Nissan sulla mobilità elettrica italiana

Nissan sulla mobilità elettrica italiana

17 nov, 2011

, Amministratore Delegato Nissan Italia, parla dei piani Nissan riguardo alla mobilità elettrica italiana ad H2Roma 2011.

Fonte: Nissan

Roma, 9 novembre 2011. Buongiorno e benvenuti a questo incontro, che rappresenta il vero punto di partenza dell’introduzione della mobilità elettrica per Nissan in Italia. Lo scopo di questa presentazione è darvi tutte le informazioni non solo sulle caratteristiche del veicolo e i suoi numerosi punti di forza, ma anche e soprattutto sulla nostra strategia di commercializzazione in Italia di , offrendola come un’alternativa unica, credibile e concreta ai tradizionali veicoli a combustione interna.
Alla fine della sessione odierna spero concorderete con me che siamo veramente arrivati alle soglie di una nuova era della mobilità.

Il futuro è qui: è Nissan Leaf.
Nissan Leaf è la prima auto elettrica riconosciuta World Car of the Year e in Europa ha ricevuto il prestigioso riconoscimento di Auto dell’Anno 2011, cui ha fatto seguito il massimo voto (cinque stelle) Euro N-CAP per le doti di sicurezza della vettura.

Nissan Leaf non è un prototipo, non è la conversione elettrica di un veicolo tradizionale. Nissan Leaf è la prima vettura 100% elettrica prodotta in serie per il mercato mondiale, disegnata, pensata e realizzata su una piattaforma elettrica dedicata.
E’ pratica, confortevole e semplice da guidare. Il motore elettrico, che alimenta le ruote anteriori, sviluppa 108 CV e 280 Nm di coppia, valore equivalente alla coppia di un normale motore a benzina V6 da 2,5 litri.

Il piano di commercializzazione mondiale comprende la realizzazione di 5 stabilimenti per la produzione di batterie e 3 impianti per la produzione di veicoli elettrici. Attualmente la produzione è già iniziata nello stabilimento giapponese di Oppama. Nel 2012 la capacità produttiva aumenterà con l’inaugurazione dello stabilimento statunitense di Smyrna, cui seguirà nel 2013 l’apertura dello stabilimento produttivo di Sunderland, in Inghilterra.
Le consegne sono iniziate lo scorso dicembre 2010 negli Stati Uniti e in Giappone ed attualmente sono state immatricolate complessivamente 15.000 unità, di cui 7.000 negli USA, 7.000 in Giappone e 1.000 in Europa, dove le vendite sono iniziate nella prima parte del 2011, poco più di 6 mesi fa, con priorità ai mercati che offrono incentivi governativi.

Per quanto riguarda l’Italia siamo stati costretti a rinviare la data di commercializzazione a causa dell’assenza degli incentivi a livello governativo. Ma non potevamo fermare l’inizio di questa rivoluzione elettrica anche nel nostro paese e quindi abbiamo deciso di annunciare oggi, in occasione del decennale di questa importante e storica manifestazione sulla mobilità sostenibile, il prezzo e l’avvio degli ordini in Italia di Nissan Leaf.

Signore e signori, sono lieto di comunicare che il prezzo di Nissan Leaf viene stabilito per il mercato italiano a partire da 37.990 euro, per l’acquisto chiavi in mano, batteria inclusa.
Tale prezzo si intende chiaramente senza incentivi e pertanto la vendita delle vetture elettriche in Italia parte con un forte handicap; al momento non esistono schemi d’incentivazione statali, come nei principali Paesi europei, ma esistono fortunatamente misure di incentivazione sia all’acquisto che operative introdotte da realtà locali virtuose. Per tale motivo abbiamo selezionato i primi concessionari specializzati nei Veicoli Elettrici in specifiche province nei grandi centri urbani per potenzialità in termini di mercato, ma anche e soprattutto per incentivazioni locali e piani di copertura delle infrastrutture.

In alternativa all’acquisto in proprietà abbiamo anche previsto una modalità di finanziamento particolarmente vantaggiosa per i privati, ma anche indicata per le aziende e le amministrazioni, denominata “Proposta Nissan”.
La formula prevede la possibilità di cambiare la vettura ogni due o tre anni, garantendo il valore della vettura stessa fino alla fine del contratto, pagando soltanto l’anticipo scelto e il resto verrà corrisposto nel periodo stabilito dal contratto.
Nella valutazione della convenienza di acquisto di un’auto elettrica le variabili sono diversamente bilanciate rispetto all’acquisto di un’auto tradizionale.
Infatti il prezzo d’acquisto in piena proprietà è leggermente più elevato, senza incentivi, ma successivamente si realizza una compensazione importante grazie a costi di funzionamento notevolmente più competitivi.

Benché variabili da Paese a Paese, i costi dell’elettricità in Italia sono di circa tre volte più bassi di quelli del carburante. Se si considera il risparmio annuo in termini di carburante e costi di manutenzione, Leaf è una proposta competitiva.
Secondo le nostre stime, il costo di esercizio annuo di una Leaf è di oltre 1.500 euro più basso rispetto a un veicolo a combustione interna, oltre a costi di manutenzione contenuti, tariffe di assicurazione più convenienti rispetto alle auto tradizionali, nonché grazie all’esenzione del bollo.
Parlando di costi di funzionamento abbiamo concordato con i principali partner energetici, tra cui ENEL, delle soluzioni di ricarica e/o di acquisto della home station, che consentiranno al cliente Leaf di usufruire di formule competitive a seconda delle diverse esigenze di utilizzo.

A tal punto non resta che presentarvi come ordinare la Nissan Leaf.
Nissan è cosciente del fatto che i primi clienti delle auto elettriche appartengono alla categoria dei pionieri.
A tal fine abbiamo previsto dallo scorso luglio dei servizi particolarmente innovativi a favore del cliente Leaf. Infatti abbiamo non solo creato un Numero Verde (800.901.991) dedicato dove sono presenti degli Agenti specializzati (EV angels) ma anche realizzato un sito web dedicato (www.nissan-Leaf.it), con informazioni generali sulla strategia Nissan relativa alla Mobilità a Zero Emissioni, piuttosto che alle caratteristiche di prodotto o alle infrastrutture.
Ebbene oggi abbiamo il piacere di aprire ufficialmente i pre-ordini che il Cliente potrà effettuare tramite il sito web, dove sono state attivate anche funzioni di assistenza innovative come il “click to chat” o il “click to call”.
Con il versamento on-line di un anticipo di 250€ il cliente potrà riservare la priorità di acquisto ed entrare nella lista di attesa per le prime consegne che avverranno a partire da aprile 2012.
Ma Nissan Leaf è solo la prima di un’intera gamma di veicoli elettrici che Nissan produrrà e commercializzerà nei prossimi anni.

Seguiranno nei prossimi anni un veicolo commerciale leggero completamente elettrico e una berlina elettrica che verrà commercializzata sotto il marchio Infiniti.
Nissan è consapevole della propria responsabilità nello sviluppare soluzioni pratiche che permettano alle persone, ai veicoli e alla natura di coesistere.

E’ per questo che nel recente piano strategico ambientale Nissan Green Program 2016 ci siamo prefissati un obiettivo ambizioso in termini di commercializzazione di veicoli elettrici a zero emissioni con il nostro partner Renault per raggiungere il volume a 1,5 milioni entro il 2016.
In tale direzione oggi abbiamo avviato anche in Italia questo percorso innovativo, quale realizzazione del nostro impegno per una mobilità sostenibile a favore dell’ambiente che riguarda noi tutti e il futuro dei nostri figli.

Ringrazio voi tutti per l’attenzione.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andrea Alessi H2Roma nissan leaf

Lascia una risposta

 
Pinterest