Nuovo electric concept da KTM

Nuovo electric concept da KTM

25 mar, 2013

di Andy Downes
Fonte: New bikes

Tokyo, Giappone. 22 marzo 2013. KTM ha presentato oggi un nuovo concept di scooter elettrico denominato E-Speed al in Giappone, una mossa che vede l’impresa austriaca in procinto di passare in un segmento di mercato completamente nuovo.

Il concept di scooter pesa 140 kg ha una velocità massima di 50 mph (80 km/h) con un’autonomia di quasi 40 miglia (64 km) con una carica completa e richiede solo due ore per effettuare la ricarica completa da una presa di corrente normale.

Il boss di KTM ha detto: “Noi di KTM siamo completamente convinti della mobilità elettrica come un complemento perfetto per propulsori convenzionali. A lungo termine, l’unità elettrica si imporrà nelle brevi distanze – in particolare nelle zone che sono molto sensibili dal punto di vista ambientale, come le aree di natura aperta e quelle aree metropolitane densamente popolate”.

“Con il “Freeride-E”, KTM ha già una moto che può essere utilizzata liberamente in mezzo alla natura in quanto non produce emissioni di gas di scarico e viaggia quasi in silenzio. Con la “E-Speed”, il produttore di moto sportive introduce un concetto di veicolo basato sulla batteria stessa ed il concept di powertrain offre una soluzione analoga per le aree urbane”.

Nel comunicato stampa KTM si legge: “L ‘”E-Speed” è equipaggiato da un motore sincrono a magneti permanenti raffreddato a liquido, 36 Nm di coppia massima e un potenza nominale di 11kW che vengono trasmesse sulla ruota posteriore mediante una trasmissione a cinghia.

“L’elettricità viene immagazzinata in un pacco batterie agli ioni di litio di ultima generazione con una capacità di 4.36 kWh che si carica completamente in due ore con una normale presa da 220 V. Con l’accelerazione tipica dei motori elettrici, e con il suo peso ridotto di soli 140 kg, la “E-Speed” può essere impiegata con grande agilità nel traffico urbano, oltre a circolare quasi in silenzio e completamente privo di emissioni.

“I veicoli come ‘E-Speed’ e ‘Freeride-E’ aiuteranno gli utenti delle due ruote ad essere più accettati nella società”, è convinto Stefan Pierer. “Non solo a causa dei loro crediti ambientali, ma perché sono facili da usare, divertenti, veloci e semplicemente fantastici.”

“La KTM” E-Speed” ha effettivamente ambizioni sportive, come testimoniato dal telaio del concept e lo stile – grazie a soluzioni tecniche del tutto uniche e inimitabili e le linee molto personali proposte dal designer KTM, Gerald Kiska.
“Fedele al suo motto che ogni componente di una KTM deve avere sia un valore estetico che una funzione strutturale, il telaio e la carrozzeria della “E-Speed” si è rivelato ordinati e iconico con un look di vero premium.

“Le sospensioni e altre attrezzature hanno poco in comune con il tipico scooter, come il motore elettrico, completamente incapsulato all’interno di un involucro di alluminio con alette di raffreddamento integrate. L ‘”E-Speed” utilizza la batteria come un involucro di alluminio centrale, elemento portante del telaio, che anche supporto del forcellone, del motore e di un leggero telaietto per la sospensione anteriore.

“Il braccio oscillante posteriore agisce sull’ammortizzatore WP tramite un collegamento, mentre la ruota anteriore è sospesa dalla forcella anteriore di un solo lato del produttore WP Suspension. Lamelle di polimeri aerodinamici proteggono i piedi e le gambe del pilota dalle intemperie mentre contemporaneamente coinvogliano aria fresca verso le batterie.

“Le luci di marcia diurna sono a fasci di tecnologia LED d’avanguardia, mentre il sedile appoggia su un supporto polimerico leggero ma robusto, senza alcun tipo di rinforzo in metallo. I freni rigenerativi con dischi da 220 mm, ABS, e cerchi da 14 pollici in lega completano il rivoluzionario concept KTM.

“Il concept di design “E-Speed” non solo eleva il concetto classico di scooter a un nuovo livello evolutivo. Il suo scopo principale è quello di soddisfare le esigenze di sportività e mobilità urbana in modo contemporaneo. Dopo la “Freeride-E”, KTM dimostra ancora una volta che la mobilità elettrica può essere combinata con un design leggero, l’agilità giocosa, e grande dinamica di guida in un unico motore a due ruote.

“Per KTM, un propulsore elettrico ed il piacere di guida sono le credenziali ambientali e “Ready to Race” non sono contraddizioni, ma nel loro insieme diventano un ottimo punto di partenza per nuovi concetti vitali delle due ruote del futuro.”

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: ktm e-speed ktm freeride e salone di tokyo Stefan Pierer tokyo motor show

Lascia una risposta

 
Pinterest