“Micromax”: la mia, la tua, la nostra macchina!

“Micromax”: la mia, la tua, la nostra macchina!

10 dic, 2012

Salone di Ginevra 2013: auto svizzera Rinspeed visionario intende rivoluzionare il traffico urbano

Fonte: Rinspeed

Zumikon, Svizzera. 9 dicembre 2012. Oltre le montagne, il cioccolato e gli orologi; gli svizzeri sono famosi per i loro concetti innovativi di trasporto urbano. Tuttavia, “Micromax” e il suo autore , capo della Rinspeed, la centrale svizzera di idee, ha deciso di rivoluzionare il trasporto a breve distanza: “Micromax” – che verrà presentato al Salone di Ginevra 2013 Salone, dal 7 al marzo – si propone di unire il trasporto personale e pubblico in modo particolarmente intelligente.

Rinderknecht spiega: “I moderni centri commerciali nel mondo d’oggi sono basati sul web o sullo smartphone. Essi operano in tempo reale: se vuoi andare a lavorare su base regolare oppure andare da qualche parte in questo momento, bisogna subito trovare il driver che ti da un passaggio. “Micromax” con i suoi posti unici verticali è la cosa perfetta per i rapidi trasferimenti di breve distanza -. La macchina per andare insieme all’applicazione “

La mia, la tua, la nostra macchina. “Micromax” di Rinspeed definisce una nuova classe di veicoli. Con una lunghezza di 3,6 metri, pari a quella di una Mini, “Micromax” non offre solo molto spazio per il guidatore, tre passeggeri e un carrello, passeggino o di shopping, ma fornisce anche la sua privacy. L’altezza del veicolo di 2,2 metri consente l’installazione di sedili in posizione verticale confortevoli e di dimensioni ridotte dotati di cinture di sicurezza – ma, soprattutto, offre uno spiccato senso di spaziosità con carattere di salotto accogliente.

Nell’interno sono inclusi anche una macchina per il caffè, un frigorifero per le bevande dei happy hour dei passeggeri e connettività illimitata per scopi di intrattenimento o per lavorare durante gli spostamenti. Rinderknecht afferma:

“Micromax” intende incoraggiare i potenziali passeggeri di salire e guidare, perché è estremamente comoda e semplice “E ogni passeggero riduce le emissioni di CO2 e dei costi, e persino cade anche il numero di ingorghi…”

Va da sé che “Micromax” è un veicolo elettrico. Moduli di varie attrezzature, ad esempio, per gli artigiani o servizi di consegna, rendono il risparmio di spazio estremamente versatile. Perché, anche se “Micromax” può essere “il taxi” o “il tuo bus”, per gli spostamenti a breve distanza su quattro ruote è anche un’amica e prima di tutto vuole essere una cosa: la vostra auto.

I partner e fornitori per la realizzazione del “Micromax” sono:

4erC GmbH – www.4erc.ch
AEZ Leichtmetallräder GmbH -  www.aez-wheels.com
A.T. Kearney Global Management Consultants – www.atkearney.com
Carl F. Bucherer – www.carl-f-bucherer.com
Continental Automotive Switzerland – www.continental-corporation.com
Esoro AG – www.esoro.ch
Evonik Industries AG – www.evonik.com
Gaugler&Lutz – www.gaugler-lutz.de
HARMAN International, Inc. – www.harman.com
J. Eberspächer GmbH & Co. KG – www.eberspaecher.com
Konrad Hornschuch AG – www.hornschuch.de
Linde Material Handling – www.linde-mh.de
Noser Engineering – www.noser.com
Strähle+Hess – www.straehle-hess.de
Technische Universität Ilmenau – www.tu-ilmenau.de
The W.I.R.E. – www.thewire.ch
TRW Automotive GmbH – www.trw.com
Vollmond Werbeagentur – www.agentur-vollmond.de
Zürich Versicherung – www.zurich.com

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Frank M. Rinderknecht rinspeed micromax salone ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest