Nissan Leaf a Missione Mobilità 2013

Nissan Leaf a Missione Mobilità 2013

19 giu, 2013

a Roma per “

Fonte: Nissan Italia

Roma, Italia. 17 giugno 2013. Nissan sarà presente presso la Pontificia Università Lateranense a Roma il 21 e 22 giugno in occasione dell’evento “Missione mobilità 2013” promosso da , Associazione per una mobilità equa e responsabile, con la Nissan LEAF, la pluripremiata berlina compatta 100% elettrica. Tale partecipazione conferma, nuovamente, l’impegno di Nissan nello sviluppo e promozione della mobilità sostenibile dove da sempre è in prima linea.

“Missione mobilità 2013” è un evento esclusivo che ha l’obiettivo di creare un movimento di opinione positivo e costruttivo verso i settori produttivi che gravitano attorno al mondo dei motori nel rispetto dell’ambiente e dei diritti di chi ne fa un uso responsabile, dire NO alla demonizzazione dei motori e a tutte le vessazioni strumentale e ritrovare il sentimento di PASSIONE che i motori hanno sempre esercitato.  

L’evento prevede lo svolgimento dei lavori su due giornate e si rivolge sia agli addetti ai lavori e appassionati delle quattro ruote attraverso incontri e talk show.

Nissan sarà presente con due esemplari della 100% elettrica LEAF per dare la possibilità sia di approfondire tematiche inerenti la mobilità sostenibile che testare dal vivo le prestazioni eccezionali della vettura attraverso i test drives, così da mostrare le credenziali ecologiche abbinate alle prestazioni brillanti e divertenti del suo motore da 109 CV e 280 Nm di coppia, capace di regalare un’esperienza di guida emozionante.

Con oltre 60.000 unità vendute, Nissan LEAF è l’elettrica più venduta in tutto il mondo. Lanciata nel 2010 negli Stati Uniti e in Giappone, ha debuttato sulle strade europee l’anno successivo. Per le sue tecnologie avanzate a supporto della mobilità sostenibile, LEAF si è aggiudicata numerosi riconoscimenti in tutto il pianeta, tra cui spiccano i premi “European Car of the Year 2011 ” e “World Car Of The Year 2011” fino alle 5 stelle nei severi test sulla sicurezza di Euro NCAP.

Equipaggiata con un avanzato pacco batterie agli ioni di litio che le consente un’autonomia di 175km (sulla LEAF di seconda generazione diventeranno 199km), Nissan LEAF è l’unica auto elettrica ad offrire le stesse funzionalità di un’auto tradizionale per la mobilità quotidiana, ovvero  cinque posti veri, un bagagliaio capiente, una gamma di colori per la carrozzeria. La LEAF, inoltre, è autorizzata a circolare liberamente nei centri città, dove (secondo modalità decise dai Comuni) possono beneficiare anche di parcheggi gratuiti e altre facilitazioni.

Queste qualità la rendono una reale alternativa alla norma, considerando che – in Europa – l’80% dei tragitti feriali è al di sotto dei 100 km. A supporto dell’ottimale utilizzo dell’energia, questa viene recuperata in frenata, mentre l’attivazione della modalità ECO ottimizza ulteriormente l’assorbimento da parte dei vari dispositivi dell’auto, come ad esempio il climatizzatore.

Prodotto di tecnologia avanzata, concettualmente vicino alle più recenti espressioni della telematica, Nissan LEAF è dotata del sistema Carwings, che ne permette la gestione in remoto attraverso lo smartphone. La funzione consente di ricevere sul telefono notifiche sul livello della batteria, programmare la ricarica; programmare la climatizzazione (riscaldando o raffreddando l’abitacolo per trovare il clima ideale salendo a bordo).

Tutte queste qualità si ritroveranno, ulteriormente migliorate, sulla nuova LEAF in vendita dal prossimo giugno .

Infatti, mentre molti concorrenti si “affacciano” sul mercato dell’elettrico solo ora, Nissan è già al veicolo elettrico “2.0” che presenta oltre 100 modifiche che consentono alla nuova Nissan LEAF una maggiore autonomia di percorrenza, ricariche più rapide e una guida migliore rispetto alla prima generazione della Nissan LEAF. 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: amoer missione mobilità 2013 nissan leaf

Lascia una risposta

 
Pinterest