Nuova Ford Focus Elettrica

Nuova Ford Focus Elettrica

1 mar, 2011

La prima vettura a emissioni zero

  • La nuova Ford Elettrica è la prima vettura Ford ricaricabile che non necessita di carburante e uno dei cinque nuovi veicoli dell’Ovale Blu ad alimentazione elettrica che saranno commercializzati in Europa e Nord America entro il 2013.
  • Il potente sistema di carica installato a bordo consente di ricaricare la Focus Elettrica dalle 3 alle 4 ore al massimo se la vettura è collegata a un’apposita stazione di ricarica pubblica.
  • Il tempo di ricarica tramite un’utenza domestica si aggira dalle 5 alle 6 ore utilizzando il dispositivo di ricarica dedicato, mentre oscilla tra le 8 e 9 ore se la vettura è collegata direttamente a una presa elettrica standard nelle abitazioni di qualsiasi paese europeo.
  • La Focus Elettrica offre ai consumatori una scelta alternativa per muoversi nel rispetto dell’ambiente.

Roma, Italia. 1 marzo 2011 – Debutta a Ginevra la nuova Focus Elettrica, la prima vettura Ford ad alimentazione interamente elettrica presentata in anteprima al Salone dell’auto di Detroit tenutosi a gennaio. La versione a emissioni zero, che arriverà in Europa nel 2012, rappresenta il modello di punta della nutrita gamma Ford di veicoli ibridi, ibridi ricaricabili e interamente elettrici che sarà commercializzata in Europa e Nord America entro il 2013.

“La Focus Elettrica è il modello di punta della nostra nuova famiglia di veicoli a e dimostra l’impegno con cui lavoriamo per offrire ai clienti la massima scelta nell’acquisto di veicoli a consumi di carburante ridotti o addirittura nulli”, ha dichiarato Derrick Kuzak, Vice Presidente del gruppo Ford per la divisione Sviluppo prodotti globali.

“La sua unità motrice avanzata offre notevoli vantaggi sul fronte dell’efficienza energetica e garantisce l’assenza di emissioni senza penalizzare il piacere di guida. Inoltre, la gamma di tecnologie informative intelligenti installate a bordo del veicolo trasformerà il modo di gestire il consumo dell’energia e le esigenze di viaggio”.

La Focus Elettrica arriverà sul mercato europeo nell’estate 2012, con un’autonomia capace di assecondare quasi tutte le abitudini di mobilità quotidiana. L’elegante e sofisticata due volumi a cinque porte è stata sviluppata a partire dalla piattaforma globale Ford per il segmento C, da cui derivano anche i modelli Focus diesel e benzina già in vendita in Europa.

La Focus Elettrica proporrà una serie di nuove caratteristiche, tra cui una versione esclusiva della tecnologia di connettività MyFord Touch, sviluppate appositamente per i veicoli a motorizzazione elettrica, che aiutano il conducente a trarre il massimo vantaggio dall’utilizzo di un veicolo ad alimentazione alternativa.

Un’auto che non delude

La Focus Elettrica è progettata per garantire un’efficienza energetica eccezionale e un funzionamento affidabile, senza mai trascurare il piacere di guida. Il motore ad alimentazione interamente elettrica e la trasmissione a rapporto singolo rispondono con prestazioni immediate e un’accelerazione fluida raggiungendo una velocità di punta pari a 136 km orari.

La Focus Elettrica condivide in buona parte le sensazioni di sterzata, tenuta e frenata con i modelli Focus agili e sportivi alimentati a carburante dai quali deriva, proponendosi come una vettura ideale per gli automobilisti attenti alla dinamica di guida. Nel contempo, l’assenza di un motore a combustione diesel o benzina e le eccezionali caratteristiche aerodinamiche ne fanno un veicolo incredibilmente silenzioso che offre ai passeggeri il massimo comfort.

“La Focus Elettrica, più di qualsiasi altro veicolo presente sul mercato, non ha nulla da invidiare alle auto tradizionali in termini di qualità e dinamica di guida”, ha osservato Sherif Marakby, Direttore Ford per la progettazione e i programmi relativi all’elettrificazione. “Può vantare molte caratteristiche e componenti di alto profilo tipiche dei modelli alimentati a carburante, offrendo però vantaggi esclusivi in termini di risparmio e un’esperienza di guida entusiasmante del tutto peculiare”.

La Focus Elettrica offrirà numerose dotazioni di serie per la sicurezza dei passeggeri, fra cui sei airbag e il controllo elettronico della trazione, nonché il sistema di connettività SYNC con vivavoce per la telefonia mobile.

 

Funzionalità plug and play

ford_focus_electric_04

I futuri proprietari della Focus Elettrica potranno ricaricarne la batteria agli ioni di litio, progettata da Ford, tutti i giorni direttamente da casa utilizzando il pratico cavo da 230 volt fornito di serie. Una volta collegato alla presa elettrica, il caricatore a bordo converte l’alimentazione CA della rete nell’alimentazione CC necessaria per caricare la batteria con raffreddamento e riscaldamento a liquido. L’operazione si conclude in 8-9 ore utilizzando una presa a muro standard e in 5-6 ore usando il dispositivo di ricarica dedicato. Inoltre, il potente sistema di carica installato a bordo consente di ricaricare la Focus Elettrica in appena 3 o 4 ore se la vettura è collegata a un’apposita stazione di ricarica pubblica.

“Il potenziale di commercializzazione della Focus Elettrica lascia presagire grandi risultati. La maggior parte delle persone è abituata a ricaricare ogni giorno i dispositivi elettronici portatili che utilizza. Per questo, siamo certi che i clienti si abitueranno facilmente a gestire la ricarica del veicolo proprio perché è un procedimento semplicissimo”, ha commentato Nancy Gioia, direttore Ford per il programma di elettrificazione globale. “Oltre a rendere facile e pratica la modalità di ricarica, stiamo lavorando con aziende leader nel settore delle tecnologie e società di servizi pubblici affinché l’alternativa rappresentata dai veicoli elettrici sia sempre più allettante e coinvolgente”

 

Il conducente diventa protagonista

Chi siederà al volante della Focus Elettrica avrà a disposizione un vasto assortimento di sistemi informativi per il conducente, a bordo e fuori, sviluppati per semplificare la gestione del processo di ricarica, selezionare il percorso più eco-compatibile e ottimizzare l’efficienza energetica per incrementare al massimo l’autonomia di percorrenza.

Questa serie di strumenti attentamente progettati è stata messa a punto per conferire alla Ford elettrica un vantaggio competitivo rispetto ai prodotti concorrenti, fornendo ai proprietari del veicolo le informazioni necessarie per godere di tutta la libertà che l’alimentazione priva di carburante ha da offrire.

Fra queste caratteristiche è presente una versione esclusiva della tecnologia di connettività MyFord Touch. Accuratamente sviluppata per i conducenti di veicoli elettrici, presenta una serie innovativa di informazioni sul veicolo, come lo stato di carica della batteria, il consumo energetico corrispondente e il margine di autonomia stimato.

La funzione MyView del sistema permette al conducente di consultare un’altra serie di dati sul veicolo, fra cui il consumo elettrico degli accessori come l’impianto di climatizzazione, che possono incidere sull’autonomia di guida.

Richiamandosi ad una soluzione adottata a bordo della Ford Fusion Ibrida statunitense, dove il risparmio di carburante conseguito viene segnalato dal sistema SmartGauge con EcoGuide tramite l’immagine di un tralcio che cresce, sul quadro strumenti della Focus Elettrica compaiono alcune farfalle blu che rappresentano l’autonomia residua oltre la destinazione corrispondente al punto di ricarica. Maggiore è il numero di farfalle, più elevata è l’autonomia residua.

I progettisti Ford si sono ispirati al fenomeno definito “effetto farfalla”, in base al quale anche un cambiamento minimo, come scegliere di guidare un veicolo elettrico, può produrre un impatto considerevole. Per sensibilizzare maggiormente il conducente, al termine di ogni tragitto sul display sono visualizzati la distanza percorsa, i chilometri guadagnati grazie alla frenata rigenerativa, l’energia consumata e il carburante risparmiato con l’alimentazione elettrica.

La funzione di ricarica conveniente

La nuova Focus Elettrica offre una funzionalità esclusiva di “ricarica conveniente”, supportata da Microsoft, che consente ai clienti negli Stati Uniti di ricaricare il proprio veicolo alle tariffe di fornitura elettrica più vantaggiose, abbattendo i costi di possesso.

Si tratta di uno strumento progettato per evitare ai clienti spese eccessive ottimizzando le modalità di ricarica. In futuro, le abitudini di ricarica intelligenti aiuteranno le società di servizi pubblici a comprendere e gestire meglio la domanda che ricadrà sulla rete di distribuzione in seguito alla diffusione dei veicoli elettrici.

Attualmente, sono in corso trattative promosse da Ford con alcune compagnie elettriche europee per preparare il mercato all’introduzione di sistemi di ricarica intelligente finalizzati ad ottimizzare i tempi di ricarica e i costi per i futuri clienti in Europa.

La procedura di ricarica

Ford ha richiesto la collaborazione dell’azienda Yazaki per realizzare una presa di alimentazione standard a cinque punti ergonomica e pratica da usare ma anche robusta e stilisticamente ricercata.

L’impugnatura è in gomma nera con finitura opaca, comoda e antiscivolo, mentre l’estremità della presa è coperta con un rivestimento protettivo in plastica bianca lucida.

Quando il connettore del cavo è collegato alla porta di ricarica del veicolo, comodamente collocata fra la porta del conducente e il passaruota anteriore, si attiva un anello luminoso che compie due giri della presa per confermare l’avvenuta connessione, per poi illuminarsi a quadranti man mano che la ricarica viene completata.

Un quadrante illuminato a intermittenza segnala che la ricarica è in corso, mentre i quadranti con illuminazione costante indicano gli stadi di ricarica completati. Nell’improbabile eventualità di un guasto, l’intero anello inizia a lampeggiare. Quando l’anello è completamente illuminato, la ricarica del veicolo è terminata.

Batterie incluse

La Focus elettrica sarà alimentata da una batteria avanzata agli ioni di litio progettata da Ford in collaborazione con il fornitore LG Chem. La batteria utilizza un apposito liquido che viene riscaldato e raffreddato per aumentarne la vita e ottenere una maggiore autonomia viaggiando senza carburante.

La gestione termica dei sistemi di alimentazione agli ioni di litio riveste un’importanza cruciale per il successo dei veicoli interamente elettrici. La Focus elettrica utilizza un sistema attivo avanzato di raffreddamento e riscaldamento a liquido che precondiziona e regola la temperatura della batteria agli ioni di litio, un sistema più grande e complesso di altri.

Il sistema attivo a liquido scalda o raffredda il refrigerante prima di immetterlo nel sistema di raffreddamento della batteria, regolando la temperatura in base alle condizioni esterne. Nei giorni caldi, il liquido raffreddato assorbe il calore delle batterie, disperdendolo attraverso il radiatore prima di pomparlo di nuovo nel sistema.

Nei giorni più freddi, il liquido riscaldato innalza gradualmente la temperatura delle batterie fino ad un livello che consenta al sistema di accumulare energia nel modo più efficiente ed erogarla con la potenza sufficiente a garantire le prestazioni attese del veicolo.

“La versione elettrica della Focus è il frutto di anni di ricerca e sviluppo”, ha commentato Kuzak. “Ma soprattutto è l’inizio di una nuova era dalle prospettive entusiasmanti per Ford e per i suoi clienti”.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: auto elettriche focus ford motore elettrico salone di ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest