Europa si è passati dalle 700.000 E-Bike del 2010 a 1,2 milioni nel 2013. In termini di vendite, invece, si è passati da 300.000 pezzi a oltre 2 milioni, stando al dato stimato per il 2014 da Go Pedelec! Un progetto europeo che si occupa di sviluppo della mobilità su due ruote elettriche.

Addirittura, alle condizioni attuali si stima che nel 2020 le E-Bike si avvicineranno ai volumi (crescenti)  dei veicoli a quattro ruote elettrici o ibridi, toccando quota 50 milioni, e puntando a diventare il primo veicolo in assoluto entro il 2050! Secondo ANCMA, inoltre, la nicchia delle E-Bike in Italia è in forte crescita, con oltre 50.000 bici vendute nel 2013 (fonte GFK), quando il mercato più grande d’Europa è la Germania con oltre 400.000 E-Bike vendute in un anno.

 

“Peugeot Scooters affronta questa nuova sfida innovando”

Peugeot Scooters affronta questa nuova sfida innovando la sua gamma di E-Bike. Una gamma disegnata nel suo centro stile e costruita per i sistemi di assistenza elettrica dei più importanti ed accreditati produttori del mercato Mondiale.

Sono tre i nuovi modelli che vengono portati a EICMA 2014, una Mountain Bike (eM02) a motore posteriore Panasonic, una Trekking (eT01) con motore centrale Bosh e una City bike (eC03) con dispositivo sulla ruota anteriore E-Going.

La Mountain E-Bike eM02 MY ‘15 mantiene il motore Panasonic nella ruota posteriore, la batteria da 46,8 V e 8,8 Ah permette un’autonomia fino a 90 km.

Grazie al telaio in alluminio la eM02 pesa completa solo 19,8 kg ed è dotata di gruppo cambio Shimano XT 10V, forcella Suntour XCM e freni a disco Tektro da 160 mm e ruote da 27,5”. Per il prossimo anno il prezzo rimarrà invariato: 2.599,00 euro

La Trekking E-Bike eT01 di Peugeot evolve rispetto all’anno scorso e viene equipaggiata dell’ultima versione del motore centrale Bosch Active, caratterizzato da un peso inferiore e da una migliorata gestione elettronica. Completata da batterie Bosch 36V e 11 Ah, questa linea si declina in un modello da uomo e uno da donna (a 2.499,00 euro iva inclusa per i due modelli). Entrambe hanno telaio in alluminio, cambio Shimano SLX 10V, sella Spectra, freni a disco Shimano M395, ruote da 28” per un peso di circa 21,7 kg.

L’autonomia potenziale arriva fino a 120 km con una carica e con assistenza in modalità ECO. Anche per la eT01 è prevista una nuova grafica moderna ed elegante.

La City E-Bike eC03 è il prodotto d’ingresso alla gamma di biciclette a pedalata assistita Peugeot.

Utilizza un motore elettrico Egoing nel mozzo anteriore e una pratica bateria da 37V, 8,8 Ah, posizionata sotto il portapacchi posteriore (in optional disponibili anche batterie a 11 e 14,5 Ah). In funzione della diversa efficienza cinematica di questa configurazione, l’autonomia è contenuta in 50 km con una carica completa e in modalità ECO.

La eC03 nasce tuttavia per i brevi spostamenti in ambito urbano, dove tale autonomia non costituisce un limite. La e-bike è dotata di forcella Suntour CR 8 V, cambio Shimano Nexus 7 V, freni V Brake anteriori e roller brake posteriori, sella Spectra e ruote da 28”, è a favore della diffusione di questo prodotto il nuovo posizionamento di prezzo (1.299,00 euro). Il suo colore chiaro e la grafica rossa ne fanno una bicicletta senza tempo che ben si adatta a tutti gli stili.

 

Dati Tecnici

eC03 (gent/lady)

Telaio: Alluminio

Forcella: Suntour CR8 regolabile 50 mm

Cambio: Shimano Nexus 7 velocità

Display: LED con USB

Motore: Ruota anteriore 260W

Batteria: Lithium-iom

Autonomia: 37V 9Ah (autonomia 50 Km)

Ruote: 28”

Peso / Misure: 25.7 Kg / 45.50.55

Freni: V-Brake (ant.) / Roller Brake (post.)

L’autonomia, la durata ed i cicli della carica sono da intendersi a titolo indicativo e riferiti ad un utilizzo in modalità ECO. Suscettibili di variazione a seconda delle condizioni climatiche, il tipo di percorso e la morfologia dell’utilizzatore, in conformità con le norme EN 15194

 

eT01 (gent/lady)

Telaio: Alluminio

Forcella: Alluminio idroformato

Cambio: Shimano SLX 10 velocità

Freni: Shimano disco idraulico

Display: Bosch Intuvia LCD

Motore: Bosch 250W central

Batteria: Bosch Li-Ion Mn 36V 11Ah (400Wh)

Autonomia: da 60 a 160 Km

Ruote: 28”

Peso / Misure: 21.7 Kg / 47.51.55

L’autonomia, la durata ed i cicli della carica sono da intendersi a titolo indicativo e riferiti ad un utilizzo in modalità ECO. Suscettibili di variazione a seconda delle condizioni climatiche, il tipo di percorso e la morfologia dell’utilizzatore, in conformità con le norme EN 15194

 

eM02

Telaio: Alluminio

Forcella: Suntour XCM HLO 120mm

Cambio: Shimano XT 10 velocità

Freni: Disco idraulico Tektro Draco

Display: Panasonic LCD

Motore: Panasonic 250W

Batteria: Panasonic Li-Ion Mn Ni-Co 46.8V x 8.8Ah (412Wh)

Autonomia: 90 Km

Ruote: 28”

Peso / Misure: 19.8 Kg / 47.51.53

L’autonomia, la durata ed i cicli della carica sono da intendersi a titolo indicativo e riferiti ad un utilizzo in modalità ECO. Suscettibili di variazione a seconda delle condizioni climatiche, il tipo di percorso e la morfologia dell’utilizzatore, in conformità con le norme EN 15194

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: citystar peugeot django peugeot metropolis peugeot satelis Speedfight 50

Lascia una risposta

 
Pinterest