Navetta turistica elettrica a Cefalù

Navetta turistica elettrica a Cefalù

17 set, 2016

Navetta turistica elettrica, viaggia per (PA) il primo veicolo a 8 posti a zero emissioni adeguato in Italia al nuovo decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

  • Risponde ai requisiti del decreto n.193 del 9 ottobre 2015 (entrato in vigore il 19 dicembre 2015) – http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/12/04/15G00206/sg – che regolamenta le norme relative all’individuazione dei criteri di assimilazione ai fini della guida e della circolazione e all’accertamento dei requisiti tecnici di idoneità della «navetta turistica»
  • Assimilata ai veicoli di categoria M1 (mezzi destinati al trasporto di persone, con al massimo 8 posti a sedere oltre al conducente), è immatricolata per la circolazione stradale
  • Finalizzata esclusivamente al trasporto su strada, in aree di tipo turistico, per interessi turistico-ricreativi e solo su itinerari predefiniti, autorizzati dall’ente o dagli enti che gestiscono la viabilità
  • Dopo oltre 2 mesi di lavoro nella città palermitana ha riscosso molto successo. La testimonianza in occasione della Settimana Europea della Mobilità 2016

Fonte: Comune di Cefalù

 

Cefalù (PA). Italia. 15 Settembre 2016. Ha già percorso ben 4.044 km la navetta turistica a zero emissioni che dagli inizi di luglio 2016 attraversa Cefalù nel suo centro storico passando per il Lungomare ed il porto turistico della città, in base all’itinerario approvato dal Comune.

La città siciliana, nota come “la perla del Tirreno”, ha a disposizione il primo mezzo elettrico a 8 posti adeguato in Italia al decreto n.193 del 9 ottobre 2015 (G.U. n. 283 del 4 dicembre 2015) che regolamenta le navette turistiche 100% green, secondo cui questi veicoli atipici con motore elettrico possono circolare esclusivamente su un percorso predefinito e autorizzato dall’ente o dagli enti proprietari della strada, per soli scopi turistico-ricreativi.

Il Comune di Cefalù, già sensibile al tema della mobilità sostenibile e da anni impegnato nella promozione e nello sviluppo di politiche di sensibilizzazione ed efficientamento energetico, ha dato il permesso a Pier Braghin (titolare della società , touristic city tour) di viaggiare per le vie del centro storico della città, facendo scoprire le bellezze ai turisti a bordo di un , fornito da , società leader nazionale per la mobilità a zero emissioni e i servizi ai Comuni, alle municipalizzate e alle aziende, che vanta un’esperienza quasi decennale proprio nel settore dei NEV – Neighborhood Electric Vehicles – veicoli elettrici di prossimità.

Il tour di circa 30 minuti, impreziosito anche da brevi spiegazioni, prevede veloci soste in tutti i principali punti di interesse storico-artistico ed architettonico, tra cui la Cattedrale (patrimonio mondiale dell’Unesco), il Bastione, la Vecchia Marina, Porta Pescara, il Lavatoio medievale, Porta Ossuna, il Lungomare della città, Porta Terra, la chiesa del Purgatorio e molto altro.

Questo veicolo della nuova gamma “” è perfetto per trasportare i turisti anche nelle zone a traffico limitato e nei centri storici delle città. Lungo 4,720 mt e largo 1,240 mt, è dotato di display integrato nel cruscotto, con indicatore di velocità, autonomia, chilometraggio e livello delle batterie, possiede un sistema di sospensioni che mantiene un elevato comfort anche in presenza di terreni sconnessi. Può essere usato anche d’inverno grazie alle coperture in canvas e con i suoi grandi spazi interni è in grado di garantire un elevato comfort di marcia in tutte le stagioni.

Primo in Italia ad essere stato adeguato alla nuova normativa, questo mezzo a zero emissioni permetterà la nascita di nuove opportunità lavorative in tutti quei Comuni italiani che seguiranno l’esempio di Cefalù e per le città più piccole, con strade strette e maggiori difficoltà di circolazione, a breve sarà disponibile il “MELEX 366 N.Car” a 6 posti, lungo 3,830 mt e con minore raggio di sterzata.

Il caso del Comune di Cefalù rappresenta una best practice ad elevato valore eco sostenibile, dal momento che l’ultimo Rapporto di Euromobility sulla “Mobilità sostenibile in Italia – indagine nelle principali 50 città” ha evidenziato un’Italia praticamente divisa a metà sul tema della mobilità sostenibile. Il Nord sempre più virtuoso e il Sud Italia distante dalle politiche eccellenti per la salvaguardia del territorio, della qualità dell’aria e della salute.

Nella classifica 2015 Palermo si è piazzata al 33esimo posto, ma con questa scelta, l’Amministrazione di Cefalù, guidata dal Sindaco Rosario Lapunzina, testimonia che la sfida della mobilità sostenibile è in corso e ricca di iniziative virtuose.

Per il Primo Cittadino “l’Amministrazione comunale, oltre ad una politica di sensibilizzazione dei cittadini al rispetto del decoro urbano, dell’Ambiente e dei diritti di tutti, ha promosso la realizzazione di iniziative di risonanza nazionale come “Earth Day Cefalù” (giunto alla quarta edizione), la partecipazione a progetti europei come “Step by Step” su risparmio energetico e cittadinanza eco-responsabile, nel 2014 ha partecipato alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile con diverse iniziative ed eventi, come il Car Free Day, con lo scopo di incentivare nuovi modelli di sviluppo ecosostenibili. Riteniamo, infatti, che le azioni concrete per la salvaguardia dell’ambiente e la nascita di una nuova società ecosostenibile debbano necessariamente seguire la creazione e lo sviluppo di una coscienza ambientale, che faccia scoprire ai cittadini la bellezza ma anche la convenienza di un ambiente più pulito e di una città più vivibile, nonché il rispetto per i beni comuni, per il prossimo e per le generazioni future. Per questo – conclude il Sindaco – a Cefalù abbiamo sempre dedicato una particolare attenzione nell’ambito delle politiche di promozione ed incentivazione delle buone pratiche ambientali, diventando di fatto punto di riferimento per il territorio delle iniziative ‘Green’”.

Questa navetta turistica ad impatto zero fa parte della categoria NEV (veicoli elettrici di prossimità), che anche in Europa inizia a diffondersi, grazie alle loro peculiarità che li rendono unici ed insostituibili: piccoli, pratici, adatti al trasporto delle persone e delle merci, utili per il lavoro in città, con costi di manutenzione irrisori e soprattutto 100% elettrici a zero emissioni (www.nevmobility.eu).

“Da sempre impegnato nel settore turistico, questa mia nuova attività – racconta – è stata, inizialmente, una grande scommessa, ma oggi, posso ragionevolmente affermare che il mio progetto ha ottenuto un ottimo riscontro da parte dei turisti. Ad essi offro la possibilità di effettuare un tour che coniuga ecologia e cultura in totale relax. Attraversando il centro storico, a bordo del mio mezzo, anche negli orari in cui questo è chiuso al traffico, guido i visitatori alla scoperta dei principali monumenti della città, fornendo loro anche tante informazioni e curiosità. Vederli scendere entusiasti al termine del tour, dopo un’esperienza unica e divertente su un veicolo a zero emissioni, silenzioso ed eco sostenibile, rende il mio lavoro piacevole e soddisfacente. Per la prossima stagione saranno disponibili anche info-audioguide turistiche tradotte nelle maggiori lingue straniere. Il mio prossimo obiettivo, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, è quello di proporre agli stessi residenti di Cefalù la possibilità di spostarsi liberamente con il mio mezzo elettrico all’interno del centro storico, superando le limitazioni imposte ai veicoli a motore”.

“Questa normativa è fondamentale – sottolinea , – perché permette di regolamentare un settore già consolidato nel resto dell’Europa. Il Melex 378, ideale per il trasporto turisti, ha costi di gestioni pari circa al 60% in meno rispetto a quelli di un veicolo simile a motore. Può essere dotato di diversi optional a scelta del cliente e può essere personalizzato con grafiche di ampie dimensioni”.

Exelentia è l’unico interlocutore italiano nel settore dei veicoli NEV: oltre ad una gamma in pronta consegna altamente variegata, dispone di una speciale divisione interna denominata ESV (Electric Special Vehicle) che realizza esclusivamente progetti speciali ed allestimenti su specifiche fornite dai clienti. Sono già 97 i Comuni, le municipalizzate e le aziende in Italia che hanno scelto di utilizzare i veicoli elettrici di Exelentia per svolgere le attività quotidiane, sfruttando l’elevata versatilità, apprezzandone il costo contenuto e la qualità.

Si tratta di mezzi da lavoro per trasporto persone e merci, manutenzione del verde e delle strade, raccolta rifiuti e igiene urbana, consegna della posta e logistica dell’ultimo miglio, servizio antincendio, primo soccorso, servizi aeroportuali, ideali per enti pubblici, industrie, strutture ricettive, operatori servizi di igiene urbana, municipalizzate, aziende di servizi, trasporti ultimo miglio, aeroporti e cantieri navali. Grazie alle loro caratteristiche tecniche sono in grado di ridurre i costi di gestione e manutenzione di oltre il 60% rispetto ad un equivalente con motore termico. Nati per il lavoro grazie alla loro semplicità costruttiva, insieme al livello tecnologico raggiuto dalle batterie, permettono da una parte la riduzione dell’inquinamento, dall’altra di azzerare quasi i costi di manutenzione ordinaria e di contenere al massimo quelli straordinari.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Amministratore di Exelentia cefalù Cefalù4you exelentia giovanni zappia Melex 378 melex n.car pier braghin

Lascia una risposta

 
Pinterest