Nissan al Consumer Electronic Show 2017

Nissan al Consumer Electronic Show 2017

7 gen, 2017

, CEO Nissan, annuncia tecnologie e partnership innovative per la mobilità a zero emissioni e zero incidenti fatali

I punti chiave sono le innovazioni sviluppate a partire da una tecnologia della NASA per una perfetta integrazione della guida autonoma, la nuova LEAF, i primi test effettuati dall’Alleanza Renault-Nissan sulle auto senza conducente e una partnership che si propone di preparare le città ai veicoli a guida autonoma e a zero emissioni

Fonte: Nissan Italia

 

, USA. 5 Gennaio 2017. In occasione del discorso di apertura al (Consumer Electronics Show) 2017, l’evento dedicato all’elettronica di consumo, Carlos Ghosn, Chairman e CEO di Nissan, ha presentato una serie di nuove tecnologie e partnership nell’ambito della Mobilità Intelligente di Nissan, un piano per trasformare stile di guida, modalità di alimentazione e integrazione delle auto nella società. Queste tecnologie in futuro saranno decisive per una mobilità a zero emissioni e zero incidenti fatali.

“In Nissan, da sempre lavoriamo per introdurre le tecnologie più avanzate in tutti i nostri veicoli, mettendole a disposizione di quante più persone possibili”, ha dichiarato Carlos Ghosn. “Non basta un approccio innovativo: serve anche ingegno. Ed è esattamente quello che facciamo con la nostra visione di Mobilità Intelligente”.

Carlos Ghosn ha annunciato cinque importanti novità, di cui sono poi state effettuate dimostrazioni sul palco.

· Per accelerare i tempi di immissione sulle strade dei veicoli a guida autonoma, Carlos Ghosn ha illustrato un sistema rivoluzionario chiamato “” (SAM). Sviluppata a partire da una tecnologia della NASA, la piattaforma SAM affianca all’intelligenza artificiale (AI) di bordo la logica umana per consentire ai veicoli a guida autonoma di prendere decisioni in caso di imprevisti e incrementare le conoscenze del sistema. Grazie a questa soluzione, che rientra nella strategia di Nissan Intelligent Integration, milioni di auto a guida autonoma saranno in grado di coesistere con i conducenti prima di quanto non si pensi.

· Facendo un altro passo avanti nella strategia di guida autonoma, Carlos Ghosn ha annunciato che, sotto la guida dell’Alleanza Renault-Nissan, Nissan e DeNa, provider di servizi internet giapponese, avvieranno alcuni test orientati allo sviluppo dei veicoli senza conducente per uso commerciale. La prima fase dei test comincerà quest’anno in determinate aree del Giappone e si focalizzerà sullo sviluppo delle tecnologie. Entro il 2020, Nissan e DeNA prevedono di estendere i test anche all’uso commerciale della tecnologia senza conducente per servizi di mobilità nell’area metropolitana di Tokyo.

· Oltre ai progressi registrati da Nissan nella strategia dedicata alla guida autonoma, Carlos Ghosn ha annunciato i piani per il lancio della nuova Nissan LEAF, dotata di tecnologia di guida autonoma ProPILOT, che permette di procedere in autostrada rimanendo all’interno della singola corsia. L’intenzione è di consolidare la leadership dell’azienda nel settore dei veicoli elettrici: non a caso sono oltre 250.000 le Nissan LEAF vendute in tutto il mondo dal 2010. Carlos Ghosn ha inoltre comunicato che presto arriverà la nuova LEAF e rappresenterà il prossimo capitolo della Nissan Intelligent Power.

· Per quanto riguarda le auto connesse, e quindi le strategie di Nissan Intelligent Driving e Nissan Intelligent Integration, Carlos Ghosn ha annunciato che l’Alleanza Renault-Nissan sta continuando la collaborazione con Microsoft per mettere a punto tecnologie di nuova generazione per le auto connesse. Sul palco è stata fatta una dimostrazione di come Cortana, l’assistente virtuale di Microsoft, possa favorire una guida più integrata ed efficiente. E questa è solo una delle tecnologie che l’Alleanza e Microsoft stanno esplorando insieme.

· Per sostenere le politiche ambientali e le attività di pianificazione necessarie per l’integrazione di queste tecnologie all’interno delle città, Carlos Ghosn ha annunciato una nuova partnership con 100 Resilient Cities (100RC), un programma globale non-profit promosso dalla Rockefeller Foundation che si propone di aiutare le città a sviluppare la resilienza necessaria ad affrontare cambiamenti strutturali, sociali ed economici. In Italia, Roma e Milano sono già in prima linea nello sviluppo di questo programma. Insieme, Nissan e le città di 100RC getteranno le basi per la guida autonoma, i veicoli elettrici e nuovi servizi di mobilità. Nissan è il primo partner automobilistico di 100RC.

“Invitiamo anche altre imprese ad unirsi a noi, dai partner tecnologici alle società di e-commerce, servizi di trasporto e di car-sharing, imprenditori sociali e chiunque sia interessato a testare e sviluppare nuovi veicoli e servizi. Vogliamo assicurarci che tutti abbiano l’accesso alle più recenti tecnologie e servizi in grado di portare valore nella loro vita”, ha dichiarato Carlos Ghosn.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: carlos ghosn ces consumer electronic show las vegas presidente nissan Seamless Autonomous Mobility sem

Lascia una risposta

 
Pinterest