Motoslitta elettrica dalla Stiria

Motoslitta elettrica dalla Stiria

1 dic, 2013

Presenta la prima motoslitta elettrica

Fonte: Università di Scienze Applicate di Joanneum

, Austria. Novembre 2013. La mobilità elettrica è molto sentita nella regione austriaca della Stiria, dove si punta ad utilizzare forme di propulsione sempre più rispettose dell’ambiente.

Una di queste forme di propulsione è adatta ad essere usata sulle piste da sci con l’introduzione della prima motoslitta a trazione elettrica negli scorsi Mondiali di sci a Schladming.

” è la prima motoslitta elettrica ed è un progetto congiunto sviluppato dall’Università di Scienze Applicate di Joanneum, in Stiria, Bahnen ed .

E ‘stato sviluppato appositamente per le esigenze delle aree sciistiche dell’Europa centrale .

Al momento è un prototipo, ma secondo Energie Steiermark in due anni la “Snowbird” potrebbe essere prodotta in serie.

Investimento da centomila Euro

La maggior parte delle motoslitte che sono attualmente in uso, sono progettate per il mercato nordamericano dove è particolarmente importante utilizzarle per coprire la maggior distanza possibile sulla neve.

Per l’uso in Austria, questi veicoli sono troppo rumorosi e consumano troppo carburante.

Lo sviluppo della motoslitta della Stiria, nel quale sono stati investiti 100.000 Euro, ora potrebbe aiutare questo particolare settore della mobilità.

La prima esperienza fatta è molto promettente, dice il sovrintendente di Planai .

Forse in due anni la produzione di serie

Il prototipo verrà collaudato nel soccorso in montagna sul Planai. Se questi test avranno successo, lo “Snowbird ” potrebbe essere prodotto in serie entro uno o due anni, dice il project manager della . “Al momento è un argomento che vorrei almeno preventivare come collaudi durante almeno due stagioni fino a conoscere l’affidabilità e dopo potrebbe essere lanciato sul mercato”.

La stima dei numeri di vendita in Europa è di 10.000 pezzi.

Alcune conversazioni iniziali con i produttori sono già in corso, dice l’economista : “Ho avuto colloqui con i rappresentanti del Canada e del Nord America. Abbiamo un gruppo molto forte nel settore della mobilità in Stiria. Penso che ci siano ottime reti e noi resteremo un buon partner per il futuro”.

E-CAR-TECH è il fornitore dei sistemi per il progetto “”, la prima motoslitta elettrica delle Alpi, che è stata sviluppata presso l’ di Graz.

Il Snowbird utilizza l’intera gamma di soluzioni E-CAR-TECH: dalla gestione casella E-CAR, il cablaggio, il motore e la batteria

Riguardo il sistema, è composto dalla scatola di derivazione da 230, il caricatore con cablaggio e il software di controllo.

Il Prof. Dipl.-Ing. Dr. della FH Joanneum a Graz:

“Il design modulare del sistema di azionamento E-CAR-TECH che abbiamo usato nella costruzione della prima motoslitta electtrica nelle Alpi viene completamente integrato alla meccanica dei componenti dello “Snowbird” ed ora bisogna concentrarsi sui test drive e le diverse prove. Grazie al know-how e l’esperienza del team di e-CAR-TECH siamo stati in grado di avviare il veicolo come “plug-and-play”: lo si ricarica e lo si porta a lavorare. Affascinante!”

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Christian Buchmann e-car tec eCarTec Energie Steiermark FH Joanneum Gerhard Walenta graz John Haas Karl Höflehner Planai snow bird snowbird Università di Scienze Applicate Joanneum

Lascia una risposta

 
Pinterest