Nissan al Motor Show di Bologna 2012

Nissan al Motor Show di Bologna 2012

21 nov, 2012

Fonte: Nissan Italia

Roma, Italia. 20 Novembre 2012 – La presenza di Nissan al Bologna Motor Show rompe tutti gli schemi, per coinvolgere il pubblico, presentare in anteprima italiana Juke Nismo e eNV200,  regalare emozioni in pista con Juke-R e rivelare le diverse anime di un marchio eclettico e proiettato verso il futuro.

La Conferenza Stampa Nissan, per illustrare i contenuti e le modalità della presenza del marchio,  avrà luogo il 4 Dicembre alle ore 13:00presso la Juke Town e sarà tenuta dall’Amministratore Delegato di Nissan Italia, .

La strategia di Nissan, basata sulla volontà di innovare, è stata finora premiata dai clienti: infatti, dopo aver registrato un record di vendite nel 2011 (+25% rispetto al 2010), la Casa sta vivendo un 2012 altrettanto positivo.

La continua crescita di Nissan in Europa, a dispetto delle condizioni critiche del mercato, sottolinea la forza e l’appeal dell’attuale gamma di prodotti.

A fine ottobre, le vendite hanno evidenziato un incremento del 5,4% su base annua, totalizzando 51.147 unità vendute complessivamente da Nissan in Europa nel mese di ottobre 2012, trainate da importanti investimenti nell’espansione delle basi industriali in Spagna, Russia e Regno Unito.

A questi risultati hanno fatto eco, a livello regionale, alcuni dei principali mercati di Nissan. In Russia e Gran Bretagna, dove Nissan ha una forte presenza industriale, la quota di mercato è cresciuta, rispettivamente, del 7,5% e 4,5%.

Anche in Francia i risultati sono molto positivi, con un aumento della quota di mercato del 15,1% rispetto allo scorso anno. 

Si tratta di risultati importanti, realizzati a dispetto di uno scenario finanziario ed economico turbolento in Europa e in un momento in cui tutto il settore automobilistico risente dell’indebolimento nei consumi e del ridotto potere d’acquisto dei consumatori. 

Bernard Loire, Amministratore Delegato Nissan Italia ha affermato: “Nissan continua a resistere alla crisi economica in atto in Europa e i risultati che abbiamo ottenuto dall’inizio dell’anno a livello regionale, e nei nostri principali mercati, ci consentono di guardare con ottimismo agli ultimi mesi del 2012, a dispetto della congiuntura sfavorevole. Riguardo all’Italia, la situazione è nota, ma Nissan può vantare una delle gamme prodotto più forti del mercato, prodotti innovativi e vincenti, grazie ai quali saprà cogliere ogni opportunità di vendita. Siamo consapevoli delle sfide che si profilano per l’industria automobilistica, ma il nostro impegno a investire in nuove tecnologie e nuovi prodotti è totale, perché vogliamo regalare innovazione ed emozioni ai nostri clienti”.

Saranno all’insegna dell’innovazione, i tre temi che Nissan propone al Bologna Motor Show 2012 attraverso altrettanti spazi dedicati:

Juke Town: www.juketown.it è la città virtuale di Juke, dove scoprire tutte le versioni speciali ispirate dal vincente crossover compatto di Nissan e le attività promosse dal marchio su questo modello. A Bologna, Juke Town assume una dimensione fisica e diventa un gigantesco igloo che, in pianta, riproduce il codice QR della Juke Town virtuale. Questo spazio unico, sospeso tra reale e digitale, permette di scoprire tutte le versioni speciali di Juke – con protagonista la Juke Nismo – ma è anche destinato a diventare il cuore del Motor Show e delle notti bolognesi nelle serate del 7 e 8 dicembre, quando si trasformerà in una discoteca esclusiva. 

Electric City: Nello spazio del Motor Show dedicato alla mobilità elettrica, Nissan ribadisce la propria leadership nelle emissioni zero, con l’anteprima italiana della versione 100% elettrica del veicolo multifunzione NV200 e con la presenza della pluripremiata LEAF, l’auto elettrica più venduta al mondo.

In pista nell’arena: Juke-R, Juke 190HP, 370Z, GT-R daranno prova del loro carattere sportivo nell’Arena del Motor Show. Piloti professionisti offriranno un’esperienza adrenalinica a bordo delle Nissan più grintose. 

Juke Town, tutte le versioni speciali di Juke

La città di Juke ospiterà tutte le versioni speciali in cui Nissan ha voluto declinare il carattere del camaleontico crossover: dall’edizione limitata della Juke with Ministry of Sound, alla Juke-R, dalla Juke 190HP Limited Edition, nata da un contest sul web, fino a Juke Box, l’impianto audio mobile che animerà la Juke Town stessa, intrattenendo gli ospiti nel dopo salone, nelle serate del 7 e 8 dicembre. Ci sarà anche la Juke Blade, la versione più elegante del crossover compatto, e uno speciale kit di personalizzazione post-vendita realizzato su una Juke in allestimento Tekna.

La prima attrice della Juke Town sarà, però, la Juke Nismo, che debutta in anteprima italiana preannunciando il lancio del brand sportivo di Nissan. 

Juke Nismo

NISMO è il prestigioso brand sportivo di Nissan. La divisione Nissan Motorsports International Co. Ltd (NISMO) è stata fondata nel 1984 con lo scopo di gestire l’intensa attività di Nissan nel settore degli sport automobilistici. Oggi NISMO offre ai piloti una combinazione unica di performance e innovazioni tecniche. Tutti possono provare l’emozione di guidare un’auto messa a punto da NISMO e supportata da tecnologie testate in gara. NISMO opera attualmente ai maggiori livelli delle corse sportive e GT, inclusi il campionato SUPER GT giapponese, il Campionato del Mondo di Endurance (WEC) in cui è uno dei principali produttori, la 24 Ore di Le Mans e la Le Mans Series in Europa e negli Stati Uniti.

Juke Nismo, vanta ben due primati nella storia Nissan: non solo, infatti, è il primo di un lungo elenco di veicoli NISMO (NISsan MOtorsport) destinati alla produzione in serie in Europa, ma segna anche l’avvento della prima variante sportiva e accessibile del crossover compatto costruito nel Regno Unito e già campione di vendite.

Juke Nismo è, dunque, il capostipite di una famiglia completa di prodotti NISMO. Tutte le varianti saranno interamente sviluppate dagli ingegneri di NISMO, la divisione agonistica di Nissan con sede in Giappone, e offriranno un design e una personalità inconfondibili, oltre a maneggevolezza, prestazioni e brividi da pista. 

Nissan Juke Nismo unisce il design radicale della variante Juke standard con le migliorie sportive frutto del know-how automobilistico di NISMO. Fra le novità spicca il pacchetto aerodinamico, che rende il profilo del veicolo ancora più efficiente, deciso e di grande impatto. Il modello, infatti, presenta paraurti anteriori e posteriori in posizione ribassata, parafanghi più ampi, minigonne sottoporta e una griglia modificata che, insieme allo spoiler di coda, assicura un controllo ottimale del flusso d’aria lungo il posteriore. Con NISMO nell’anima, questo innovativo kit aerodinamico non è solo un piacere per gli occhi, ma offre anche dei concreti miglioramenti in termini aerodinamici alla vettura che hanno tratto ispirazione dalle esperienza motoristiche.

Inoltre i nuovi, aggressivi cerchi in lega da 18 pollici con gomme 225/45 R18 migliorano l’aderenza e rimarcano ulteriormente la presenza di Juke in strada.

L’esclusivo trattamento NISMO prosegue all’interno dell’abitacolo, dove volante, pedali, indicatori, leva del cambio e finiture delle portiere sono stati ridisegnati per creare un ambiente di guida più sportivo. La personalità dinamica dell’auto è ulteriormente valorizzata dai sedili sportivi in pelle tipici di NISMO, completati da impunture rosse, e dalla finitura in Alcantara del volante. Un impareggiabile mix di supporto e comfort. 

Per sottolineare il proprio status di supersportiva, Juke Nismo prevede ricche dotazioni di serie non disponibili sui modelli della concorrenza neppure come optional. Nissan Connect, l’apprezzato navigatore satellitare con touchscreen, telecamera posteriore e connettività Bluetooth, è di serie, così come il sistema di controllo dinamico Nissan Dynamic Control System (NDCS). Questo comando centrale e modulo display consentono al guidatore di modificare le configurazioni dinamiche del veicolo e modificare alcune funzioni tra cui la climatizzazione. Il display, inoltre, visualizza informazioni in tempo reale sul motore e sulle condizioni di guida. 

Sotto il cofano, romba una versione sportiva del motore 1.6 turbobenzina a iniezione diretta attualmente installato sul modello DIG-T. Condivide la stessa filosofia dell’unità turbo da 1,6 litri dell’originale DeltaWing, il bolide Nissan in gara all’ultima Le Mans ed è in grado di erogare 200 CV a 6.000 giri/min e 250 Nm tra i 2.400 e i 4.800 giri/min. 

Juke Nismo sarà disponibile con due trasmissioni cambi: 2WD o 4WD con CVT di serie – una trasmissione avanzata con modalità manuale che permette al conducente di impostare la leva su sette diversi rapporti. La versione 4WD si fregia dell’innovativo sistema ALL MODE 4X4-i di Nissan ed è equipaggiata con l’innovativo sistema Torque Vectoring di Nissan, una tecnologia studiata per perfezionare l’aderenza e la risposta in curva distribuendo uniformemente la potenza fra le ruote anteriori e posteriori e fra i due lati dell’assale. 

In termini di prestazioni, la versione 2WD è in grado di passare da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi con una velocità massima di 215 km/h, mentre il modello 4WD impiega 8,2 secondi con una velocità massima di 200 km/h.  

Nonostante i ritmi più sostenuti rispetto al DiG-T da 1,6 litri standard, le emissioni di CO2 e i consumi sul ciclo combinato rimangono invariati*.  

Come si addice a un’auto di rango NISMO, Juke è costruito su un telaio messo a punto per potenziare le prestazioni in curva, la tenuta di strada e la sensibilità dello sterzo. Le molle sono più rigide del 10%, mentre ammortizzatori e sistema di sterzata sono stati modificati per dare più agilità e dinamismo. 

Juke Nismo sarà prodotto presso lo stabilimento di Nissan Motor Manufacturing UK a Sunderland, insieme ad altri membri della famiglia Juke. La commercializzazione inizierà all’inizio del 2013 sul mercato europeo. In un secondo momento, Juke Nismo sbarcherà anche in Giappone e negli Stati Uniti.

*Valori soggetti ad omologazione

Electric City: la città di Leaf ed eNV200

Nel poliedrico universo Nissan, LEAF è la dimostrazione dell’impegno del marchio per una mobilità sostenibile. LEAF è oggi la vettura elettrica più venduta nel mondo, con oltre 40.000 unità utilizzate quotidianamente da reali clienti, nonché la prima della generazione “elettrica” di Nissan. Alla LEAF si affianca, infatti, l’e-NV200, il primo veicolo multifunzione 100% elettrico della gamma Nissan e il secondo dei 4 modelli a emissioni zero che Nissan si è impegnata a lanciare entro il 2014. 

e-NV200, Anteprima italiana al Bologna Motor Show

Fabbricato esclusivamente nello stabilimento Nissan di Barcellona in Spagna e distribuito globalmente, e-NV200 riunisce in sé le migliori caratteristiche di due prodotti vincenti del marchio: Nissan LEAF, il veicolo elettrico puro più venduto al mondo, ed NV200, “International Van of the Year” nel 2010.

Quando partirà la produzione nel 2013, e-NV200 consoliderà il primato mondiale di Nissan nella mobilità a emissioni zero. Con la sua guida silenziosa e zero emissioni allo scarico, e-NV200 aprirà nuove opportunità di business per il marchioAttualmente sono in corso i test su strada, realizzati da parte di importanti società come ad esempio FedEx Express e Coca-Cola Central Japan, e-NV200 avrà lo stesso volume di carico di NV200 endotermico, ma sfrutterà la propulsione “verde” di Nissan LEAF con tecnologia Quick Charging, che consente la ricarica della batteria elettrica da 0 fino all’80% della capacità in meno di 30 minuti.

I visitatori del Bologna Motor Show avranno, quindi, la possibilità di scoprire la tecnologia a emissioni zero al servizio del lavoro con e-NV200, ma avranno anche l’opportunità di fare un vero test drive sulla Nissan LEAF, grazie ad una flotta di vetture che Nissan porterà alla manifestazione bolognese.

Da Nissan 370Z A GT-R, da Juke 190HP fino all’esclusiva Juke-R: l’emozione scende in pista

La gamma sportiva di sarà protagonista nella Motor Sport Arena del Motor Show. Saranno 370Z, GT-R, Juke e 190HP e l’attesissima Juke-R a regalare un’esperienza adrenalinica a quanti vorranno provare il brivido della pista in tutta sicurezza, essendo la guida affidata a piloti professionisti. Tra questi, ci sarà Vitantonio Liuzzi, mentore della Nissan GT-Academy, l’innovativo programma che, realizzato in collaborazione con Sony Playstation, consente di reclutare i migliori piloti virtuali e trasformarli i veri professionisti dell’automobilismo sportivo. 

Per Juke-R, il Motor Show di Bologna segna il primo “bagno di folla” in Italia.

La storia di Juke-R è iniziata quando è stato svelato, per la prima volta come prototipo in esemplare unico, nel mese di gennaio 2012 a Dubai. Pur non essendo destinato alla produzione – né reale, né virtuale – lo spregiudicato crossover compatto della gamma Nissan è subito diventato una vera e propria leggenda nel mondo automobilistico. 

Con il cuore tecnologico di una GT-R sotto la muscolosa scocca ridisegnata di un Juke, la R è unica nel suo genere. Il prototipo ha raccolto un successo incredibile su YouTube e il numero dei fan è cresciuto esponenzialmente – ad oggi sono state registrate oltre 5.000.000 di visualizzazioni dei video su Juke-R. 

E così è iniziata la storia della versione di produzione. Con tre richieste d’acquisto concrete sul tavolo, Nissan ha, infatti, deciso di impegnarsi a realizzare una serie limitata di Juke-R. 

Design e innovazioni tecnologiche 

Il lavoro di sviluppo è consistito nel trasformare un prototipo in esemplare unico in un modello, che poteva essere prodotto e venduto. Costruito da RML, leader dell’automobilismo sportivo, con la consulenza del (NTC-E), Juke-R utilizza la trasmissione e le sospensioni della supercar Nissan GT-R con un roll-cage su specifiche FIA. 

Grazie all’esperienza del Nissan Technical Centre Europe (NTC-E), la versione di produzione è ancora più potente del prototipo, con 545 CV erogati dall’avanzato motore avanzato biturbo da 3,8 litri. Prestazioni incredibili, un’accelerazione stimata da 0 a 100 in soli 3 secondi e una velocità massima in marcia di 275 km/h sono garantiti!

Il Juke-R numero #001 sta per essere consegnato al primo cliente mentre la produzione del numero #002 è già a buon punto. Il prezzo esatto dipende dalle specifiche richieste da ogni acquirente, ma il prezzo di partenza è fissato sui 500.000€. 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bernard Loire motor show bologna nissan e-nv200 Nissan Technical Centre Europe

Lascia una risposta

 
Pinterest