Nuova Prius, innovazione continua

nuova_prius

16 set, 2011

Nuova Prius. La pietra miliare, che continua a rinnovarsi

— Oltre 2.3 milioni di unità vendute nel mondo, di cui oltre 1 milione della Prius 3a generazione vendute in soli due anni
— Design interno ed esterno rinnovato, e una qualità ulteriormente migliorata
— Sempre più leader nel campo dell’innovazione tecnologia grazie alla tecnologia full hybrid

Fonte: Toyota

Francoforte, settembre 2011. La Prius si presenta rinnovata al Motor Show di Francoforte 2011, con aggiornamenti nel design interno ed esterno, oltre ad una nuova serie di sistemi multimediali avanzati ed accessibili.

Primo veicolo full hybrid prodotto in serie, la Prius è stata lanciata in Giappone nel 1997, per poi essere in seguito introdotta in Europa nel 2000. Mentre la concorrenza si trova solo oggi a produrre una variante ibrida per la propria gamma, Prius vede al suo attivo già tre generazioni di veicoli.

Con vendite globali che hanno oltrepassato i 2,3 milioni di unità, la Prius mantiene un’impareggiabile fama in termini di affidabilità, longevità e costi di gestione.

Nominata Car of the Year in Europa, Giappone e Stati Uniti, la Prius è stata insignita di numerosi e prestigiosissimi riconoscimenti. La sua straordinaria tecnologia Hybrid Synergy Drive® è una delle trasmissioni con maggiore successo nella storia del premio International Engine of the Year, con un totale di 11 titoli conquistati fino ad oggi.

Prius si è dimostrata in anticipo sui tempi non soltanto per ciò che riguarda le emissioni di CO2, ma anche in relazione agli altri elementi nocivi come gli NOX ed il PM. Anche in modalità di guida normale, l’unità genera infatti emissioni di NOX significativamente inferiori a quelle di veicoli diesel o benzina dalle prestazioni paragonabili. Oltre a questo, in modalità EV essa restituisce emissioni di CO2, NOX e PM pari a zero.

Studi interni eseguiti sulla terza generazione di Prius mostrano come durante i consueti spostamenti urbani, con velocità inferiori ai 30 km/h, più del 25% del viaggio si svolga con il motore spento, e che quindi ciò è in grado non soltanto di eliminare le emissioni, ma anche di abbassare in maniera significativa la media dei consumi.

Gli ultimi dieci anni hanno dato dimostrazione di una diminuzione di oltre il 23% nei consumi grazie alla tecnologia Hybrid Synergy Drive® e una riduzione delle emissioni di CO2 di quasi il 26%.
Nonostante questo, la potenza di sistema è stata incrementata del 30%. La nuova Prius restituisce 3,9 l/100 km nel ciclo combinato, con emissioni di CO2 pari a soli 89 g/km.

La percezione relativa alla tecnologia full hybrid è progressivamente aumentata nel corso di questi dieci anni, da quando la prima Prius venne introdotta per la prima volta sul mercato. Se i proprietari della prima generazione di Prius venivano infatti persuasi dalla straordinaria innovazione tecnologica di questo veicolo, la seconda generazione entusiasmava invece per tutte le particolari evoluzioni tecnologiche con cui era stata equipaggiata, rimanendo comunque fedele al proprio “concept”.

I clienti della terza generazione riconoscono oggi la Prius come un modello di riferimento, con prestazioni e capacità dinamiche in grado di competere con qualsiasi altro veicolo del segmento D.

Al Motor Show di Francoforte la Prius si presenta con un nuovo e più dinamico design della parte anteriore. Il nuovo paraurti anteriore pone maggiore enfasi sulla griglia inferiore, più grande rispetto al modello precedente, in linea con il nuovo styling Toyota. I gruppi ottici sono caratterizzati dall’innovativa configurazione a con luci di marcia diurna LED incorporate nel paraurti.

I retrovisori esterni possiedono oggi una funzione di ripiegamento elettrico, i fari posteriori hanno subito un sensibile rinnovamento, e la nuova Prius è disponibile inoltre cerchi cerchi in lega da 15” di nuovo disegno.

A bordo, la maggiore qualità sensoriale degli interni è garantita dal nuovo colore nero del cruscotto con l’aggiunta di inserti color argento e di una nuova tappezzeria.

Anche il design della consolle centrale è stato rivisto, con il pulsante di avviamento di colore blu che ricorda il colore di riferimento della gamma ibrida. Il display multi-informazione è stato migliorato grazie alla tecnologia VFD (vacuum fluorescent display) a 16 gradazioni cromatiche, capace di garantire maggiore visibilità e tridimensionalità, con funzioni di supporto alla guida che includono oggi un nuovo indicatore EV.

La Prius continua a mantenere il suo status di leader in termini di innovazione tecnologica. Ogni generazione ha infatti introdotto nel segmento caratteristiche sempre più innovative e prima di chiunque altro.

Insieme agli altri modelli HSD che consentiranno di ampliare il numero dei clienti, Prius continuerà a rappresentare la pietra miliare della la strategia full hybrid di Toyota e una vetrina per lo sviluppo delle nuove tecnologie.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: news prius salone francoforte

Lascia una risposta

 
Pinterest