Peugeot 508. Eccellenza ed emozioni

Peugeot 508. Eccellenza ed emozioni

14 feb, 2011

Qualità, purezza, efficienza… incarna la nuova espressione del Marchio nel segmento delle «grandi stradiste».

Proposta in due varianti, berlina e SW, 508 abbina eccellenza ed emozioni con:

- una tecnologia di nuova generazione,  e-HDi e  ;

- uno stile puro, raffinato e dinamico ;

- un’elevata qualità percepita e piacere di vita a bordo ;

-un’esperienza di guida unica, derivata dal know-how del Marchio.

14 febbraio 2011. Con 508, Peugeot prosegue la sua offensiva internazionale:  prodotta in Francia per tutti i mercati (tranne quello cinese), sarà costruita anche in Cina, a partire da quest’anno, per quello che è oggi il primo mercato automobilistico mondiale 

 

 Un’offerta proiettata nel futuro

Con 508, Peugeot ribadisce la sua presenza e le sue ambizioni in uno dei suoi territori storici: quello delle grandi stradiste.

Infatti, da molti decenni, ogni modello delle famiglie « 40X » e « 50X » è sempre riuscito a caratterizzare la propria epoca per lo stile, il comportamento su strada, la polivalenza, la robustezza…

Peugeot 508 è un’offerta moderna, proiettata nel futuro, collocata al centro delle aspirazioni di una clientela in evoluzione che è cambiata profondamente, diventando esigente, dinamica e responsabile. L’offerta prevede due varianti complementari: berlina (lunga 4,79 m) ed SW (4,81 m).

Per conseguire il successo, ogni fase della progettazione e della costruzione di 508 è stata improntata all’insegna della qualità, della purezza e dell’efficienza, senza trascurare le emozioni, facendo appello a tutti i sensi dei suoi utilizzatori.

Purezza stilistica 

Studiato per ottenere volumi equilibrati e puri, lo stile di 508 suggerisce un veicolo «scolpito nella massa» che incarna le nozioni di eleganza, robustezza e  qualità di realizzazione.

Nel frontale, 508 rivela l’evoluzione dei codici estetici del Marchio iniziata con la concept car SR1, con una « bocca » dal design innovativo, e proiettori dall’aspetto felino studiati accuratamente nella loro espressione visiva, che possono essere dotati di fari diurni con «  tecnologia  a led »* visibili sia di giorno sia di notte.

Allo stesso modo, nel posteriore della berlina, tre elementi rossi sporgenti nascondono altrettante file di led. I gruppi ottici posteriori della versione SW, invece, si ispirano al tema di un «arco», con una fascia rossa che s’illumina quando si accendono le luci.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

Piacere di vita a bordo di altissimo livello

Lo stile semplice e puro della plancia, i materiali utilizzati, le finiture curate, le tecnologie proposte (Color Head Up Display*, climatizzatore automatico quadrizona**, Intelligent Electronic Key***…) contribuiscono a creare un ambiente alto di gamma all’interno dell’abitacolo.

Ogni passeggero beneficia di un trattamento privilegiato, soprattutto grazie all’eccellente abitabilità della vettura. Sulla SW, il piacere di vita a bordo è amplificato dall’ampio Tetto “Ciel” panoramico in cristallo oscurato*** (1,62 m2 di superficie vetrata).

Il bagagliaio è pratico e capiente, con un volume di ben 545 l d’acqua (515 dm3 secondo la norma VDA) per la berlina e di 660 l d’acqua (560 dm3 VDA) per la SW. Ribaltando i sedili, frazionabili con un’unica operazione, per ottenere un vano di carico regolare, questo volume arriva fino a  1581 l d’acqua (1381 dm3 norma VDA) per la berlina e 1865 l d’acqua (1598 dm3 norma VDA) per la SW.

 *Di serie o in opzione a seconda delle versioni

**In opzione a seconda delle versioni

***Di serie a seconda delle versioni

Efficienza ambientale 

L’efficienza ambientale è stata presa in considerazione sin dall’inizio del progetto, in primo luogo con l’ottimizzazione dell’aerodinamica  (con un Cx a partire da 0,26 e un SCx di 0,60) e la riduzione delle masse rispetto a 407. Tutto ciò nonostante l’aumento delle dimensioni e delle prestazioni.

Dal punto di vista meccanico, Peugeot 508 è dotata di motori con potenze comprese tra 82 e 150 kW (112 – 204 CV). Ognuno di essi ha un ottimo posizionamento nella propria categoria in termini non solo di consumo e di emissioni di CO2, ma anche di prestazioni e perfomance.

Questa gamma, che grazie al nuovo sistema e-HDi avrà prossimamente emissioni di 109 g/km* di CO(attualmente 115 g/km*), integrerà, a circa un anno dal lancio commerciale della vettura, la tecnologia HYbrid4, con il suo potenziale di 147 kW (200 CV) e le 4 ruote motrici… a partire da soli 99 g/km di CO2.

Il nuovo 2.2  16V HDi FAP® da 150 kW (204 cv), attualmente al vertice dell’offerta 508, consente di raggiungere prestazioni superiori a quelle della 407 V6 Diesel, riducendo l’impatto ambientale di oltre il 30% !

*Versione berlina

Emozione dinamica 

L’emozione, con Peugeot 508, si esprime anche attraverso il piacere di guida, un concetto caro al Marchio.

Peugeot 508 avrà infatti due tipi di collegamenti al suolo: un nuovo avantreno  tipo pseudo-Mc Pherson per le versioni « cuore di gamma »,  che consente una sintesi di alto livello tra comfort e tenuta di strada; un avantreno a doppio triangolo con pivot disaccoppiato sulla versione « GT », per offrire un comportamento stradale molto dinamico, in linea con le prestazioni del 2.2 16V HDi FAP® da 204 CV.

All’ascolto dell’evoluzione della clientela

Forte della sua grande esperienza nel segmento D (M2), Peugeot soddisfa, come per le generazioni precedenti, le aspettative di una clientela particolarmente esigente.

In Europa, quest’ultima è rappresentata per due terzi da utilizzatori di vetture appartenenti a  flotte aziendali, usate spesso come veicoli di rappresentanza. Una clientela attiva, impegnata, esperta, alla ricerca della modernità e di eleganza, ma senza ostentazione, legata ad alcuni valori e conscia delle proprie responsabilità. Questi acquirenti vogliono sempre di più auto abitabili, prestazionali e fatte per durare nel tempo. In grado di garantire elevate prestazioni, ma anche e soprattutto capaci di limitare i consumi di carburante. Vetture che dovranno permettere loro di effettuare comodamente e facilmente lunghi viaggi, garantendo un’affidabilità irreprensibile.

Una resa architettonica ottimizzata

Sin dall’inizio, le scelte tecniche del progetto « W2 » (questo il nome interno in codice) sono state sviluppate sulla base della piattaforma 3 del Gruppo PSA per ottenere una « resa architettonica » particolarmente efficace grazie a: 

- un passo lungo (+ 9,2 cm rispetto a 407), per ottenere un’abitabilità molto generosa per i passeggeri posteriori;

- scelte tecniche che permettono di avere uno sbalzo anteriore ridotto (- 4,3 cm rispetto a 407) e uno sbalzo posteriore più lungo, a vantaggio di migliori proporzioni stilistiche e della praticità nel quotidiano (con un volume del bagagliaio nettamente superiore).

- dimensioni, soprattutto larghezza e altezza, che consentono di ottimizzare l’aerodinamica.

Aerodinamica ottimizzata, peso controllato

L’aerodinamica, così come la riduzione delle masse, ha fatto parte delle priorità sin dall’inizio del progetto, per ottenere il miglior bilancio ambientale possibile.

Così Peugeot 508, con un SCx di 0,60 (Cx di 0,26) per la berlina e 0,62 (Cx di 0,27) per la SW, si presenta tra le migliori del segmento per ogni variante. 

Alla stessa stregua, una vera e propria « caccia al sovrappeso » ha generato una « spirale virtuosa », a vantaggio del controllo dei consumi ma anche della sicurezza passiva e delle prestazioni dinamiche della vettura. Ogni elemento sviluppato, ogni tecnica utilizzata, ogni componente del veicolo… è stato progettato in questo senso: traversa della plancia in magnesio, cofano in alluminio, saldatura laser del padiglione, utilizzo di lamiera THLE e UHLE (ad elevato limite elastico e ad elevatissimo limite elastico), insonorizzazione del motore per eliminare i rumori alla fonte …

Nel complesso, a parità di motorizzazione, 508 pesa 25 kg in meno della 407 berlina e 45 kg in meno della 407 SW, un risultato notevole tenuto conto delle sue dimensioni (cresciute di 10,1 cm nella berlina e di 4,5 cm nella SW).

La qualità: valore fondamentale

La qualità è un altro elemento cardine del capitolato di Peugeot 508. Ne deriva una ricerca permanente del migliore livello di qualità possibile con:

- scelte tecniche guidate per il raggiungimento della massima durata, per ottenere un veicolo che rimanga « nuovo » il più a lungo possibile;

- finiture di alto livello, all’esterno e all’interno, con un abitacolo “alto di gamma” estremamente valorizzante per tutti i passeggeri;

- realizzazione di un programma di collaudi di 2 milioni di chilometri in condizioni reali, prima del lancio;

Alla fine, con 508, Peugeot punta a superare un nuovo traguardo in fatto di qualità di realizzazione, sulla scia degli ultimi prodotti lanciati, già molto ben percepiti a questo livello. Logica conseguenza di questa politica è la riduzione del « costo totale di possesso » / « total cost of ownership (TCO) », un fattore decisivo nell’acquisto di un veicolo di questo segmento, soprattutto per le flotte aziendali.

Ambiente e materiali 

Nella progettazione di Peugeot 508, lo sforzo specifico attuato per limitare quanto più possibile l’impatto del veicolo sull’ambiente comprende anche l’integrazione di “materiali verdi”, ossia materiali a basso impatto ambientale (riciclati o di origine naturale).

Infatti, sui 230 kg di polimeri (esclusa la gomma) presenti su 508, circa il 14,3% è rappresentato da « materiali verdi », a fronte del 6% per 407.

I materiali verdi sono presenti in una trentina di elementi funzionali del veicolo (interni dei passaruota, paraurti posteriore, componenti insonorizzanti, tappeto del bagagliaio, volante, sedili, gusci dei sedili, schermo di protezione del motore, filtro dell’aria, ecc.).

Inoltre, Peugeot 508 è composta prevalentemente da 5 grandi famiglie di materiali: metalli, plastiche, fluidi, gomma e vetro. Nel complesso, la massa di 508 è riciclabile all’85 % e valorizzabile al 95%.

Nella stessa ottica, nella catena di produzione di Rennes, è stato effettuato un attento lavoro di ottimizzazione degli imballaggi, che permette di ridurre del 75% i rifiuti legati ai pezzi utilizzati per ogni vettura.

Uno stile ELEGANTE, dinamico e ATEMPORALE

Un volume « scolpito nella massa » 

 Il design di Peugeot 508 è stato orientato alla ricerca permanente di volumi perfettamente equilibrati e puri.

Le linee della berlina e della SW si susseguono così in modo armonioso, senza interruzioni o rotture dall’estremità del cofano anteriore fino al bagagliaio. Manca qualsiasi elemento ostentato o in rilievo (assenza degli spruzzatori dei tergicristalli, di antenne visibili…), le superfici sono livellate e le congiunzioni tra i vari elementi sono state definite con grande precisione, per ottenere una qualità di assemblaggio ottimale.

L’insieme suggerisce nel complesso, un veicolo « scolpito nella massa », che incarna le nozioni di eleganza, fluidità e qualità di realizzazione.

 Evoluzione dei codici estetici del Marchio

Nel frontale, Peugeot 508 svela l’evoluzione dei codici estetici del Marchio, reinterpretati sulla base delle idee sviluppate per le ultime concept-car (in particolare SR1). Quest’identità visiva, forte e sempre riconoscibile, suggerisce in modo ancora più netto forza, raffinatezza e modernità tecnologica.

All’estremità del lungo cofano in alluminio, il nuovo Leone è collocato in un incavo, che lo protegge come uno scrigno. Sotto il Leone, la caratteristica « bocca » assume qui una nuova dimensione, con una modanatura cromata che ne delimita il contorno e che si attenua sotto il «muso» del cofano, per lasciare spazio al nome « Peugeot » in lettere.

Anche lo sguardo felino dei proiettori è stato oggetto delle cure dei designer. Al loro interno è presente un’alternanza di superfici cromate e satinate. Le versioni equipaggiate con i proiettori allo Xeno direzionali* hanno fari diurni con « tecnologia a led ». Ogni faro ha al suo interno sette diodi elettroluminescenti che consentono di riconoscere immediatamente la vettura, da lontano sulla strada, di giorno e di notte. I proiettori alogeni non sono da meno perché adottano la nuova tecnologia «Neo». Prestazionali e compatti, integrano un gioco di lenti che, visivamente,  ricorda le pupille dei felini.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

Un profilo equilibrato

Anche le fiancate della vettura, dalle linee volutamente pure, sono evidenziate dai profili delle vetrature cromati (proposti di serie o in opzione in base alle versioni). Visivamente, la vetratura laterale sembra poggiare su una zona della fiancata scolpita, la cui realizzazione ha rappresentato una vera sfida industriale: una linea di cintura modellata nella parte cava sostiene infatti l’intero profilo del veicolo per conferirgli un inedito abbinamento tra potenza ed eleganza

La versione SW ha linee semplici e dinamiche, per certi versi arricchite da uno spirito « shooting break »,  degradanti verso il posteriore ben salde sulle fiancate. Le barre al tetto profilate in alluminio, che delimitano il grande tetto panoramico in cristallo*, sembrano fondersi con la carrozzeria ed esaltano l’aspetto esclusivo della vettura.

*Di serie a seconda delle versioni 

Il posteriore, semplice e valorizzante

Nella berlina, tutto il posteriore è stato disegnato nel medesimo volume, con un bagagliaio perfettamente livellato al paraurti, al pari dei due terminali di scarico, presenti nella versione « GT », per conferire una maggiore impressione di fluidità, forza e controllo. Un elemento cromato orizzontale è inserito sul portellone del bagagliaio per animare la parte posteriore, in parallelo a un bordo cromato posizionato sotto l’estrattore.

L’identità visiva caratteristica di Peugeot è ben evidenziata nel posteriore delle due vetture. Sulla berlina, tre elementi rossi, sporgenti, nascondono altrettante file di 6 led che identificano visivamente il veicolo di notte. Sulla SW, ritroviamo il tema di un « arco » con una fascia rossa che si illumina quando i fari posteriori sono accesi.

Interni ricchi di emozioni

Uno stile interno moderno e alto di gamma

Lo stile della plancia si basa fortemente sugli elementi richiamati dal design esterno del veicolo: qualità, purezza, eleganza… Il design riduce i raccordi tra i vari elementi che la compongono,  grazie alla presenza di un’interfaccia centrale basata sulla rete multiplex, la cui tecnologia permette di liberarsi dai vincoli dei tradizionali equipaggiamenti formato « iso ». I materiali utilizzati, le finiture accurate, e la durata nel tempo attentamente studiata contribuiscono a risvegliare i sensi dei passeggeri: la struttura della parte superiore della plancia, i vari elementi di decoro, la consolle centrale laccata nera, i tasti in cromo satinato… tutto l’insieme ispira raffinatezza e tecnicità, ma senza ostentazione.

Quest’universo automobilistico estremamente valorizzante abbina l’eclusività e la tecnologia degli equipaggiamenti high-tech che contribuiscono ad amplificare le sensazioni offerte al conducente e ai passeggeri.  Color Head Up Display (con segnalazione dei parametri della navigazione), climatizzatore automatico quadrizona, Smartbeam (commutazione automatica degli abbaglianti ), Intelligent Electronic Key (sistema di apertura e accensione “intelligente” con chiave elettronica), freno di stazionamento elettrico, massaggio lombare elettrico del sedile conducente, nuova telematica WIP Nav Evo, sistema Hi-Fi JBL® con via centrale,… in opzione o di serie in base al livello di allestimento, tutti questi sistemi accentuano l’esclusività di Peugeot 508 (vedere capitolo Equipaggiamenti tecnologici).

Sulla SW, il piacere di vita a bordo è esaltato dal grande Tetto “Ciel” panoramico in cristallo oscurato* che permette ai passeggeri di approfittare appieno della luminosità e della visibilità sul mondo esterno. La superficie vetrata di 1,62 m2 è quasi il 25% in più rispetto alla 407 SW.

*Di serie a seconda delle versioni

Un’acustica esemplare

L’ambiente è stato curato anche dal punto di vista dell’acustica  e del comfort vibrazionale. Ad esempio, identificando i rumori alla fonte («incapsulamento acustico dei gruppi motopropulsori»), la silenziosità a bordo diventa esemplare .

Parabrezza acustico di serie (per filtrare i rumori esterni), smorzatore attivo sull’avantreno nella versione 2.2 16V HDi FAP® 150 kW (per ridurre le vibrazioni del motore)… sono altri elementi che contribuiscono al comfort ovattato dell’abitacolo, degno di una vettura del segmento superiore.

Pratica e generosa nel quotidiano

In termini di praticità, la scelta di un’architettura particolarmente efficiente consente di ottenere un’abitabilità e un bagagliaio davvero generosi.

> Spazio personalizzato per ogni passeggero

 Ogni passeggero beneficia di un trattamento specifico, con uno spazio generoso associato a equipaggiamenti dedicati (climatizzatore automatico quadrizona* a vantaggio dei passeggeri posteriori, regolazione della lunghezza della seduta dei sedili conducente e passeggero anteriore**…). Le dimensioni di abitabilità sono simili a 607 e sono nettamente migliorate rispetto a 407 (5,3 cm in più in termini di distanza tra le ginocchia del passeggero posteriore e il sedile anteriore). Così, due persone alte 1,93 m possono sedersi comodamente una dietro l’altra.

*In opzione a seconda delle versioni

**Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> Bagagliaio generoso

Il bagagliaio della berlina è accessibile tramite un cofano automatico (non motorizzato) (premendo l’apposito pulsante del telecomando, un pulsante situato sulla plancia, o lo « 0 » del badge esterno “508”), mentre il portellone della SW può essere motorizzato*. Il vano bagagli è pratico (ganci robusti, rete fermabagagli, alloggiamento per il triangolo di segnalazione…), spazioso (grazie alla forma a parallelepipedo) e, soprattutto, molto generoso.

Il volume raggiunge, infatti, 545 litri d’acqua (515 dm3 secondo la norma VDA) nella berlina e 660 litri d’acqua (560 dm3 VDA) nella SW – ossia rispettivamente 108 e 112 dm3  (norma VDA) in più delle 407 berlina e SW. Ribaltando i sedili, frazionabili 2/3 -1/3 con un unico movimento (con comandi dedicati nel bagagliaio della SW), lo spazio a disposizione arriva, rispettivamente, fino a  1581 litri d’acqua (1381 dm3 norma VDA) per la berlina e 1865 litri (1598 dm3 norma VDA) per la SW.

Sono previsti vani portaoggetti sotto il pianale del vano bagagli, spazi con vari compartimenti, sottoposti, come tutto il bagagliaio, a un trattamento di qualità, che presentano un volume di 48 litri (o di 42 dm3 norma VDA).  Da notare che questi vani hanno un volume di soli 29 litri (o di 26 dm3 norma VDA) nella versione “GT” (per la presenza del doppio terminale di scarico) oppure non sono disponibili, in presenza dell’opzione “ruota di scorta”.

Il tappeto rigido della SW può essere ripiegato per dividere il vano bagagli in compartimenti e accedere più facilmente ai singoli settori. La tendina coprivanobagagli con avvolgitore, solida e pratica, è facile da inserire e da movimentare, soprattutto grazie al sistema di avvolgimento automatico, attivabile esercitando una semplice pressione al centro.

Sempre sulla SW, una rete verticale fermabagagli è disponibile in opzione per trasportare oggetti voluminosi in totale sicurezza. Si monta dietro i sedili della prima e della seconda fila.

*In opzione a seconda delle versioni

> Numerosi vani portaoggetti

Peugeot 508 può disporre, in base agli equipaggiamenti, di vani portaoggetti fino a 22 litri. Ha grandi vani portaoggetti nelle porte anteriori, ciascuno con un volume complessivo di 4 litri (possono dunque contenere una bottiglia d’acqua da 1,5 l), nei pannelli delle porte posteriori (che possono contenere una bottiglia da 0,5 l), un cassetto portaoggetti (capacità di 9 litri), un vano all’interno dell’appoggiagomito centrale anteriore (2 litri) e molti altri “nascondigli” secondo il livello di allestimento (vano sotto il volante, vano chiuso con sportello sulla consolle centrale, ecc.).

Equipaggiamenti tecnologici utili e valorizzanti

Color Head Up Display*

Peugeot 508 dispone del sistema « Head Up Display » a colori, che permette di proiettare le informazioni fondamentali per la guida dal retro della palpebra del cruscotto su una lamina translucida in policarbonato fumé, con trattamento antiriflesso.

Il conducente può così accedere alle informazioni relative alla velocità, al regolatore /limitatore di velocità e alle informazioni di navigazione.  

Oltre al comfort di utilizzo, di cui il guidatore beneficia in tutti i suoi tragitti lunghi o nei brevi spostamenti quotidiani, questo sistema offre un reale vantaggio in termini di sicurezza primaria (non è più necessario distogliere lo sguardo dalla strada e si ha una visualizzazione in contemporanea della lamina e della strada).

L’inclinazione della lamina e la luminosità delle indicazioni proiettate sono regolabili mediante i tasti situati nello sportellino occultabile, a sinistra della plancia. Si può anche nascondere la lamina mediante questo tasto di regolazione.

Peugeot 508 contribuisce così a diffondere questa funzionalità, inedita nel suo segmento, con un dispositivo in cui tutte le informazioni sono perfettamente localizzate su una superficie dedicata.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

L’illuminazione intelligente

> Smartbeam – « commutazione automatica degli abbaglianti »*

Numerosi studi evidenziano il basso utilizzo della funzione proiettori abbaglianti che invece offre una visibilità della strada nettamente superiore, soprattutto di notte.  Tuttavia, guidando con questa tipologia di proiettori si rischia di abbagliare i guidatori dei veicoli che si incrociano.

Per il comfort e la sicurezza dei passeggeri, ma anche delle altre vetture, Peugeot 508 propone il sistema dei proiettori abbaglianti adattativi che, attraverso una telecamera intelligente posizionata alla base del retrovisore interno, analizza continuamente le condizioni di marcia (veicolo incrociato o che sopraggiunge da dietro, zone urbane illuminate…) per commutare automaticamente e appena possibile i proiettori anabbaglianti in abbaglianti, e viceversa, in base al traffico.

Quest’equipaggiamento è legato ai proiettori allo Xeno direzionali.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> Proiettori allo Xeno direzionali con “firma” a led*

I proiettori allo Xeno hanno una luce bianco-bluastra che permette di triplicare il flusso di un proiettore standard, migliorando in tal modo la guida durante la notte. Il loro modulo ellittico comprende un occultatore per assicurare la funzione abbagliante e anabbagliante.

Sono dotati della funzione “direzionale”, a vantaggio della visibilità in curva, per una guida notturna più comoda e più sicura. Tale funzione è asservita alla velocità del veicolo, tra i 5 km/h e i 160 km/h, per adattarsi alle diverse condizioni di utilizzo.

Su Peugeot 508, questi proiettori sono sistematicamente abbinati ai fari diurni con « tecnologia a led », visibili di giorno e di notte, che costituiscono la firma visiva della vettura.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> Proiettori alogeni NEO

I proiettori “classici” di Peugeot 508 sono dotati di una nuova tecnologia denominata NEO© (New Efficiency Optics). Grazie a questo sistema, il flusso luminoso della lampada alogena è più efficace di circa il 30%: più omogeneo, più intenso, più profondo,… per una maggiore visibilità e sicurezza.

Inoltre, grazie a un’originale integrazione stilistica nel proiettore, la lente simula visivamente la pupilla di un felino.

> Illuminazione statica direzionale (Funzione “Cornering”)

L’illuminazione statica direzionale, di serie su tutte le Peugeot 508, con proiettori allo Xeno o alogeni, permette di ottimizzare la visibilità laterale alle basse velocità (meno di 40 km/h) in condizioni urbane, negli incroci, durante le manovre di parcheggio, nelle strade con curve… Il fascio luminoso di uno dei due proiettori fendinebbia illumina infatti l’interno della curva corrispondente, in base all’angolo del volante o all’impulso dato sul lampeggiante

> Illuminazione interna

Secondo il livello di allestimento, Peugeot 508 offre una luce discreta a livello della plafoniera, in corrispondenza dei piedi e degli elementi di protezione delle porte anteriori e posteriori,… e persino dell’accesso al veicolo (retrovisori esterni con illuminazione con faretti a LED delle soglie delle porte).

Intelligent Electronic Key (Sistema di apertura e accensione “intelligente” con chiave elettronica)*

Il sistema di apertura e di accensione “intelligente”, disponibile in base ai livelli di allestimento, sostituisce la chiave meccanica con la “magia” del riconoscimento elettronico.

Conservando la “chiave elettronica” in tasca (o in borsa), l’utente può entrare nella sua vettura (rilevazione a partire da una distanza di 1,8 metri), avviare la vettura, poi spegnerla, premendo semplicemente il pulsante Start/Stop. Scendendo dalla vettura, basta sfiorare una delle maniglie (compresa quella del bagagliaio sulla SW) per chiudere 508.

La dimenticanza della chiave elettronica all’interno della vettura impedisce ovviamente la sua chiusura. E, se il conducente scende dalla vettura a motore acceso, viene attivato un segnale acustico.

*Di serie a seconda delle versioni

Il climatizzatore automatico quadrizona*

La climatizzazione, di serie su tutti i modelli, può essere, in base ai livelli di allestimento e ai Paesi di destinazione: manuale monozona, automatica bizona e quadrizona. Quest’ultima, che rappresenta un equipaggiamento inedito in una vettura di questo segmento, permette a ciascun occupante di gestire la temperatura, la portata del flusso d’aria e la sua ripartizione, per un comfort ottimale e personalizzato.

A prescindere dal livello di allestimento, i passeggeri posteriori dispongono di aeratori dedicati. Con la funzione quadrizona, un ventilatore supplementare subentra nel gruppo della climatizzazione principale per assicurare l’erogazione del flusso d’aria negli aeratori posteriori e soddisfare in modo efficace le richieste di ogni passeggero, differenziando le temperature delle 4 zone.

Inoltre, i passeggeri anteriori, grazie a questa tipologia di climatizzazione, possono scegliere il tipo di convergenza termica verso la temperatura desiderata con i tasti “auto”, “soft” (flusso d’aria meno aggressivo) o “fast” (flusso più potente).

*In opzione a seconda delle versioni

Il freno di stazionamento elettrico*

Di serie a partire dalle versioni “Allure”, il freno di stazionamento elettrico contribuisce al comfort di utilizzo del conducente: in partenza, appena si inizia ad accelerare, il freno di stazionamento si sblocca automaticamente. Allo spegnimento del motore il freno si inserisce da solo.

In caso di arresto del veicolo senza spegnere il motore, il comando elettrico, a portata della mano sinistra del conducente, si può azionare manualmente. Lo sbloccaggio avviene tramite la pressione dell’apposita leva, agendo contemporaneamente sul pedale del freno.

*Di serie a seconda delle versioni

L’Hill Assist (Assistenza alla partenza in salita)

Tutte le Peugeot 508, abbinate a qualsiasi gruppo motopropulsore, dispongono del sistema di assistenza alla partenza in salita (Hill Assist).

Questa funzione permette, quando il veicolo è in una salita, di mantenerlo fermo per circa due secondi dopo aver lasciato il pedale del freno. Questo rende sicure le manovre e facilita notevolmente l’utilizzo della vettura in marcia avanti (partenza in salita) e in retromarcia (ad esempio per effettuare un parcheggio in discesa tra due macchine).

Il sistema funziona quando la pendenza raggiunge il 3 %. L’ESP mantiene poi temporaneamente la pressione di frenata, lasciando al conducente tutto il tempo di sollevare il piede dal freno per premere il pedale dell’acceleratore.

WIP, World In Peugeot, l’offerta telematica

> WIP Sound

L’autoradio bituner Mono CD MP3, denominata WIP Sound, è sempre associata ad una presa Jack e ad una presa USB situate nell’appoggiagomito centrale anteriore per collegare un apparecchio digitale audio portatile (presa USB compatibile anche con iPod, iPhone, chiave USB…).

Può disporre della funzione WIP Bluetooth® (Kit Mani Libere Bluetooth® e Streaming Audio Bluetooth®)* che permette di telefonare in « viva voce » e di ascoltare musica in streaming audio.

6 altoparlanti sono presenti sull’allestimento « Access » :

- 2 tweeter montati nella zona superiore dei pannelli delle porte anteriori,

- 2 altoparlanti Ø 165 mm posizionati nei pannelli delle porte anteriori (25 W), Woofer con magnete al neodimio,

- 2 altoparlanti Ø 165 mm « a banda larga » posizionati nei pannelli delle porte posteriori (25W).

Questi ultimi 4 altoparlanti utilizzano la tecnologia « Coscone » di altoparlanti piatti brevettata da Denon e Marantz Premium Sound Solutions, e sono più compatti e più leggeri. 

In tutti gli altri livelli di gamma, 8 altoparlanti sono associati al WIP Sound e al WIP Nav EVO*  con, in più, 2 tweeter posteriori posizionati nella zona superiore dei pannelli delle porte posteriori.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> WIP Nav EVO*

Peugeot 508 dispone di un sistema di navigazione di nuova generazione, denominato WIP Nav EVO*, che integra numerose funzionalità:

- un grande schermo da 7’’ 16/9  (WVGA ad alta risoluzione 800×480 pixel) che propone la modalità vista prospettica o 2D,

- la cartografia dell’Europa (contenuta nella memoria interna del navigatore),

- un lettore CD con compatibilità MP3,

- un’autoradio tri-tuner e 2 antenne per una ricezione ottimale delle frequenze radio e delle informazioni sul traffico RDS-TMC (ViaMichelin in Francia, TraficMaster nel Regno Unito).

- una connessione Bluetooth® per la funzione “telefono viva voce” e lo streaming audio (per ascoltare la musica contenuta all’interno del proprio smartphone attraverso gli altoparlanti),

- una presa Jack e USB, per collegare qualsiasi tipo di apparecchio audio digitale portatile (USB compatibile con iPod, iPhone, chiave USB…),

- l’informazione sui limiti di velocità in vigore nelle principali arterie stradali,

- le zone a rischio controllate da Autovelox automatici (scaricabili per quattordici paesi dal sito https://www.wipinforadars.fr).

Da notare che il WIP Nav EVO* è sempre abbinato ai servizi Peugeot Connect che permettono di accedere a Peugeot Connect SOS e a Peugeot Connect Assistance (vedere capitolo « Sicurezza terziaria »).

 *Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> Sistema audio ARKAMYS®

Il software Arkamys® dei sistemi WIP Sound e WIP Nav Evo* tratta il segnale digitale audio per ricreare una condizione sonora naturale. La qualità del suono non è più penalizzata dai vincoli di posizionamento degli altoparlanti nelle portiere (che spesso coincidono con la diffusione al suolo nella zona bassa e laterale): gli strumenti e le voci sono posizionati in modo più armonioso nello spazio, di fronte ai passeggeri, all’altezza del parabrezza. Questo sistema consente di scegliere se privilegiare l’ascolto solo per il conducente o per i passeggeri.

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

> Il sistema Hi-Fi JBL®*

Peugeot 508 mette a disposizione degli appassionati melomani un Sistema Hi-Fi JBL® composto da 10 altoparlanti abbinati a un amplificatore a 10 canali da 500 W con effetto “surround”.

Tra questi 10 altoparlanti, una “via centrale”, ubicata al centro della parte superiore della plancia, consente una ripartizione ottimale del suono all’interno dell’abitacolo.

Il sistema Hi-Fi JBL® si compone dunque di:

- 4 altoparlanti Ø 165 mm ad alta potenza (50 W) in neodimio a motore invertito, 2 posizionati nelle porte anteriori e 2 in quelle posteriori,

- 2 tweeter Hi-Fi nella zona superiore dei pannelli delle porte anteriori,

- 2 tweeter Hi-Fi nella zona superiore dei pannelli delle porte posteriori,

- 1 via centrale ubicata al centro della plancia, nella zona superiore,

- 1 cassa per i toni bassi, tripla bobina da 150 W nel rivestimento laterale destro del bagagliaio.

*In opzione a seconda delle versioni

Advanced Parking System (Rilevatore di ostacoli anteriore con indicazione livello difficoltà di manovra)*

Un altro equipaggiamento tecnologico che facilita la guida nell’uso quotidiano è l’Advanced Parking System*, che permette di conoscere la possibilità di parcheggiare in uno spazio libero e il livello di difficoltà della manovra da effettuare. Questa funzione, abbinata ai rilevatori di ostacoli anteriore/posteriore, può essere attivata mediante il pulsante dedicato ” >P< ” sulla consolle centrale, abbinato all’indicatore di direzione, e funziona ad una velocità inferiore a 20 km/h. 

*In opzione a seconda delle versioni

Altri equipaggiamenti per il comfort

Peugeot 508 dispone, di serie o in opzione in funzione delle versioni, di molte altre raffinatezze tecnologiche che contribuiscono al comfort esclusivo di guida:

- regolazione della lunghezza della seduta dei sedili conducente e passeggero anteriore, a vantaggio del comfort per i guidatori alti,

- massaggio lombare nel sedile del conducente,

- volante multifunzione, pratico e tecnologico, che facilita l’accesso alle varie funzionalità,

- regolatore / limitatore di velocità, con possibilità di memorizzare fino a 5 velocità per le due funzioni,

- suono polifonico degli allarmi,…

Un’offerta di accessori completa

L’acquirente di Peugeot 508, privato o azienda che sia, può contare su un’offerta completa di accessori di personalizzazione, di protezione… che consente di soddisfare tutte le sue esigenze.

Tra gli accessori, i seguenti elementi sono disponibili presso la rete Peugeot

> Universo Hi-Tech

- il sistema “Wi-Fi On Board”, per condividere tra più passeggeri una connessione Internet wireless nel veicolo,

- una presa 230V/USB, ideale per ricaricare vari dispositivi elettronici (computer portatili, riproduttori di suono MP3, iPhone, …).

> Universo

- Retrovisori cromati,

- uno spoiler per 508 berlina,

- un’ampia gamma di cerchi in lega da 16″ a 18”.

> Universo protezione

- fasce di protezione dei paraurti trasparenti realizzati con lo Stile Peugeot, che possono essere completate dalle fasce di protezione delle porte,

- battitacco con tre tipi di finiture: alluminio spazzolato, alluminio fumé o carbonio.

> Universo trasporto

- un ripiano scorrevole che permette di recuperare senza sforzi i carichi posizionati in fondo al bagagliaio della SW,

- un organizzatore del bagagliaio (con rotaie di fissaggio per la cinghia con avvolgitore e barra trasversale telescopica) che consente di mantenere fermi gli oggetti e segmentare lo spazio di carico del bagagliaio della SW,

- un gancio traino con giunto rientrabile manualmente, efficace e non intrusivo per l’estetica del veicolo.

Efficienza delle motorizzazioni

La gamma dei gruppi motopropulsori

Il peso, l’aerodinamica e, ovviamente, il know-how e l’innovazione tecnologica del Gruppo in materia di motorizzazioni (Diesel HDi FAP®, VTi e THP), sono elementi che permettono alla gamma Peugeot 508 di posizionarsi subito tra i veicoli leader del segmento, in qualsiasi categoria di potenza.

- 508 Diesel HDi FAP®:

- 1.6  8V e-HDi FAP®  82 kW (112 CV), 270/285(1) Nm, cambio robotizzato a 6 rapporti (BMP6) ; CO2 : 109(2) g/km,

- 1.6 8V HDi FAP® 82 kW (112 CV), 240/254 (1) Nm, cambio manuale a 5 rapporti; CO2 : 124 g/km,

- 2.0  16V HDi FAP® 103 kW (140 CV), 320/340 (1) Nm, cambio manuale a 6 rapporti; CO2 : 125 g/km,

- 2.0 16V  HDi FAP® 120 kW (163 CV), 340 Nm, cambio automatico a 6 rapporti; CO2 : 149  g/km,

- 2.2  16V HDi FAP®  150 kW (204 CV), 450 Nm,  cambio automatico a 6 rapporti; CO2 : 150 g/km.

- 508 benzina:

- 1.6 16V VTi  88 kW (120 CV) ; 160 Nm, cambio robotizzato a 6 rapporti (BMP6) : 144  g/km,

- 1.6  16V THP 115 kW (156 CV), 240 Nm, cambio manuale a 6 rapporti; CO2 : 149g/km ,

- 1.6  16V THP 115 kW (156 CV), 240 Nm, cambio automatico a 6 rapporti; CO2 : 164 g/km.

 (1) Valore con overboost

(2) 115 g/km al lancio, poi 109 g/km nell’estate 2011.

 NB : valori di CO2 per la berlina

La tecnologia e-HDi : piacere e prestazioni

Peugeot 508 è il modello che inaugura per il Marchio la tecnologia e-HDi, un sistema Stop&Start di nuova generazione. Rapido, efficiente e silenzioso, l’e-HDi permette di associare la diminuzione dei consumi e delle emissioni di CO2 (fino a -15% in città) al massimo piacere di utilizzo. È associato al motore 1.6 8V e-HDi FAP® abbinato al cambio BMP6 (cambio robotizzato a 6 rapporti) per consentire al maggior numero di clienti di beneficiare della massima riduzione dei consumi. Disponibile al lancio con consumi misti di 4,4 l/100 km con emissioni di CO2 di soli 115 g/km*, questa motorizzazione riuscirà a scendere sotto il limite di 110 g/km nell’estate 2011, con 4,2 l/100 km di consumo misto, soprattutto grazie alla comparsa di prese d’aria pilotate.

*Sulla versione berlina

Il  nuovo 2.2 16V HDi FAP® con cambio automatico a 6 rapporti: potenza, prestazioni e sobrietà

> Il 2,2 16V HDi FAP® 204 CV: illustrazione della strategia di  downsizing

Un nuovo 2.2 16V HDi FAP® da 150 kW (204 CV), dotato di una coppia massima di 450 Nm a 2000 g/min, è il fiore all’occhiello della gamma Peugeot 508 nella versione «GT», equipaggiata con collegamenti al suolo specifici.

Grazie al suo contenuto tecnologico (turbina del turbocompressore alleggerita in titanio, ottimizzazione degli attriti, VoltControl, iniettori piezoelettrici a 8 fori, camere di combustione ottimizzate…) ma anche grazie all’evoluzione del cambio automatico a 6 rapporti (un nuovo AM6), questo gruppo motopropulsore sviluppa prestazioni superiori a quelle del precedente V6 2.7  HDi di 407, con maggiori prestazioni, e consumi ed emissioni di CO2 in netto calo: – 33 %, con emissioni di CO2 di 150 g/km* che, se raffrontati con i 223 g/km della 407 V6 HDi, equivalgono a 73 g in meno!

*Sulla versione berlina

Questo quattro cilindri di 2 179 cm3, profonda evoluzione del motore « DW12B » (2.2  HDi da 125 kW/170  CV), ha una testata a sedici valvole e doppio albero a camme in testa. La potenza massima aumenta di 25 kW (34 CV) mentre la coppia massima, portata a 450 Nm a 2 000 g/min, rimane invariata fino a 2 750 g/min.

Nonostante l’aumento di prestazioni, grazie all’abbinamento con il nuovo cambio AM6, i consumi nel ciclo misto, diminuiscono di circa il 20 % rispetto al DW12B, ossia l’equivalente di 40 g/km di CO2.

Il 2.2 16V HDi FAP® ha una camera di combustione di nuova generazione di tipo ECCS (Extreme Conventional Combustion System), con una geometria ulteriormente ottimizzata per raggiungere un rapporto di compressione di 16,0 anziché di 16,5 nel DW12B, garanzia di prestazioni e di riduzione delle emissioni inquinanti (tra cui gli NOx).

Il suo sistema di iniezione ha iniettori piezoelettrici a otto fori (contro i precedenti 7), per ottenere una polverizzazione più fine del gasolio (il che favorisce la combustione) e un condotto di alimentazione dotato di una pressione di 1 800 bar. Il gruppo motore è comandato da nuovi calcolatori ad alte prestazioni.

I segmenti e gli assi dei pistoni (a strato duro) di nuova generazione consentono di ridurre gli attriti in modo significativo, con un guadagno di consumi di più di 5g/km di CO2.

Un’altra innovazione importante è rappresentata dal materiale della turbina del turbocompressore a geometria variabile. Essa infatti è in titanio, un materiale leggerissimo, per ridurre l’inerzia del turbocompressore e aumentare la disponibilità di coppia del motore, soprattutto ai regimi intermedi, offrendo dunque una maggiore reattività del veicolo.

Anche l’acustica è stata particolarmente curata. Oltre ai due controalberi del motore che ruotano in senso contrario, la progettazione stessa del sistema di iniezione (e il suo comando) permette una colorazione più sfumata e ovattata del rumore del motore.

Sempre ai fini della riduzione dei consumi, il sistema “Voltcontrol” permette di alleggerire l’alternatore nelle fasi di accelerazione, e di fargli ricaricare la batteria durante le decelerazioni. Questo genera un guadagno di circa 5 g/km di CO2.

Un’altra ottimizzazione è l’abbassamento del regime del motore al minimo (a 700 g/min anziché 820), il che riduce sensibilmente i consumi del guidatore nel quotidiano.

Infine, la massa globale del motore è stata ridotta di circa 5 kg rispetto al DW12B, il che contribuisce, ancora una volta, all’efficienza globale della vettura.

> Nuovo cambio automatico a  6 rapporti AM6: efficienza e piacere di guida

Oltre al motore, Peugeot 508 GT dispone di un’altra novità: un cambio automatico a 6 rapporti “AM6″ di nuova generazione.

Sviluppato con la società AISIN AW in base a un capitolato fissato dal Gruppo PSA, è stato interamente rivisto per ridurre al minimo i consumi e le emissioni di CO2 e favorire il dinamismo e il piacere di guida, grazie al miglioramento della rapidità di inserimento dei rapporti.

Il nuovo AM6, in grado di sostenere una coppia massima di 450 Nm, integra alcune tecnologie apparse di recente, nel 2010, sul nuovo cambio automatico a 6 rapporti “AT6″ abbinato al motore 1.6 16V THP 156 CV che equipaggia vari modelli (tra cui oggi anche 508).

Per contenere i consumi e le emissioni di CO2 del veicolo, sono state utilizzate numerose soluzioni tecniche, soprattutto per ridurre le perdite causate da attriti: cuscinetti, segmenti, guarnizioni della frizione, olio specifico, nuovo convertitore di coppia che permette di guidare ai bassi regimi. Allo stesso modo, le leggi di passaggio in modo “drive” sono calibrate per ottimizzare i consumi, garantendo il comfort di guida che ci si aspetta da un cambio automatico.

Alla fine, grazie a questo cambio AM6 di nuova generazione, si ha una riduzione delle emissioni pari a 13 g/km di CO2.

Anche la rapidità dei passaggi di marcia è stata ottimizzata per assicurare riprese rapidissime, ad esempio grazie all’adozione di un blocco idraulico a comando diretto e a una strategia elettronica che ottimizza le scalate multiple. In modo “Sport”, una taratura specifica migliora ulteriormente la rapidità dei passaggi di 200 millesimi di secondo rispetto al modo “drive”.

In modo sequenziale, il conducente dispone delle leve al volante, per accrescere il piacere di guida. Le leve possono essere utilizzate in qualsiasi momento dal conducente, anche in posizione Drive.

Il comando sequenziale della leva del cambio permette anche di effettuare i passaggi dei rapporti manualmente a impulsi (spingendo il  “-” e il “+”).

HYbrid4 : la tecnologia Peugeot del futuro nella gamma Peugeot 508

A partire dal 2012, l’anno successivo al lancio commerciale, sarà introdotta nella gamma la tecnologia HYbrid4. Con un motore termico Diesel HDi anteriore e uno elettrico posteriore, questa tecnologia offre un potenziale di 147 kW (200 CV), quattro ruote motrici « by wire » e un risultato davvero di rottura in termini di consumi e di emissioni di CO2. Con un obiettivo di emissioni di 99 g/km, Peugeot 508 assocerà più che mai l’emozione all’esigenza del rispetto dell’ambiente.

Sensazioni di guida « made by Peugeot »

Due tipi di collegamenti al suolo nella gamma 508

407, 406,… Peugeot, soprattutto in questo segmento, è sempre stata un punto di riferimento essenziale in termini di comportamento stradale e, di conseguenza, di piacere di guida.

Con 508, il Marchio ha compiuto ulteriori passi avanti in questo campo, offrendo una gamma con due tipologie di collegamenti al suolo.

Un nuovissimo avantreno tipo pseudo-Mc Pherson è stato infatti sviluppato sulla piattaforma 3 per equipaggiare le Peugeot 508  «cuore di gamma».

In questo caso, 508 offre una nuova sintesi di alto livello tra tenuta di strada e comfort, permettendo di soddisfare le aspettative della clientela del segmento «M2» in termini di comfort, aumentate notevolmente negli ultimi anni.

Questa scelta tecnica è un altro esempio del circolo virtuoso originato dagli sforzi di riduzione della massa: quest’avantreno consente di risparmiare 12 kg rispetto a quello di  407.

Peugeot 508 « GT » invece, utilizza un avantreno a doppio triangolo con pivot disaccoppiato. La doppia triangolazione e il disaccoppiamento delle funzioni di assorbimento e di sterzata le conferiscono una stabilizzazione della carrozzeria e una precisione di guida di altissimo livello.

Questa scelta è stata effettuata coerentemente con il potenziale di prestazioni del motore 2.2  16V HDi FAP®150 kW (204 CV), e con le aspettative di una categoria di clientela particolarmente esigente nei confronti delle capacità dinamiche del loro veicolo.

Posteriormente, tutta la gamma ha un retrotreno a bracci multipli (Multilink) progettato per garantire una grande efficacia e assicurare la massima precisione di filtraggio, disaccoppiando gli sforzi longitudinali e trasversali.

Sterzo e impianto frenante

Lo sterzo elettroidraulico, di tipo a pignone e cremagliera, consente di adeguare in modo permanente lo sforzo da fornire, facilitando le manovre a bassa velocità. E’ conforme al know-how del Marchio: preciso, garantisce un’ottima risposta alle sollecitazioni, ha una direzionalità più o meno pronunciata, in linea con due definizioni, « cuore della gamma » e « GT », coerentemente con le aspettative delle due differenti clientele.

L’impianto frenante è dimensionato in base al dinamismo di ogni Peugeot 508, e presenta dischi dei freni anteriori di tre dimensioni diverse: 283 x 26 mm (1.6 16V VTi, 1.6 8V HDi e e-HDi e 2.0 16V HDi 103 kW/140 cv), 304 x 28 mm (1.6 16V THP e 2.0 16V HDi  120 kW/163 cv),  e persino 340 x 30 mm per la versione GT. Nel posteriore, tutta la gamma monta dischi di 290 x 12 mm.

Tutte le Peugeot 508 sono equipaggiate con un ESP di ultima generazione che comprende il CDS (controllo di stabilità), l’AFU (assistenza alla frenata di emergenza) e il REF (ripartitore elettronico di frenata). Comprende anche l’assistenza alla partenza in salita (Hill Assist) e l’ Intelligent Traction Control (ITC) che consente al veicolo di partire e avanzare meglio su strade a bassa aderenza, consentendo un livello di pattinamento differenziato su ognuna delle due ruote anteriori.

Massima sicurezza

Una sicurezza primaria e secondaria ai massimi livelli

Peugeot 508 beneficia di un alto livello di sicurezza primaria, grazie alla sua tenuta di strada e alla dotazione degli equipaggiamenti (Color Head Up Display*, proiettori allo Xeno direzionali*, proiettori fendinebbia con funzione cornering, Smartbeam*…).

La vettura è anche progettata per garantire una sicurezza secondaria ai massimi livelli del segmento.

La sua struttura deformabile comprende in particolare elementi di assorbimento ad alto rendimento a livello della traversa anteriore, il che consente anche di ridurre la lunghezza dello sbalzo. Anche in questo caso, la sicurezza trae vantaggio dal controllo della massa globale del veicolo.

Peugeot 508 è provvista di mezzi di ritenuta efficaci: 2 airbag frontali (di 45 litri per il conducente e di 80 litri per il passeggero), 2 airbag laterali anteriori (18 litri ciascuno), 2 airbag a tendina (30 litri ciascuno), 5 cinture di sicurezza a 3 punti di aggancio (con pretensionatori pirotecnici e limitatori di sforzo nei posti anteriori, con limitatori di sforzo nei posti laterali posteriori), 2 fissaggi Isofix a 3 punti di aggancio nei posti laterali posteriori.

I sedili anteriori hanno nuovi appoggiatesta « a portafoglio », con una regolazione multiposizione incorporata (assenza di dentature sulle guide per adattarsi perfettamente ad ogni occupante), dotati di una forma appositamente studiata per tenere conto delle possibili conseguenze di un urto posteriore (colpo di frusta).

*Di serie o in opzione a seconda delle versioni

Sicurezza terziaria : sempre in anticipo sulla chiamata di emergenza

Peugeot 508 approfitta anche della leadership del Marchio in termini di sicurezza terziaria e, alla stregua della maggior parte dei veicoli della gamma, propone, di serie o in opzione a seconda delle versioni, il sistema Peugeot Connect. Questo equipaggiamento permette di beneficiare gratuitamente e, senza limiti di tempo, del servizio Peugeot Connect SOS, e del Peugeot Connect Assistance.

Ricordiamo che Peugeot Connect SOS, attivo finora in 10 Paesi europei e su più di 400.000 Peugeot, permette di localizzare il veicolo e di inviare i servizi di soccorso adeguati in caso d’incidente. Dal momento del lancio, nel 2003, ha permesso l’intervento rapido dei soccorsi in più di 4000 situazioni di emergenza.

La gamma

La struttura di gamma di Peugeot 508 si articola su 3 livelli di allestimento:

  • Access;
  • Active;
  • Allure;

a cui si aggiungono il livello Business, appositamente studiato per rappresentare l’offerta ideale per le flotte ed il  livello GT, anima sportiva della gamma.

Access

Motorizzazioni:

1.6 VTi 120 CV cambio robotizzato

1.6 HDI FAP® 112 CV cambio manuale

1.6 e-HDi FAP®112 cv cambio robotizzato “Stop&Start”

2.0 HDi FAP® 140 cv cambio manuale

Principali equipaggiamenti di serie:

-       ABS, REF E AFU

-       ACCENSIONE AUTOMATICA DELLE LUCI DI EMERGENZA IN CASO DI FORTE DECELERAZIONE

-       AIRBAG CONDUCENTE/PASSEGGERO/LATERALI ANTERIORI/A TENDINA

-       ALZACRISTALLI ANTERIORI E POSTERIORI ELETTRICI SEQUENZIALI E ANTIPIZZICAMENTO

-       BARRE AL TETTO (SOLO SW E SW CIEL)

-       CASSETTO PORTAOGGETTI REFRIGERATO CON SERRATURA E ILLUMINAZIONE

-       CLIMATIZZATORE MANUALE

-       CHIUSURA AUTOMATICA IN MARCIA

-       COMPUTER DI BORDO

-       CRUSCOTTO A CINQUE QUADRANTI

-       ESP, HILL ASSIST E INTELLIGENT TRACTION CONTROL (ITC)

-       FARI DIURNI

-       FARI FENDINEBBIA CON FUNZIONE CORNERING

-       FISSAGGI ISOFIX NELLE SEDUTE POSTERIORI LATERALI

-       GSI (GEAR SHIFT INDICATOR) (VERSIONI CON CAMBIO MANUALE)

-       MANIGLIE ESTERNE IN TINTA CARROZZERIA

-       PALETTE AL VOLANTE (VERSIONI CAMBIO AUTOMATICO/ROBOTIZZATO)

-       PARABREZZA STRATIFICATO ACUSTICO

-       PRESA 12V

-       REGOLATORE/LIMITATORE DI VELOCITA’

-       RETROVISORI ESTERNI ELETTRICI E RISCALDABILI CON INDICATORI DI DIREZIONE INTEGRATI

-       SEDILE CONDUCENTE REGOLABILE MANUALMENTE IN ALTEZZA

-       SEDILE POSTERIORE FRAZIONABILE 1/3 2/3

-       SICUREZZA BAMBINI ELETTRICA

-       TELECOMANDO PER APERTURA E CHIUSURA A DISTANZA  E CHIUSURA AUTOMATICA IN MARCIA

-       TENDINA COPRIVANO BAGAGLI (SOLO SW E SW CIEL)

-       VOLANTE IN PELLE REGOLABILE IN ALTEZZA E PROFONDITA’ CON COMANDI INTEGRATI

-       WIP SOUND (RADIO MONO CD MP3 + 6 HP +  PRESA USB/JACK + SISTEMA AUDIO ARKAMYS®)

 Active

Motorizzazioni:

1.6 THP 156 CV cambio manuale

1.6 THP 156 CV cambio automatico

1.6 e-HDi FAP®112 cv cambio robotizzato “Stop&Start”

2.0 HDi FAP® 140 cv cambio manuale

2.0 HDi FAP® 163 cv cambio automatico 

Principali equipaggiamenti di serie in più rispetto a allestimento Access

-     2 PRESE 12V ANTERIORI + 1 PRESA 12V POSTERIORE

-       APPOGGIAGOMITO POSTERIORE + 2 PORTA BICCHIERI + VANO PORTASCI

-       CERCHI IN LEGA 17″ STYLE 04

-       CLIMATIZZATORE AUTOMATICO BI-ZONA

-       INTERNI IN TESSUTO C.&T. COCHER TRAMONTANE

-       PACK VISIBILITA’ (ACCENSIONE DEI PROIETTORI, TERGICRISTALLO AUTOMATICO E RETROVISORE INTERNO ELETTROCROMATICO)

-       RETROVISORI ESTERNI ELETTRICI E RISCALDABILI CON INDICATORI DI DIREZIONE INTEGRATI

-       SEDILE CONDUCENTE CON REGOLAZIONE LOMBARE ELETTRICA

-       SEDILI CONDUCENTE E PASSEGGERO REGOLABILI MANUALMENTE IN ALTEZZA

-       TETTO CIEL PANORAMICO IN CRISTALLO  OSCURATO CON TENDINA ELETTRICA A COMANDO SEQUENZIALE (SOLO SW CIEL)

Allure

Motorizzazioni:

1.6 THP 156 CV cambio manuale

1.6 THP 156 CV cambio automatico

2.0 HDi FAP® 140 cv cambio manuale

2.0 HDi FAP® 163 cv cambio automatico 

Principali equipaggiamenti di serie in più rispetto a allestimento Active:

-       CERCHI IN LEGA 17″ STYLE 05

-       CRUSCOTTO A 5 QUADRANTI + SCHERMO A COLORI

-       FRENO DI STAZIONAMENTO ELETTRICO

-       INTELLIGENT ELECTRONIC KEY (SISTEMA DI APERTURA/ACCENSIONE INTELLIGENTE CON CHIAVE ELETTRONICA)

-       INTERNI IN TESSUTO MARSTON/PELLE TRAMONTANE

-       MANIGLIE ESTERNE IN TINTA CARROZZERIA CON PROFILI CROMATI

-       PACK URBAN (RILEVATORE DI OSTACOLI POSTERIORE + RETROVISORI ESTERNI RIPIEGABILI ELETTRICAMENTE CON ILLUMINAZIONE ALLA BASE)

-       RETROVISORI ESTERNI ELETTRICI, RISCALDABILI E RIPIEGABILI ELETTRICAMENTE CON INDICATORI DI DIREZIONE INTEGRATI E ILLUMINAZIONE ALLA BASE

-       VETRI LATERALI 2a FILA E  LUNOTTO OSCURATI (SOLO SW CIEL)

-       VOLANTE IN PELLE PIENO FIORE REGOLABILE IN ALTEZZA E PROFONDITA’ CON COMANDI INTEGRATI

-       WIP BLUETOOTH® (KIT MANI LIBERE BLUETOOTH® + STREAMING AUDIO BLUETOOTH®

GT

Motorizzazione:

 2.2 HDi FAP® 204 cv cambio automatico

Principali equipaggiamenti di serie in più rispetto a allestimento Allure:

-       avantreno a doppio triangolo con perno disaccoppiato

-       CERCHI IN LEGA 18″ STYLE 10

-       DOPPIO TERMINALE DI SCARICO CROMATO

-       INDICATORE DI PERDITA PRESSIONE PNEUMATICI

-       INTERNI IN TESSUTO MARSTON/PELLE GT TRAMONTANE

-       REGOLAZIONE DELLA LUNGHEZZA DELLA SEDUTA DEI SEDILI CONDUCENTE E PASSEGGERO

-       SEDILI CONDUCENTE E PASSEGGERO ELETTRICI E RISCALDABILI

-       WIP NAV EVO (SISTEMA DI NAVIGAZIONE SATELLITARE CON SCHERMO 7″, KIT MANI LIBERE BLUETOOTH®,  STREAMING AUDIO BLUETOOTH®, IMPIANTO AUDIO CON LETTORE CD/MP3, PRESA USB/JACK) + COLOR HEAD UP DISPLAY + PEUGEOT CONNECT

BUSINESS

Motorizzazione:

1.6 e-HDi FAP®112 cv cambio robotizzato “Stop&Start”

2.0 HDi FAP® 140 cv cambio manuale

2.0 HDi FAP® 163 cv cambio automatico 

Principali equipaggiamenti di serie in più rispetto a allestimento Active:

-       PACK URBAN (RILEVATORE DI OSTACOLI POSTERIORE + RETROVISORI ESTERNI RIPIEGABILI ELETTRICAMENTE CON ILLUMINAZIONE ALLA BASE)

-       WIP NAV EVO (SISTEMA DI NAVIGAZIONE SATELLITARE CON SCHERMO 7″, KIT MANI LIBERE BLUETOOTH®,  STREAMING AUDIO BLUETOOTH®, IMPIANTO AUDIO CON LETTORE CD/MP3, PRESA USB/JACK) + COLOR HEAD UP DISPLAY + PEUGEOT CONNECT

Le tinte

Peugeot 508 propone una gamma di 10 tinte carrozzeria, 8 metallizzate, 1 lacca e 1 madreperla.

Lacca:

  • Bianco Banchisa

Metallizzate (in opzione):

  • Beige Siwa (novità);
  • Blu Tempesta (novità);
  • Blu Iseo (novità);
  • Grigio Alluminio;
  • Grigio Thorium;
  • Grigio Haria;
  • Marrone Guaranja;
  • Nero Perla. 

      Tinta speciale (in opzione):

  • Bianco Madreperla 

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: hybrid4 motori ibridi peugeot 508 salone di ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest