Nuova ibrida Volvo al Salone di Shanghai

Nuova ibrida Volvo al Salone di Shanghai

16 apr, 2015

Volvo Cars prosegue nell’introduzione di nuovi modelli plug-in hybrid con il modello S60L T6 twin engine al prossimo salone dell’Automobile di Shanghai

• Le vendite della S60L T6 Twin Engine inizieranno per il mercato Cinese il prossimo 22 Aprile

• La prima vettura media del segmento premium plug-in hybrid prodotta in Cina

• L’esperienza di guidare 3 auto in una: Pure- Hybrid – Power

Fonte: Volvo Car Italia

 

Shanghai, Cina. 15 Aprile 2015. Volvo Cars si appresta a svelare nel corso del prossimo Shanghai Motor Show la sua ultima proposta nella gamma plug-in hybrid.

“Siamo lieti di segnalare l’inizio delle vendite in Cina del nuovo modello S60L T6 Twin Engine. Il consumatore cinese è pronto per questo prodotto. La nostra proposta di prestazioni senza compromessi ed efficienza, insieme con i benefici che vengono dalle caratteristiche di questo modello, dimostra che siamo assolutamente pronti e ben posizionati  per la richiesta del nuovo mercato e segmento delle vetture plug-in hybrid “, ha dichiarato , Senior Vice President Global Marketing, Sales and Service di Volvo Car Group.

 

Bestseller

Volvo Cars è all’avanguardia nello sviluppo di gruppi propulsori ibridi plug-in. Ricordiamo che nel 2012 l’azienda è stata la prima a lanciare nel segmento “premium” un modello Ibrido con tecnologia di ricarica plug-in abbinata a un propulsore cinque cilindri diesel.  La V60 D6 Twin Engine continua a essere la vettura ibrida plug-in più venduta in Europa, capace di offrire una esperienza di guida unica nel suo genere, grazie al programma 3 in 1 che permette di poter scegliere lo stile di guida più consono alle proprie caratteristiche, garantendo sia prestazioni sportive sia all’insegna della massima economia, oppure a impatto zero grazie al programma Pure (solo elettrico). Ma non è tutto; la soluzione ibrida consente anche la possibilità di sfruttare la trazione integrale, grazie all’azionamento – mediante l’azione su un semplice pulsante – del motore elettrico sull’asse posteriore.

 

Plug-In Hybrid Benzina

Il nuovo propulsore Twin Engine Plug-In a benzina della V60L viene prodotto negli stabilimenti Cinesi di Volvo Cars a Chengdu. Il nuovo quattro cilindri, cuore della vettura è stato interamente sviluppato in Svezia: 4 cilindri di 2 litri con tecnologia Drive-E alimentato a benzina.  Ad esso viene accoppiato un propulsore elettrico da 50 kW posto sull’asse posteriore, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio con energia ottimizzata a 11,2 kWh.  La combinazione di questi due propulsori offre una potenza complessiva di 306CV (238+68CV) e 350+200Nm con emissioni pari a soli 49 g/km* che pone il quattro cilindri Drive-E fra i migliori  propulsori benzina Plug-In Hybrid disponibili sul mercato oggi. La S60L T6 Twin Engine offre anche una percorrenza in sola modalità elettrica di 53Km*, autonomia idonea ad affrontare il traffico giornaliero in pura modalità elettrica a impatto zero.

 

I principali vantaggi per il cliente

“Vi sono molti vantaggi nel possedere oggi un modello Volvo Twin Engine.  Nella città di Shanghai** ad esempio, i clienti S60L Twin Engine verranno identificati da una targa difficile da ottenere. Avranno a disposizione, potenza e massima efficienza che si traduce in basse emissioni e rende perfetta la vettura per gli abitanti della città che vogliono sostenere le iniziative locali per l’abbattimento delle emissioni, guidando a impatto zero in pura modalità elettrica”, ha aggiunto Alain Visser.

Con l’inizio delle vendite della S60L T6 Twin Engine in Cina, e la recente introduzione della XC90 e V60 D5 T8 Twin Engine in Europa, Volvo Cars offre oggi la più ampia gamma di modelli Ibridi-Plug In “senza compromessi” sulla scena mondiale.

“Abbiamo oggi una gamma unica di prodotti Plug-In Hybrid. In realtà, la nostra è la più ampia offerta sul mercato di tutti i marchi automobilistici.  Ma non vogliamo assolutamente fermarci qui. Introdurremo due nuove varianti di propulsori Twin Engine nei prossimi anni, a partire dal prossimo anno” ha dichiarato , Senior Vice President Research & Development at Volvo Car Group.

 

Note

* Sulla base di regolamenti comunitari per i veicoli “Off-vehicle” cariche (plug-in)

** Clienti di Shanghai si qualificheranno per targhe immediate con il Twin Engine S60L T6 come la vettura soddisfa le norme ambientali pertinenti. Ciò rende la vettura particolarmente interessante nella zona della città di Shanghai, dove un sistema di aste decide chi ottiene una targa.

Volvo offre la tecnologia Twin Engine sulle seguenti vetture e nei seguenti mercati:

Modello            XC90 T8           S60L    V60 D5/D6

Mercati dove venduti    Globale            Cina     EU

 

Glossario:

La tecnologia Twin Engine identifica i motori plug-in Hybrid realizzati nell’ambito della innovativa famiglia di motori Drive-E sviluppata da Volvo.  Essi rappresentano il costante impegno di Volvo nello sviluppo di nuove tecnologie capaci di esaltare il piacere di guida, ridurre al minimo sia i costi di gestione sia l’impatto ambientale e mantenere il vantaggio tecnologico oggi disponibile in questa nuova generazione di propulsori. Il concetto Twin Engine si basa sull’accoppiamento di un motore a combustione interna e un motore elettrico a batteria.

 

Modalità di guida: Pure-Power-Hybrid

I propulsori Twin Engine sono dotati di diverse modalità di utilizzo in grado di offrire tre diverse esperienze di guida: Pure, Hybrid o Power.

In modalità Pure, la vettura è alimentata esclusivamente dal motore elettrico. L’autonomia in sola modalità elettrica è di 53 chilometri.

Hybrid è l’impostazione standard ogni qualvolta si avvia l’automobile. Il motore diesel e il motore elettrico cooperano per raggiungere emissioni di CO2 (NEDC, ciclo di guida misto per la certificazione) di 49 g / km (2,1 l / 100 km).

In modalità Power, la tecnologia è ottimizzata per dare alla vettura la massima potenza disponibile. Il motore a benzina e il motore elettrico si combinano per offrire una potenza complessiva di 238+68 CV (350+200 Nm). La vettura accelera da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi (dati preliminari).

 

Stoccare la potenza delle batterie

Il guidatore può scegliere di risparmiare energia per utilizzare in seguito la sola trazione elettrica in seguito, ad esempio per accedere a una zona ZTL nel cuore della città.

Attivando il tasto SAVE il sistema di bordo salva la carca e consente così di utilizzare la potenza in seguito ed sola modalità Pure (solo elettrico). Se necessario, il generatore ad alta tensione carica la batteria garantire una capacità sufficiente per la guida in modalità Pure.

 

Il Sistema di Ricarica

Il propulsore Twin Engine della S60L può essere ricaricato da una presa normale alimentazione (230 V / 6A, 10A o 16A) a casa o in un parcheggio.

Il tempo di ricarica varia a seconda dell’amperaggio. Una ricarica completa con 10A richiede 4,5 ore. Il tempo di ricarica scende a 3,5 ore con 16A, mentre per una carica a 6A il tempo è di circa 8 ore.

È anche possibile riscaldare o raffreddare l’abitacolo durante la ricarica della macchina per garantire il massimo comfort quando si inizia il viaggio. Ciò significa che non si consumerà batteria nella fase iniziale e la potenza sarà conservata per ottimizzare il ciclo di esercizio.

La funzione di pre-condizionamento può anche raffreddare le batterie se necessario. Mantenere una corretta temperatura delle batterie è molto importante al fine di ottimizzare la carica della batteria e quindi anche sfruttare al meglio le loro performance.

La S60L Twin Engine ha due sistemi di riscaldamento. Un sistema convenzionale alimentato dal propulsore e una batteria di riscaldamento PTC (Positive Temperature Coefficient) utilizzata quando la vettura è in modalità elettrica.

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alain Visser Peter Mertens salone shanghai volvo S60L T6 twin engine

Lascia una risposta

 
Pinterest